Victoria station, work in progress

Lascia un commento!

14894473_10154591320382180_1157658565_o

Prima bozza

14881718_10154591320832180_1968641344_o

Matita chiara

skm_c224e16103115270_0001

Matita scura

skm_c224e16103115450_0001

Pennarello

skm_c224e16103116030_0001

Inchiostrazione alternativa (che poi non ho usato)

vicstation_base

Base colore

vicstation

Finale 🙂

Victoria station, work in progress – www.natangelo.it

by |Published On: 2 Novembre 2016|Categorie: nat show, vignetta, vita varia|6 Commenti|

6 Comments

  1. Beppe 2 Novembre 2016 at 11:14 - Reply

    Normalmente a smontare le cose si finisce per romperle. Che sia il giocattolo smontato da un bimbo o l’opera letteraria spiegata da un critico, succede che un bel po’ di poesia vada persa. Con te, semplicemente, non mi capita. Se non è arte questo, proprio non saprei cosa altro possa esserlo.
    Te l’ho già scritto che ti voglio bene, si?

  2. Valter 2 Novembre 2016 at 17:15 - Reply

    Veramente bello. Grazie
    🙂

  3. Hybridacy 2 Novembre 2016 at 22:08 - Reply

    A me piaceva di più l’inchiostrazione alternativa. De gustibus… ;D

  4. Renzo Loiacono 3 Novembre 2016 at 06:47 - Reply

    Ah, ma non era la Boschi?

  5. degiom 3 Novembre 2016 at 09:57 - Reply

    Hello Nat
    Bella, certo però…
    Però ad essere pignoli la leggiadra inglesina occhi verdi con affascinante, enigmatico sorriso simil Monna Lisa, in attesa della partenza, ha ginocchia e caviglie un pelo grosse…
    Oltre Leonardo, tra i tuoi riferimenti artistici annoveri pure Botero? ;-D

beh?

Ultimi post