Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Hanno tutti ragione

Lascia un commento!

Hanno tutti ragione

#pace #papa #ucraina #russia #ucraina #RussianUkrainianWar #Ukrainerussiawar #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 2 Maggio 2022|Categorie: satira, vignetta|tag = , |13 Commenti|

Falla girare!

13 Comments

  1. Cosimo Epicoco 2 Maggio 2022 at 16:10 - Reply

    Quando ero bimbo sentivo dire che che la ragione si dava ai fessi! Mah! Mariolino davvero papa Francesco è così volgare? Certo fare il papa oggi è davvero scassaminch…! Poi i dolori che lui ha alle gambe li ho avuti anch’io; e dovevo ogni giorno bere mezzo litro di acqua santa per non far volare nessuno dalla finestra! Complimenti per la tua vicinanza fisica al Santo Padre.Voto vignetta 8+

  2. Cosimo Epicoco 2 Maggio 2022 at 16:37 - Reply

    Mariolino scusa: ti rubo ancora un po’ di spazio.Vorrei dire agli abitanti di Sorrento di fare una volata dall’amato San Gennaro per offrigli una candela; perché? Perché come ha detto ieri Feltri:…” Berlusconi non è di Sorrento…” “San Ginna’ te voglio bene assai!

  3. Armando 2 Maggio 2022 at 17:01 - Reply

    Cavolo, il no alle armi è quasi deserto: tutti i pacifisti sono al “no alle armi all’Ucraina” insieme a Putin e Lavrov…

    • AnonimoQuelloDiPrima (AQDP) 2 Maggio 2022 at 17:12 - Reply

      Gia perché “No alle armi alla Russia” lo decidiamo noi…

      UN GENIO!

      • Armando 2 Maggio 2022 at 18:06 - Reply

        Dunque le armi le deve avere solo la Russia ed una volta che avranno unificato il mondo ci sarà la pace…
        Però poi la “democrazia diretta” ve la mettete nel… 😉

        • MARK TWAIN 2 Maggio 2022 at 18:38 - Reply

          Non “solo la Russia…”, devono anche averle la Cina, il Pakistan, la Korea del Nord, l’Iran e l’Arabia Saudita… perché queste “pacifiche” nazioni se ne fregano dei consigli del Papa, di Orsini, di Travaglio… e pure di Natangelo… Del resto i loro ragionamenti sono troppo complicati e noi “poveri ingenui” non siamo certo in grado di comprenderli…
          p.s. comunque “dio” è dalla parte di Putin, almeno secondo l’altro Papa (Kirill) e ci sta pure la madonna, al cui “cuore immacolato” è consacrata la “Madre Russia”…

        • AnonimoQuelloDiPrima (AQDP) 3 Maggio 2022 at 18:08 - Reply

          Sei uno spasso da quanto sei scemo 🙂

          Uno dice “no alle armi” poi chiaro che noi possiamo “decidere”, o meglio tentare di influenzare, solo il nostro campo. Certo che no alle armi anche alla russia sarebbe meglio, scioccherello.
          Ma in un incendio gettare benzina da due parti e peggio che gettarla da una parte sola.

          Capito scemo di guerra in tempo di pace?

      • Armando 2 Maggio 2022 at 18:17 - Reply

        Il consiglio generale dell’ONU aveva chiesto alla Russia di cessare l’aggressione all’Ucraina ed il ritiro dei militari.
        https://www.rainews.it/articoli/2022/03/ucraina-onu-condanna-laggressione-della-russia-chiesto-cessate-il-fuoco-immediato-e-ritiro-dei-militari-1686b937-06b9-4781-bc5c-631835d87f89.html

        Ma non è stato così “pacifista” da proibire il supporto all’Ucraina ex art 51 della Carta ONU…

  4. il nipote della sora lella 2 Maggio 2022 at 18:16 - Reply

    ricordo che ai tempi della guerra in bosnia il buon vecchio papa polacco era contro l’uso delle armi, salvo poi cambiare idea e dire che era lecito usarle per difendersi dallo sterminio. ricordo la vignetta di giannelli con il papa volante con le bombe sotto la mantella

  5. Maria Grazia 2 Maggio 2022 at 20:15 - Reply

    All’economia mondiale conviene di più fornire armi e produrre morti che rinunciare al gas e petrolio russi. Perchè così aumenta il PIL, che come diceva Robert Kennedy ( famoso filorusso) “Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.”

  6. Paolo 2 Maggio 2022 at 21:09 - Reply

    Mi sedio anche io dalla parte del torto. E in realtà credo che siamo tanti: ci stanno anche tutti gli ucraini e i russi che con certe milizie non hanno niente a che fare. Brecht, anche per questo, ci sta bene: tra due nazisti non avrebbe mai accettato di distinguerli tra uno buono e uno cattivo, ma li avrebbe considerati uguali, come sono, e sarebbe stato solo dalla parte delle loro vittime, cioè appunto dalla parte che tutti i guerrafondai, di entrambe le parti, ritengono sia quella del torto.

beh?

Ultimi post