Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Addio

Lascia un commento!

Salvini depone fiori e fa il segno della croce davanti all’ambasciata ucraina.

#salvini #ucraina #RussiaUkraineConflict #stopwar #putin #WWIII #worldwar3 #kiev #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

#salvini #ucraina #RussiaUkraineConflict #stopwar #putin #WWIII #worldwar3 #kiev #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 25 Febbraio 2022|Categorie: satira, video|tag = , |21 Commenti|

Falla girare!

21 Comments

  1. Suppiluliuma III 25 Febbraio 2022 at 00:52 - Reply

    Si vede che per vincere il biglietto d’oro di Willy Wonka di uno stipendio pubblico come parlamentare, bisogna essere così. Senza ritegno.
    Altro che studiare.

    • Per Elisa 25 Febbraio 2022 at 11:08 - Reply

      Suppiluliuma III,
      faccio coming out.

      Io, per un circa un decennio della mia vita, ho aspirato a diventare parlamentare.
      Anzi in tutta franchezza, la faccio ridere: leader d’un partito, chiamato a formare un governo.

      Pensavo di “vincere il biglietto d’oro di Willy Wonka”?
      Beh, quello lo si può vincere in tanti modi.
      Come direttore di un (tele)giornale, tipo Travaglio o il maratoneta Mentana,
      come conduttore di un talk show politico (anch’io sarei capace a fare il nodo della cravatta a Di Maio e fingermi tanto tanto emozionato, a chiedere alla Santanché come si chiama il suo cane, a dire “Alé!” ogni martedì sera e estrarre cartelli a caso mentre il telespettatore chiede alla moglie per l’ambo “Cara, il cartello 22 è già uscito?”),
      per stare in un piccolo appartamentino a Torino, in uno dei quartieri più squallidi e pericolosi, per farle capire: da vicino di casa per anni di Cristiano Ronaldo, mi basterebbero 5 minuti alle previsioni del tempo che fa.
      Si vince il biglietto d’oro di Willy Wonka, magari più dorato di quello della politica, a far bene i conti,
      …e chissà perché, (forse perché Sanremo è Sanremo?),
      si risulta meno odiati.

      Il mio problema è che in fondo il pallone (sport nazionale) mi annoia: soffro di tifo con lo sbadiglio.
      Non mi crederà, della politica mi attirava altro: lo stile del Natale sobrio del Prof. Monti (voluto lì, ex multis, dal Prof. Draghi), poter scegliere i ministri e nel caso il PdR avesse avuto qualcosa da obiettare rinunciare all’incarico davanti ai giornalisti o, secondo scenario, poter scegliere i ministri e non ottenere la fiducia dal parlamento (per me delle magnifiche figate).
      Ma praticamente io sono oramai uno in meno (mi do 1 possibilità su 1 milione, e entro il prossimo anno neppure quella).

      Perché sì, dannazione,
      caro Suppilulumia III,
      prima di fare politica bisogna studiare scienze sociali.
      E io non capisco perché (o temo di capire fin troppo bene perché), carissimi miei compatrioti, in assenza di una école nationale d’administration, avete scambiato il Parlamento per quella Corrida, per chi se la ricorda, di Corrado.
      L’unica incrinatura che vedo e smaschero nel mio ragionamento è:
      che “chi sa, non vuole; chi vuole, non sa” – citando Bakunin.
      che “i nobili”, i nostri odierni nobili (Letta del club Bilderberg, Renzi del rinascimento saudita, etc.), “fanno la rivoluzione come la caccia alla volpe, perché s’annoiano, mica perché je serve” – citando e attualizzando il Luigi Magni.
      Ma se la scuola è una squola,
      ancora una volta, chi deve pretenderlo?
      E in questa scenetta triste di Salvini, il primo che non ha mai agito da democristiano in questo Paese gli scagli contro la prima pietra.

      Ma alla fine di questo spazio,
      più di quanto ho scritto,
      vi lascio alle parole di un grande uomo di sinistra: che dipinge senza sconti il carattere di un popolo, o almeno di una generazione che così sta educando oggi i suoi figli.
      Io torno a leggervi e a tacere.
      Con una laurea che io per primo riconosco inutile per la politica.
      Dunque, quisque de populo, punto.

      • Jimmy 25 Febbraio 2022 at 22:06 - Reply

        Poche parole ma chiare!!

      • Suppiluliuma III 25 Febbraio 2022 at 23:48 - Reply

        Non l’hai detto davvero…dimmi che davvero pensavi di entrare in parlamento da persona istruita…
        E magari non sbagli nemmeno un congiuntivo!
        Dài su.
        E infatti sei fuori.
        A parte questo, tutte le persone che hai elencato (elencare cose è un ottimo inizio, continua così) che hanno vinto il biglietto d’oro, bene o male un lavoro lo fanno.
        $alvini & C. Invece no.
        È un dettaglio che ti è sfuggito penso…

  2. A. 25 Febbraio 2022 at 02:52 - Reply

    Che uomo stupido, che persona disgustosa. Che traditore vigliacco…

    • Olo 25 Febbraio 2022 at 12:55 - Reply

      traditore di che?
      Salvini é sempre lo stesso: incoerente.

      • A. 25 Febbraio 2022 at 15:35 - Reply

        Incoerente è un aggettivo troppo blando per uno come Salvini. Se ci si schiera sulle sciocchezzuole italiche, si può ancora parlare così; ma se volti gabbana sui grandi temi mondiali, giusta o sbagliata sia la posizione, si è vigliacchi e traditori. Penso sia tempo che si ritorni a usare le giuste parole.

  3. Cosimo Epicoco 25 Febbraio 2022 at 07:42 - Reply

    Che devo commentare? Vista la persona non dovrei stupirmi!

  4. am70 25 Febbraio 2022 at 08:09 - Reply

    Lo stesso Salvini che riceveva da Mosca finanziamento per rafforzare la dua politica volta a indebolire l’europa e facilitare le aggressioni di Putin?

  5. Sono un falso 25 Febbraio 2022 at 09:48 - Reply

    Ohhh, fumetto animato?
    Però devo dirti che la prima vignetta è disegnata male 😀

  6. Ale No Tav 25 Febbraio 2022 at 09:55 - Reply

    La sceneggiata verde vale il prezzo per rimanere al potere (anche se con l’accozzaglia dei capaci! 🙂 )

  7. roberto 25 Febbraio 2022 at 11:21 - Reply

    ma non era lo stesso che mentre era ministro dell’interno girava con la mascherina con la foto di Putin?

    • am42wp 25 Febbraio 2022 at 11:34 - Reply

      Che sia pandemia o politica o diritti civili o laqualsiasi, Salvini riesce sempre a essere dalla parte sbagliata. In questo almeno è una persona coerente.

  8. Doc Brown 25 Febbraio 2022 at 11:33 - Reply

    Figurati se il capo degli idioti padani non trovava il modo di fare schifo anche in questa occasione…

  9. Dedication 25 Febbraio 2022 at 12:22 - Reply

    Abbandonare i piani di indipendenza energetica per seguire i deliri green di una sedicenne svedese isterica ora sembra un’idea geniale eh?

    Buone bollette a tutti.

    • felix 25 Febbraio 2022 at 12:40 - Reply

      non colgo la contrapposizione. Seguire i deliri green per piani energetici che non dipendono dal gas, dal petrolio e dal nucleare e che ci possono dare l’indipendenza energetica non mi sembra molto folle. Molto folle e` continuare a discutere se impiegare i soldi del PNRR per costruire nuove centrali a gas, perforare il mare adriatico per cercare gas, perforare il canale di Sicilia per cercare petrolio, etc.

      • Dedication 25 Febbraio 2022 at 13:35 - Reply

        Esempio1: lo stop al nucleare in Germania che ha gettato i crucchi nelle braccia della russia.
        Esempio2: L’aver rinunciato a qualsiasi produzione in loco perche’ non green ma comprare gas russo.

  10. Dedication 25 Febbraio 2022 at 12:29 - Reply

    Letta1:
    “La Russia economicamente è debole, ma è una potenza energetica e militare. Chi avrà le conseguenze di queste sanzioni in Russia sarà la gente, ma è l’unico modo per bloccare ed evitare un’escalation militare”.

    Letta2:
    “Le sanzioni devono far male alla Russia e a Putin, devono mettere in ginocchio l’economia di quel Paese perché è l’unico modo perché Putin si fermi e fermi questa escalation di follia”

    Ovvero: Putin folle, noi buoni, russi cattivi.

    Salvini:
    il danno per Mosca è minimo, visti la ricchezza della Russia – “riserve per 630 miliardi di dollari e un debito pubblico del 17%” – e gli accordi commerciali su gas e petrolio. E a tal proposito sottolinea: “Se la Russia domani chiude il rubinetto del gas, l’Italia spegne la luce: è per questo che non ci sono sanzioni sul gas“. “Domani, se la Russia ci chiude il gas.
    Salvini sottolinea come nessuno intenda mandare un militare in aiuto di Zelensky e come questo lo sappia bene anche Putin. In tal senso, il leader della Lega ricorda che in Libia oggi non ci sono più gli italiani, ma i russi e i turchi. In Albania parlavano italiano – ricorda – oggi parlano turco. “Se tu scappi, in geografia come in politica, non esistono spazi vuoti, qualcuno lo riempie il vuoto”, ricorda Salvini. Che è quello che sta succedendo in Ucraina, secondo lui. Motivo per cui non bisogna rinunciare al dialogo con Mosca, oltre che organizzare “corridoi umanitari veri”, in accordo con i russi.
    “I civili in fuga vanno salvati, chi scappa dalla guerra è sacro, quindi le porte dell’Italia sono spalancate”, precisa Salvini. Detto questo, sulla Russia – sottolinea Salvini – bisogna far presente che non c’è solo l’Ucraina e che Mosca è sempre più in affari in Africa e soprattutto con la Cina. “Quando il professor Prodi, e non il cugino di Salvini, dice che è un danno isolare la Russia e che non va regalata alla Cina dice una cosa giusta“

    A voi chi e’ il cazzaro e chia ha una posizione un po’ piu’ equilibrata. E chi ha ben capito che le sanzioni sono un arma a doppio taglio.

    • Show 25 Febbraio 2022 at 22:45 - Reply

      E poi c’era la marmotta che incartava la cioccolata 🤣🤣🤣

  11. Neroz 25 Febbraio 2022 at 12:45 - Reply

    Quella con di Maio e il Don Bass l’hai tolta? E` arrivata forte la strigliata o ti sei autocensurato?

  12. Jimmy 25 Febbraio 2022 at 22:14 - Reply

    Lo ha fatto sul serio?…Non voglio crederci! C’è sempre la possibilità che sia un videofake fatto con qualche app strana! Suvvia ci sono cose che nemmeno salvini potrebbe fare, tipo questa o citofon… niente, come non detto!!

beh?

Ultimi post