Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Una recensione dolorosa

Lascia un commento!

Lo so: il vero artista non dovrebbe dar peso alle recensioni del proprio lavoro, men che meno rispondere. Ma alcuni dolori sono troppo grossi per essere tenuti dentro, quindi risponderò ad alcune recensioni lasciate su Amazon che mi hanno colpito particolarmente

by |Published On: 19 Ottobre 2021|Categorie: nat show, news, vita varia|14 Commenti|

14 Comments

  1. Mario 19 Ottobre 2021 at 16:36 - Reply

    io attendo di leggere la tua recensione sulla serie di Zerocalcare su Netflix!

  2. eliogabalo 19 Ottobre 2021 at 16:47 - Reply

    …ti metti da solo negli Instant book usa & getta?

    Anche Cavalcade dei black midi lo ascolti in 50 minuti, ma è da 5 mesi che lo ascolto tutti i giorni 😀
    Se penso a quante volte ho riletto Madame Bovary o il Master di Ballantrae (piangendo e sorprendendomi agli stessi punti, come un pirla che leggeva per la prima volta!), mi sa che ci ho dedicato più tempo io che Flaubert e Stevenson messi insieme 🙂

    Alzi la mano chi, ogni volta che passano The Blues Brothers in tele, non riesce proprio a cambiare canale e recita le battute a memoria come fosse un Rocky Horror Picture Show al Cinema Mexico di Milano.

    Non importa quanto ce l’hai lungo (il libro): importa che duri nel tempo

    Ps. io ci ho messo di più, però non faccio testo – io torno indietro, riprendo i pezzi, salto avanti… un po’ come il tasto “Play Random Accazzo” per gli altri tipi di lettore. E ora che ti ho consolato… Vai a lavorare: muoviti 😀

  3. Olo 19 Ottobre 2021 at 17:33 - Reply

    se mi regali una copia con una dedica, ti prometto di impiegarci almeno 2 mesi… 2 mesi andando di fretta.

  4. Mlegovi 19 Ottobre 2021 at 17:50 - Reply

    Se va via in una giornata vuol dire che quando ha iniziato non è più riuscito a smettere. Dovresti essere contento.

  5. ervesto 19 Ottobre 2021 at 17:58 - Reply

    Chi te lo ha detto che i veri artisti non danno peso alle critiche? In passato Ungaretti, Bontempelli, D’Annunzio, Marinetti hanno sfidato a duello i loro censori, Luigi Tenco (artista vero, ma a parer mio un pochino sopravvalutato a posteriori, soprattutto se lo si ascolta oggi con attenzione) si toglie la vita perchè lo escludono da Sanremo e di casi simili ce ne sono molti altri ancora. Mettiamola così, noi persone comuni siamo suscettibili e permalose, voi artisti siete tersi e sensibili 🙂 In ogni caso se vuoi ispirazione per possibili ritorsioni ti consiglio il film “Oscar insanguinato”, delizioso b movie degli anni ’70, con un superbo Vincent Price (e quando mai non lo è) e un’indimenticabile Diana Rigg

  6. Anonimo 19 Ottobre 2021 at 18:13 - Reply

    La prossima volta vedi di scrivere qualcosa simile alla Recherche di Proust e lo hai belle che sistemato.

    PS l’ho letta.

  7. Mauro 19 Ottobre 2021 at 19:12 - Reply

    La domenica quando riesco, vado a pranzo dai miei. Quando siamo al caffè la frase canonica di mia mamma è: “cucino da ieri pomeriggio e in mezz’ora vi siete pappati tutto”.
    A mia madre la guida Michelin dovrebbe dare 8 stelle.

  8. Suppiluliuma III 20 Ottobre 2021 at 08:22 - Reply

    Io ci ho messo 3 giorni…

  9. piero 20 Ottobre 2021 at 09:06 - Reply

    Beh dai, la lettura dell’audiolibro di Dracula di Bram Stoker dura 16 ore e mezza… 😉

  10. Ma.Co.Da 20 Ottobre 2021 at 16:51 - Reply

    E va bene, dai. Visto che mi sei simpatico, appena lo acquisto dirò che è un mattone pesante e che per leggerlo ci ho messo tre mesi. Contento?
    P.S.:per curiosità, quanto è alto il libro? No, perché avendo a casa un tavolino che mi traballa, se volessi poi riciclarlo…

    • Anonimo 20 Ottobre 2021 at 17:30 - Reply

      Dai un libro di Nat va rispettato.
      Sotto il tavolino metti una mazzetta di 500 euro, funziona !
      Tagli più piccoli no per favore, fanno miseria.

  11. Antonella 20 Ottobre 2021 at 17:55 - Reply

    non importa in quanto lo leggi e quante volte lo leggi, io lo lascerò in eredità a mia nipotina Nora (2 anni) per un suo futuro esame di storia contemporanea. abbraccio forte Amata Madre

    • Anonimo 20 Ottobre 2021 at 18:09 - Reply

      La nostra civiltà finirà entro il 2050, la vedo male !

  12. RSO 21 Ottobre 2021 at 14:18 - Reply

    tutto quel buon vinello… avendo smesso di fumare non sei credibile (o hai ripreso?).

beh?

Ultimi post