Ultime dalla terra – Naziloche

Lascia un commento!

“Ultime dalla terra – un vignettista in Patagonia”
Episodio 35 – Naziloche
Per partecipare con una donazione ecco il link
Per leggere tutti gli episodi cliccate qui
#ultimedallaterra #webcomic #comic #travel #patagonia #argentina #diario #oradovesei #natangelo

by |Published On: 15 Luglio 2022|Categorie: nat show, tavola, vita varia|tag = , |9 Commenti|

Falla girare!

9 Comments

  1. Malmostoso disperato 58 15 Luglio 2022 at 16:25 - Reply

    Scapparella . Dio, come lo capisco…🙄

  2. Cosimo Epicoco 15 Luglio 2022 at 16:37 - Reply

    Che figura Nat! Parli come Totò in piazza Duomo! “Noio vuluvan savuar…”Con il risultato che hai fatto saltare i nervi alla bella fanciulla!Spero che Mattarella non abbia bisogno di rifugiarsi laggiù! “Amabile vecchietto…” tacci sua!

    • SonOfaBit 15 Luglio 2022 at 17:18 - Reply

      Infatti, che bisogno c’è di accollarsi giorni e giorni di viaggio quando a un’ora di volo abbiamo la comodissima e

      già collaudata Tunisia. L’ectoplasma neobaffuto si può accomodare.

  3. Fabio 15 Luglio 2022 at 16:50 - Reply

    il gestore dell’ostello, quello che ti mostra il letto a castello, mi ricorda un personaggio di Martinez El Facha….

    • natangelo 15 Luglio 2022 at 16:59 - Reply

      Grande strip ❤️

    • Luke 15 Luglio 2022 at 17:16 - Reply

      Dopo i non richiesti e tristi sfoggi di cultura…
      Sergio Scapparella e Poltronillo DiMaius sono personaggi che meritano un seguito
      Anche una volta rientrato all’ovile italico…
      Ma una giornata a Buenos Aires te la concederai? O inseguirai l’aereo per rientrare al volo?

  4. Luke 15 Luglio 2022 at 17:00 - Reply

    L’Argentina è sempre stata nel 1800 e 1900 terra di immigrati europei principalmente italiani e tedeschi.
    Spazi enormi e possibilità di lavoro e di ricchezza…
    Durante e dopo la guerra anche per le politiche locali molti gerarchi si rifugiarono in quelle terre…
    A Bariloche oltre a Priebke si era rifugiato Eichmann fino alla sua cattura da parte del Mossad.
    Io ricordo una cittadina con strade in terra battuta (o fango impenetrabile) con un meraviglioso panorama, un lago azzurrissimo pieno di pesci…
    La luce elettrica era solo sulla strada principale e ci si arrivava con un DC 3 dell’aeronautica militare riadattato

    • Luke 15 Luglio 2022 at 17:04 - Reply

      Aggiungo che la comunità tedesca più florida in Argentina è fuori dalla Patagonia, a Villa General Belgrano dove trovarono rifugio i marinai sopravvissuti all’affondamento della corazzata Graaf Spee al largo di Montevideo nella battaglia del Rio de la Plata…

      • Claudia 16 Luglio 2022 at 15:47 - Reply

        Grazie per le pillole culturali, sempre gradite e interessanti

beh?

Ultimi post