news

Home»Articoli»news

“Fumetto al Nord”, seconda tappa: Copenaghen

Lascia un commento!

Vi ho già parlato del progetto ‘Fumetto al Nord – Italian Comics in the Nordics’ (qui il link al mio primo post), curato da MamaComics (qui il link) nell’ambito della XX Settimana della lingua italiana nel mondo (qui il link). Vi hi raccontato che due giorni sarebbero stati dedicati al mio lavoro in terra nordica e oggi, per questa seconda giornata, gli Istituti Italiani di Cultura di Copenaghen, Helsinki, Oslo e Stoccolma presentano sui loro canali social un altro mio reportage, anche questo pubblicato da Il Fatto Quotidiano ma ambientanto – stavolta – in Danimarca: ‘Io, Santa Claus’, uno dei miei preferiti.

Questa è la presentazione dell’IIC di Copenaghen, città dov’è ambientato parte del mio racconto a fumetti:

“I Italien mener man, julemanden bor i Lapland, men tilsyneladende tager han på ferie i Danmark til “Jul i juli”. Tegneren Mario Natangelo besluttede i 2018 at følge trop og infiltrere Julemændenes Verdenskongres og fortælle om sine oplevelser med en stor portion selvironi. 🎅 Reportagen “Io, Santa Claus” (Jeg, julemanden) blev ligesom hans forrige “Un vignettista nel villaggio di Babbo Natale” trykt i Il Fatto Quotidiano og senere genudgivet på websiden natangelo.it. I 2020 er det let at finde italienske tegneserier på nettet. Mange forfattere offentliggør deres tegneserier på blogs eller på personlige profiler på de sociale medier. For dem, der ønsker at fordybe sig yderligere i ​​moderne italienske tegneserier, anbefaler vi en tur til webstederne for Graphic News, STORMI, Mammaiuto, Wilder.

✏️ “Io, Santa Claus”, Mario Natangelo, trykti Il Fatto Quotidiano, 2017. Læs hele tegneserien her: natangelo.it/2017/08/02/io-santa-claus/
Følg med i #fumettoalnord fra d. 19. til d. 28. okt. på Facebook og Instagram. Projektet er et samarbejde mellem de italienske kultuinstitutter i Sverige, Norge og Finland.
Kurateret af MaMa Comics”

Di |2020-10-28T15:42:21+02:0028 Ottobre 2020|Categorie: news|2 Commenti

Ciclo quotidiano

Lascia un commento!

Ciclo quotidiano delle vignette: quelli a terra sono scarti, quelle sulla cassettiera sono le proposte, quella sul PC è quella approvata

Di |2020-10-27T18:39:30+02:0027 Ottobre 2020|Categorie: news|7 Commenti

“Fumetto al nord”: prima tappa, Helsinki

Lascia un commento!

Oggi vi racconto un progetto al quale sono molto contento di partecipare: la XX Settimana della lingua italiana nel mondo (qui il link). In pratica, la rete diplomatico-consolare e gli Istituti Italiani di Cultura organizzano una settimana di eventi in più di 110 Paesi dedicati alla nostra lingua. L’edizione 2020 ha due particolarità: 1) è dedicata all’italiano tra parole e immagini e 2) vista la pandemia, sarà completamente in digitale. Qual è il mio contributo?
Gli Istituti Italiani di Cultura di Copenaghen, Helsinki, Oslo e Stoccolma raccontano il fumetto italiano con una mostra virtuale sui loro canali social dedicata ai disegnatori italiani che hanno scelto di ambientare nei paesi scandinavi le loro storie. Il progetto si chiama ‘Il viaggio del fumetto italiano nei Paesi Nordici’ (qui il link), è stato curato da Ma.Ma. Comics (qui il link) e io partecipo con due reportage pubblicati da Il Fatto Quotidiano: ‘Io, Santa Claus‘, ambientato in Danimarca, e ‘Un vignettista nel villaggio di Babbo Natale‘, ambientato in Finlandia. Questo progetto è stata anche l’occasione per conoscere il lavoro di altri autori che, come me, amano quei paesi e quella cultura e quindi – se il tema  vi invito a fare altrettanto.
Oggi, sui canali degli istituti italiani di cultura dei paesi scandinavi, troverete ‘Un vignettista nel villaggio di Babbo Natale’.

Questa è la presentazione dell’IIC di Helsinki, città in cui è iniziato il mio viaggio verso la Lapponia:

“Italiassa tunnetuin Lapin asukas on epäilemättä Joulupukki. Vuonna 2015 sarjakuvapiirtäjä Mario Natangelo päätti juhlia syntymäpäiväänsä toteuttamalla lapsuuden haaveensa: hän matkustaisi Rovaniemelle Joulupukin Pajakylään ja ottaisi valokuvan tämän paikallisen kuuluisuuden kanssa. Huvittuneen ja hämmentyneen matkaajan äänellä kerrotun projektin toteutumista hankaloittavat äärimmäiset olosuhteet ja rahanahneet tontut.

Reportaasi “Un vignettista nel villaggio di Babbo Natale” (“Sarjakuvapiirtäjä Joulupukin Pajakylässä”) julkaistiin alun perin Italiassa Il Fatto Quotidiano -päivälehdessä. Italiassa, kuten muuallakin Euroopassa, satiirisia piirroksia on perinteisesti nähty sanomalehdissä ja aikakauslehdissä lehdistön perustamisesta lähtien, mutta ajankohtaisia uutisaiheita kommentoivien tai selittävien sarjakuvien julkaiseminen on uudempaa perua. Sarjakuvareportaaseja julkaisevat mm. sanomalehdet kuten La Repubblica ja aikakauslehdet kuten viikkolehti Internazionale.
“Un vignettista nel villaggio di Babbo Natale”, Natangelo. Julkaistu Il Fatto Quotidiano -päivälehdessä 2015. Lue sarjakuva täältä:

http://natangelo.it/…/un-vignettista-nel-villaggio-di…

#settimanalinguaitaliana #SLIM2020″

Di |2020-10-26T14:22:50+02:0026 Ottobre 2020|Categorie: news|4 Commenti

Piccola storia triste dell’internet

Lascia un commento!

Ogni giorno l’internet ci insegna qualcosa.
Un NoMask su twitter ha preso una mia vignetta, ci ha modificato il testo con una boiata da NoMask, ha aggiunto la sua firma alla mia con una ‘&’ come se l’avessimo fatta insieme e l’ha pubblicata.
Qualcuno gli fa notare la scorrettezza della cosa e me la segnala.
Il NoMask risponde che ha ‘marcato la trasformazione’ (?) e che mi sta ‘facendo pubblicità’ (??). Gentilmente gli scrivo che non mi sembra il caso, lo prego di rimuovere il contenuto, di evitare di usare miei disegni e soprattutto la mia firma per altre sue creazioni (per inciso gli faccio anche presente che non voglio questo tipo di pubblicità).
Il No Mask – piccato – risponde che è una modifica legittima ma che la toglierà e che comunque una persona ‘normale’ lo avrebbe considerato un omaggio.
Conclusione: te pigli una mia vignetta, ci cambi il testo (chessò: ‘Viva Hitler’), ci lasci la mia firma, ci aggiungi la tua firma e io dovrei sentirmi lusingato.
Il NoMask aggiunge che – ‘tra l’altro’ – aveva scelto apposta un vignettista ‘della scuderia pro virus’ per vedere se l’esperimento mi avrebbe fatto ragionare sulla mistificazione della narrazione del virus.

Di |2020-10-11T20:25:27+02:0011 Ottobre 2020|Categorie: news|70 Commenti

Oggi in edicola!

Lascia un commento!

Ho passato questo weekend in Sicilia per partecipare alla prima Pontida terrona della lega. Sono stato con loro, in mezzo a loro, ho mangiato come loro, parlato come loro (non è vero, non sono capace), cantato e applaudito insieme a loro. E ho incontrato e manifestato sostegno al loro capo, Matteo Salvini.
Vi ho raccontato quasi tutto in ‘il grande flop’, il mio reportage a fumetti che trovate oggi in edicola con Il Fatto Quotidiano.

Di |2020-10-04T09:22:02+02:004 Ottobre 2020|Categorie: news|21 Commenti

Una scelta drastica

Lascia un commento!

Alle volte bisogna essere drastici: ad esempio qui è quando, dopo le accuse di blasfemia (un reato che sento molto), ho annunciato che avrei smesso di seguire Fedez e avrei cominciato ad andare a tutti i concerti dei Codacons.

Di |2020-09-30T20:26:20+02:0030 Settembre 2020|Categorie: news|Tag: |1 Commento

Cartoline Brutte – penultima puntata

Lascia un commento!

Il concorso ‘Cartoline Brutte’ si avvia alla conclusione. Siccome – causa Referendum e elezioni – sono stato pienissimo di lavoro ho deciso di premiare la lunga attesa e procedere oggi a un’estrazione doppia. Cioè: oggi assegnerò ben quattro cartoline. Rimarrà in palio l’ultima, manco a dirlo, quella di Bastardo.
Vi ricapitolo un’ultima volta le regole per provare a vincerla:

  • Durante il diario ‘Somewhere in Italy – un vignettista in cammino in Italia’ ho raccolto 14 cartoline brutte in ogni posto in cui mi sono fermato.
  • I 14 vincitori riceveranno una cartolina fisica, reale, con un mio disegnino sul retro.
  • Ne estrarrò due al giorno per un totale di 7 giorni. Invierò una mail ai vincitori chiedendo loro l’indirizzo al quale spedire la cartolina. Se non ricevo risposta entro 24 ore, risorteggerò la cartolina non assegnata.
  • i 14 vincitori saranno estratti a sorte tra i soli iscritti alla mia newsletterSe volete iscrivervi e provare a vincere basta cliccare qui.
  • La cartolina di Bastardo sarà l’ultima sorteggiata
  • Le cartoline inviate saranno (non in quest’ordine): Viterbo, Trevignano Romano, Montefiascone, Civitella del lago, Bolsena, Todi, Assisi, Nocera Umbra, Fiuminata, Esanatoglia, Matelica, Orvieto, Bastardo

Dunque, le cartoline estratte oggi sono molto variegate: Todi, Civitella del lago, Bolsena e Trevignano Romano. Alcune eccelloni in bruttezza (per me Todi è tra le imbattibili). Altre non sono brutte, come quella di Trevignano: è l’unica che ho trovato. Ecco le cartoline e, dopo le foto, i nomi dei vincitori di oggi.

Ed ora ecco i vincitori!

  • Todi – Giuseppe Guida 
  • Trevignano – Carlo Tempesta 
  • Bolsena – Silvia Artana 
  • Civitella del lago – Tamara Zanon

Resta l’ultima cartolina da sorteggiare, quella di Bastardo. Per provare a vincerla, iscrivetevi alla newsletter cliccando qui!

Di |2020-09-24T16:16:51+02:0024 Settembre 2020|Categorie: news|9 Commenti
Torna in cima