Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

La variante afghana

Lascia un commento!

La variante afghana – La mia vignetta per la prima pagina de Il Fatto Quotidiano oggi in edicola!
#Afghanistan #kabul #covid #virus  #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 19 Agosto 2021|Categorie: indefinita|tag = , |32 Commenti|

32 Comments

  1. Claudia 19 Agosto 2021 at 12:33 - Reply

    No… il coranovirus….😂

  2. Per Elisa 19 Agosto 2021 at 15:13 - Reply

    Non commettere guerre che non siano giuste
    Cioè non disperdere il seme.
    Eleva un Paese ogni volta che l’ami
    Così sarai occidentale perbene:

    Poi la voglia svanisce e la democrazia rimane
    E tanti diritti li soffoca il talebano.
    Io, forse, ho confuso la guerra col dolore:
    Ma non ho mai detto fosse amore.

    Per Elisa ( Isoardi )

  3. Anonimo 19 Agosto 2021 at 16:32 - Reply

    La questione delle donne in Afghanistan è centrale. Con il ritorno della sharia sarà impossibile per le afghane continuare a lavorare, studiare, ricoprire incarichi politici. Con ogni probabilità, e nonostante le promesse dei talebani, le donne dovranno rimettersi il burqa e soprattutto dovranno sottostare alle assurde leggi islamiche che prevedono la lapidazione e l’uccisione. Qualcuno protesterà per questo? I calciatori si inginocchieranno per manifestare la loro solidarietà alle donne? 
    Cosa dice la Boldrini, cosa dice Letta ?

    • Anonimo 19 Agosto 2021 at 18:22 - Reply

      Niente. I rompicoglioni eunuchi in servizio permanente effettivo, ben rappresentati dai lettori di questo blog e relativi giornali di rappresentanza, fanno i gradassi “di lotta” solo con i cristiani, che si sa porgono l’altra guancia.
      Quanfo vedono i servi del pd profeta se la fanno nel pannolino e stanno zitti.

      • Armando 19 Agosto 2021 at 19:17 - Reply

        Ecco uno che non sa fare autocritica senza nascondersi dietro altri: minimo minino “tutti il lettori di questo blog”.
        si dia pure dell’intelligente da solo visto che già si trova. 🙂

      • degiom 20 Agosto 2021 at 12:43 - Reply

        E dimmi anonimo, buoni cristiani che porgono l’altra guancia tipo l’assessore pistolero di Voghera?

        O tipo quel fenomeno di traini, che faceva tiro a segno con gli extra comunitari a Macerata?

        Ma forse ti riferivi a quel pensionato che ha seccato moglie, figlio disabile ed un paio di vicini nel Canavese, qui vicino a me … Il prototipo del buon cristiano: sempre in chiesa la domenica mattina…

        Fami mac al piasì, anonimo…

        • Anonimo 22 Agosto 2021 at 18:00 - Reply

          Nessun cristiano ti spara perché fai un Cristo gay, o perché insulti la sua religione.

          Il contrario con gli adoratori del pd profeta non si puo’ dire.

          • Armando 22 Agosto 2021 at 22:27 - Reply

            Qualunque cosa tocchino, i disadattati ne danno una propria versione.
            https://it.wikipedia.org/wiki/Terrorismo_cristiano

            Alcuni gruppi terroristici descritti sulla wikipedia inglese:
            The Army of God (USA)
            The Concerned Christians (USA)
            Eastern Lightning, a.k.a. the Church of the Almighty God (CHINA)
            The Lord’s Resistance Army (AFRICA)
            The National Liberation Front of Tripura (INDIA)

            • Anonimo 23 Agosto 2021 at 14:23 - Reply

              Guarda che quel link da ragione a me.
              Sono roba minoritaria e quais sempre di almeno 50-100 anni fa…

              • Armando 23 Agosto 2021 at 15:12 - Reply

                ahahah! Il link ti ha dato ragione? E che altro ti ha detto nell’allucinazione?
                Tu che non sai leggere neanche le date puoi autosuggestionarti come vuoi.
                NESSUN CRISTIANO aveva scritto l’anonimo analfabeta funzionale.

                Gli incapaci non riescono certo a rintracciare i nomi di gruppi terroristici a matrice cristiana come quelli forniti a titolo di esempio, figuriamoci se possano fare valutazioni che richiedono abilità maggiori.

                • Anonimo 23 Agosto 2021 at 15:51 - Reply

                  Ripeto: ma sai leggere? Ho l’impressione di essere di fronte ad un troll. Non è possibile che uno sia dia torto da solo come stai facendo tu.

                  • Armando 23 Agosto 2021 at 16:36 - Reply

                    50-100 anni fa? “L’impressione” che tu hai di aver letto bene e di saper fare le sottrazioni non è confermata dai fatti. Già solo nell’articolo, che evidentemente hai a malapena letto, sono menzionati eventi successivi al 1971 (fino al 2015). Inoltre sei manifestamente incapace di cercare autonomamente nomi di gruppi terroristici a matrice cristiana come quelli forniti in esempio.

                    • Anonimo 23 Agosto 2021 at 16:59

                      Capisco. Do not feed the Armando.

                    • Armando 23 Agosto 2021 at 17:01

                      C’è una enorme differenza tra il dire di “non essere a conoscenza di qualcosa” e dire che qualcosa non esiste ma il tuo problema non è solo quello di credere che ciò che ignori non esista giacché risulta che sei pronto ad autosuggestionarti perdendo attivamente il contatto con i fatti.

                      Tu trolli te stesso ma apparentemente ne sei soddisfatto perché il risultato che cerchi è sintonia con le tue inclinazioni e non importa cosa manipolerai per darti un pretesto.

    • Magar 19 Agosto 2021 at 20:06 - Reply

      Tu devi aver scambiato il mondo per una gigantesca bolla di Twitter, in cui ognuno esprime le proprie opinioni, con forza. a quelli che già la pensano esattamente come lui.
      Tu dimmi a che cazzo possono servire manifestazioni in Italia, da parte di occidentali, contro ciò che fanno i Talebani in Afghanistan. Per manifestare a gran voce l’indignazione ad altri indignati? A sentirsi impavidi Cavalieri delle Forze del Bene? Chi pensi che ascolti le nostre proteste, il mullah Baradar? La rete Haqqani?

      Ci si rivolge, con manifestazioni e proteste, a chi ascolta ed è in qualche modo sensibile alla tua opinione, non a chi ti considera un nemico e ha preso l’impegno solenne di distruggere i tuoi valori. Al momento il nuovo governo di Kabul è isolato e non ha nemmeno rapporti diplomatici con l’Occidente.

      • Armando 19 Agosto 2021 at 22:32 - Reply

        Si tratta in realtà del format di propaganda “Che ha detto tizio? Niente!1!1!!” ripetuto solitamente tra gente che se ne frega di andare a controllare se sia vero.

        Che ha detto la Meloni? Che altri stanno in silenzio! il ritornello è quello!

        https://www.iltempo.it/politica/2021/08/16/news/afghanistan-giorgia-meloni-inchioda-la-sinistra-sui-talebani-a-kabul-paladini-della-liberta-in-silenzio-28329359/

        • Anonimo 22 Agosto 2021 at 18:03 - Reply

          SI tratta del format arrampicarsi sugli specchi con le unghie per fare tanto rumore, cosi da coprire il proprio piantino di eunuco di cristianofobo masochista.

          Le manifestazioni contro la ragazza italo pachistana ammazzata per dar retta al Maometto dove stanno?

          Siete ri-di-co-li.

          • Armando 22 Agosto 2021 at 21:17 - Reply

            Il fatto che non tenga per sé i deragliamenti mentali tipici di chi pensa di sostituire l’autoipnosi alla realtà, costituisce un modo efficace di delegittimare ciò che pretende di sostenere a vantaggio di quelli che finge di opporre. Che hanno fatto quelli come te a favore delle cause che pretendono di sostenere? Buffone!

            • Anonimo 23 Agosto 2021 at 14:22 - Reply

              Ma tu sei stato vittima di un incidente grave, o scemo così ci sei per fattori ereditari?

              • Armando 23 Agosto 2021 at 14:57 - Reply

                Ahahaha! Lei è al massimo un trascurabile incidente, per niente grave: non si monti la testa.

                • Anonimo 23 Agosto 2021 at 14:59 - Reply

                  Ho capito. Sei un esperimento genetico venuto male.

                  • Armando 23 Agosto 2021 at 15:18 - Reply

                    Ahaha! trova pure conforto nel delirio: non è che cambi la realtà scrivendo cazzate. 😆

    • Per Elisa 19 Agosto 2021 at 22:39 - Reply

      Cito: “La questione delle donne in Afghanistan è centrale… Con ogni probabilità, e nonostante le promesse dei talebani, le donne dovranno rimettersi il burqa”.

      Michelle Hunziker ha iniziato la sua occidentalissima carriera a 17 anni con una pubblicità che le tagliava la testa (parte evidentemente inessenziale per una donna occidentale) e moltrava giovani tettine e sodo culetto: http://www.panorama.it/societa/michelle-hunziker-pubblicita-roberta.

      In memoria dello scomparso Gianfranco D’Angelo come non ricordare il mitico Drive In. Ah, il grande rispetto per le donne occidentali nel mitico Drive In: scosciate, a recitare la parte delle scemotte, in ruoli secondari rispetto gli uomini (cdn.gelestatic.it/kataweb/tvzap/2013/12/01413-990×400.jpg).

      Se si consulta il global gender gap report 2020 del WEF, sì, è vero, la questione delle donne è centrale.
      Non scrivo qui a difendere i talebani. Non mi interessa e non lo voglio.
      Ma dove è centrale? Dove ce ne vogliamo occupare?
      In Italia siamo messi peggio del Botswana, secondo il WEF. Ma possiamo comunque dare lezioni allo Yemen, all’Iraq, al Pakistan, alla Siria.
      E quale lezione vogliamo offrire loro?
      Minigonne e petto in fuori?
      O rispetto sul posto di lavoro e, prima ancora, all’atto di assumere (voglio dire: niente ricatti sessuali)?
      Vogliamo dare loro più spazio negli atenei? Bene. Purché le Iene non facciano un servizio su Prof sensibili al fascino femminile in sede di esami (ops, lo hanno già fatto!).
      Vogliamo dare loro più spazio in politica? Benissimo. Ma per mere ragioni di equità o perché da loro verrà fuori una politica diversa? Non è che dovremo scoprire alla fine, che divenute ministre (e anche più, mi auguro), si comporteranno (non me lo auguro) esattamente come i politici maschi che le hanno precedute?
      C’era una donna tra i poliziotti che hanno ucciso Aldrovandi. E un’altra donna voleva insabbiare l’omicidio.

      Allora io potrei persino essere d’accordo che “la questione delle donne in Afghanistan è (divenuta) centrale”. Perché le abbiamo sedotte, culturalmente, e le stiamo ora abbandonando al loro destino.
      Ma se di una donna vedi solo lo sguardo, e te ne innamori solo per quello che dice (non so se questo è il burqa o si chiami in altro modo), hai delle difficoltà perché ti mancano pezzi essenziali di carne per decidere come uomo occidentale?

      Per Elisa ( Isoardi )

      • Per Elisa 19 Agosto 2021 at 23:27 - Reply

        Errata corrige. Dopo “Aldrovandi.” non è verità giudiziaria il seguito del paragrafo.

        Per Elisa ( Isoardi )

      • degiom 20 Agosto 2021 at 12:57 - Reply

        “Perché le abbiamo sedotte, culturalmente, e le stiamo ora abbandonando al loro destino”. PE(I)

        Infatti, non credo proprio sia un caso, che trump abbia concordato l’exit strategy con baradar a vent’anni giusti, dall’arrivo dell’esercito USA in Afghanistan: 20 anni sono una generazione, in Paesi come il loro (da noi ormai i tempi si sono allungati, e oltretutto non si fanno quasi più figli).

        A Kabul, Kandahar, Herat, ecc… quasi il 50% (47,7) ha MENO di 15 anni e quasi il 30 (27) ha tra i 15 ed i 29 anni!
        Un 80% scarso che (quasi) NON conoscono i talebani, se non per i tremendi racconti dei genitori (quelli sopravvissuti ai 20 anni di guerra con l’URSS) o come terroristi kamikaze che si fanno saltare nei mercati …
        E volete che le giovani madri non buttino oltre il filo spinato dell’aeroporto i propri bambini?

        Forse, giocando su questi (enormi) numeri di persone che hanno annusato (un filo per carità) di democrazia, l’Occidente spera si crei un movimento forte contro il fondamentalismo ,,, Forse.

        Buona vita.

        Ah: gli afghani oltre i 60 anni sono il 3,6% (da noi sono + del 50) …

  4. Paolo Serra 19 Agosto 2021 at 18:14 - Reply

    Poteva andare peggio… poteva beccarsi la variante centroamericana: è dal XIX secolo che non schioda!

  5. Doc Brown 19 Agosto 2021 at 18:20 - Reply

    Vista la matrice di tanti no vax, se temessero l’islamizzazione con il vaccino ci si farebbero pure i gargarismi.

  6. jftaron 19 Agosto 2021 at 21:15 - Reply

    Ma che c’entrano ‘ste beghe da condominio con l’arte di Nat ?!

    • Anonimo 19 Agosto 2021 at 21:27 - Reply

      Il disegnatore satirico DEVE sollevare dibattiti. Per tutto il resto c’è Topolino.

  7. Anonimo 19 Agosto 2021 at 21:26 - Reply

    Armi, munizioni, aerei e altri equipaggiamenti Usa, per un valore di miliardi di dollari, sono ora nelle mani dei talebani, che con il crollo lampo delle forze di sicurezza afghane si sono impossessati di un arsenale moderno e diversificato, ma senza la necessaria formazione di cui aveva goduto l’esercito locale. Lo conferma l’advisor per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan, diventato il volto della crisi in Afghanistan dell’amministrazione di Joe Biden. A riprova del fatto che i talebani siano riusciti ad accaparrarsi del tesoro militare, frutto di anni di collaborazione tra forze Usa e afghane, ci sono le foto scattate nei giorni scorsi: i miliziani appaiono armati di carabine M4 e fucili M16 al posto dei fucili d’assalto russi AK-47s, utilizzati per l’avanzata nel territorio nazionale. 

    Per mia modesta ipotesi è stato tutto calcolato dagli Usa per rifornire i tagliagole loro amici. Hanno fatto lo stesso in Siria.

    • degiom 20 Agosto 2021 at 13:09 - Reply

      Hai voglia di fare un po’ di fantapolitica, anonimo?

      Così dai: immaginiamo che il ritiro dei soldati (deciso da trump l’anno scorso), anzichè in blocco, Biden decidesse di farlo a scaglioni …. che so 5.000 al mese per 6 mesi …. Cosa pensi sarebbe potuto succedere?

      Nella migliore delle ipotesi i talebani avrebbero atteso 6 mesi, per partire con i loro pick up ed arrivare comodi comodi, in 3 giorni a Kabul …

      Nella peggiore, una volta che il numero si fosse ridotto considerevolmente, sarebbero cominciati (nuovamente) gli attentati suicidi, gli scontri a fuoco sporadici, i rastrellamenti dove e come si poteva, con qualche decina di soldati USA e qualche centinaio di civili afghani morti (ad essere ottimisti) in più …

      Facendo più che altro incazzare come belve i talebani (non erano questi i patti, a Doha!), che in escalation, avrebbero applicato severe ritorsioni con i cosiddetti collaborazionisti (personale delle ambasciate, traduttori, operai che lavoravano per gli USA) anzichè farli salire sugli aerei come sta succedendo in questi giorni …

      Questo sarebbe successo nella peggiore delle ipotesi: che invece di 3 giorni ci avrebbero messo 3 mesi (con annessi e connessi) ad arrivare a Kabul

      IMHO, per carità …

  8. Magar 20 Agosto 2021 at 00:39 - Reply

    I loro amici che hanno aiutato quegli altri amici comuni a mandare due aeroplanini a spasso per Lower Manhattan? Ovvero i loro amici che in vent’anni hanno arricchito i cimiteri di un 2500 bare di soldati USA? (Forse qui il complottone era un inciucio con l’industria delle pompe funebri…)

beh?

Ultimi post