Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Al museo della pandemia

Lascia un commento!

Al museo della pandemia – La mia vignetta per la prima pagina de Il Fatto Quotidiano oggi in edicola!
#greenpass #greenpassobbligatorio #novax #cringepass #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 6 Agosto 2021|Categorie: satira, vignetta|tag = , , |74 Commenti|

74 Comments

  1. Elisabetta Visconte 6 Agosto 2021 at 11:04 - Reply

    Ma come c…ti vengono??? Questa e’davvero insuperabile!!!!

    • natangelo 6 Agosto 2021 at 11:08 - Reply

      Grazie!

      • Valerio 6 Agosto 2021 at 11:26 - Reply

        insuperabile come il tonno di natangelo… perdona la satira. Dovresti disegnare una vignetta satirica anche sui sivax, per par condicio. Oppure sulla libertà individuale, raffigurata simbolicamente al posto dello scheletro novax, dal titolo “anno 2030, museo della democrazia”. Poi vedi tu Natà… sei tu “l’artista”.

        • Anonimo 6 Agosto 2021 at 15:42 - Reply

          Ci mancherebbe che la “satira” debba preoccuparsi della par condicio, manco fosse un confronto elettorale fra candidati sulla TV pubblica.
          Però, come per la TV, c’è sempre la possibilità di non guardala…

          • Valerio 6 Agosto 2021 at 15:54 - Reply

            era per fare satira.. Anonimo. Vedi, sei talmente intelligente che non l’hai manco capita.. Svegliati!

          • Armando 7 Agosto 2021 at 09:08 - Reply

            ahahaha! Fatti avanti NAT-avenger: vendica i torti dei novax e segui le direttive “artistiche” del Ministero della Cultura Popolare sulla “parcondicio”! Oppure manda CC dal funzionario. 😛

            • Valerio 7 Agosto 2021 at 10:51 - Reply

              magar chiedo venia… l’agnotologo era armando!! Ciao Armado! buona giornata!!

              • Armando 7 Agosto 2021 at 11:46 - Reply

                Ah Valerio, stai bene? Hai scoperto qualche altra regola universale oltre a quella de “la verità sta nel mezzo”? Qualche altra rivelazione di agnotologia tipo “Credi veramente che sia brava gente ad occupare i vertici delle nazioni, multinazionali e relative organizzazioni fuori legge??”? Buona giornata di “pensieri e concetti reconditi, trascendendo dalla superficialità” 🙂

        • am70 6 Agosto 2021 at 17:22 - Reply

          La “par condicio” è valida solo in alcuni ambiti, fra cui la politica e l’informazione politica; in altri ambiti non esiste un concetto di “par condicio”.

          Ad es nella scienza, le asserzioni vanno dimostrate (più e più volte); se un asserzione risulta falsa, non è che poi dobbiamo ogni volta riammetterla nella discussione, per un supposto diritto di “par condicio”.

          Un ottimo esempio viene dai vaccini; ed è iniziato dalla “teoria” che i vaccini provochino l’autismo. Questa “teoria” fu presentata da Andrew Wakefield nel 1998 in un articolo su Lancet. Poi risultò che aveva falsificato i dati; e tutti gli studi successivi smentirono le sue tesi; infine Lancet ritirò l’articolo; e per questo e altri motivi Wakefield è stato radiato dall’ordine dei medici.

          Quella truffa iniziale di Wakefield ha generato l’intero movimento no-vax moderno; poi ogni complottista ci ha messo del suo, aggiungendo fuffa su fuffa. (Citiamo ad esempio i no-pass sul palco qualche gg fa, che hanno esordito dicendo «non siamo no-vax» e hanno concluso con una tirata sul «grafene nei vaccini che ci controlla la mente con il 5G»).

          Ma tutta questa fuffa non ha nessun diritto di “par condicio”.

          Il fatto che i no-vax vivano in una loro bolla mediatica, con i loro siti web, dove si ripetono da soli le loro panzane, non le rende “vere”; e tantomeno degne di danneggiare la vita degli altri.

          • Valerio 6 Agosto 2021 at 18:18 - Reply

            non so il latino ma son sicuro che par condicio significhi “pari condizione”. Che poi sia solo valida in ambito politico o giuridico l’hai deciso tu, informatissimo o informatissima am70. Ergo posso decidere benissimo di utilizzarla come mi pare e piace. Comunque ti ringrazio per la lezione gratuita offertami. Per il resto (ormai ci sono e ti rispondo) non mi sembra che questo blog pulluli di scienza, infatti natangelo è un vignettista improntato alla satira e l’umorismo dove la scienza non è d’uopo (concettualmente il vignettista fa satira e umorismo nei confronti della scienza, religione, politica ecc.. tendenzialmente non lo fa attraverso la scienza, religione ecc… c’è una bella differenza). Però, ora che mi ci fai pensare bene, natangelo potrebbe essere il primo vignettista scientificamente provato… ahahah che ridere… questo si che è umorismo ragazzi!! Personale riflessione: è così difficile comprendere il mio commento iniziale?? A quanto pare lo è!

            • Magar 6 Agosto 2021 at 20:50 - Reply

              Il tuo commento iniziale è che vuoi proteggere la mia libertà individuale di giocare con la nitroglicerina nell’appartamento a fianco al tuo, e celebrare questa mia impresa da piccolo chimico dilettante nel Museo della Democrazia, come eroico atto di resistenza contro questa dittatura che criminalizza il libero maneggio di esplosivi.
              Ti ringrazio molto del sostegno, e non prendere impegni a lunga scadenza, mi raccomando.

            • Magar 6 Agosto 2021 at 21:01 - Reply

              Ah, sulla satira: Aristofane faceva satira attraverso la politica ateniese, prendendo le parti di Tizio contro Caio, quando i tuoi antenati stavano ancora leccandosi il culo a vicenda per vedere che sapore aveva.

              Poi che oggi un autore satirico *debba* fare umorismo nei confronti di (nel senso di “contro”) qualcosa che è al di là delle sue conoscenze, come la contagiosità di un virus, è un’idea da sciacalli che si credono il sale della terra, per dirla col Principe di Salina.

              • Valerio 6 Agosto 2021 at 22:06 - Reply

                Eccolo è arrivato magar! Che ogni tanto s’interessa di agnotologia!! Ahahah… Ti ringrazio per avermi fatto sorridere con il tuo paragone da quinta elementare e il tuo copia e incolla greco da qualche sito. Magar non hai capito che confronti significa verso e non contro.. Ahahah che risate.. Stammi bene e sempre con il sorriso in bocca mi raccomando! Bye bye (sappi che se non ti risponderò più è perché non avrò voglia di perdere tempo con te)

                • Magar 7 Agosto 2021 at 06:31 - Reply

                  Wow, il tuo campionario di frasi fatte e luoghi comuni è veramente vasto. Ha telefonato la Perugina, chiede se puoi aiutarli a mettere un po’ di affermazioni vuote nei bigliettini dei Baci.

    • Tommaso 7 Agosto 2021 at 06:23 - Reply

      Splendida Nat! Hai colto l’essenza NoVax: la posizione non eretta, la scatola cranica ridotta, la fronte bassa… geniale!

    • Armando 6 Agosto 2021 at 12:15 - Reply

      Un articolo che spiega chiaramente che “vaccino sperimentale” è un bufala da novax ma che propina una tesi giuridica che ancora deve essere dibattuta giudizialmente nelle sedi opportune. Certe dimostrazioni di efficacia ed assenza di controindicazioni si pretendono solo dal vaccino, pare.

      https://www.linkedin.com/pulse/european-public-data-lighting-4-covid-19-vaccines-marketing-frade

      L’autorizzazione al commercio a scadenza annuale è condizionata alla consegna di tutti gli ulteriori studi che andano avanti fino al 2025. Un lasso di tempo abbastanza lungo affinché si contagi larga parte (se non tutti ) i novax che studi scientifici per dimostrare che contagiarsi sia meglio del vaccino non ne producono né ne hanno mai prodotti.

      • Carlo 6 Agosto 2021 at 13:32 - Reply

        Ciao, però nel link postato dall’altro utente non c’é scritto che è sperimentale.
        Dice <>
        Perciò la tua risposta non mi pare molto pertinente. Il discorso verte più sulla questione legale, mi sembra.

        • Carlo 6 Agosto 2021 at 13:33 - Reply

          Non so perché non è apparso. La aprte che ho incollato era questa:
          — Vaccino sperimentale, che fa tanto no-vax, è un’espressione imprecisa. Tutte le fasi di sperimentazione clinica previste dalla normativa europea sono state effettuate.–

          • Armando 6 Agosto 2021 at 19:35 - Reply

            Cioè l’espressione “vaccino sperimentale” è una bufala da novax.
            Le virgolette alte doppie ” si usano per le citazioni al posto delle virgolette francesi
            https://it.wikipedia.org/wiki/Virgolette

  2. Franco 6 Agosto 2021 at 11:16 - Reply

    Peccato che al momento stiano morendo solo i vaccinati grazie ad infarti, trombi, miocarditi leucemie etc. tutti improvvisi, e di gente giovane. Leggi le cronache locali! E questi sono solo gli effetti a breve termine. Sono in attesa di quelli a medio e lungo. Ride bene chi ride ultimo…

    • Dario Domenici 6 Agosto 2021 at 11:21 - Reply

      È suo lo scheletro?

      • Anonimo 6 Agosto 2021 at 11:26 - Reply

        Mattia Brugnerotto 31 anni morto dopo vaccino.
        Camilla Canepa, 18 anni, morta dopo vaccino.
        Santo Giuliano, 33 anni, morto dopo vaccino.

        Quanti giovani siamo disposti a sacrificare per salvare la vita ai 70enni arterosclerotici?

        • Armando 6 Agosto 2021 at 12:48 - Reply

          Giovani non vaccinati ne sono morti e non serve aspettare che si contagino tutti per sapere che ne moriranno ancora. Per tacere dei novax che avranno danni da covid permanenti o di lungo periodo e dunque contribuiranno al progresso della conoscenza medica: per loro una statua col convincitore di Salvini.

        • am70 6 Agosto 2021 at 15:24 - Reply

          incredibile la memoria selettiva dei no-vax, ricordano a memoria i nomi dei 30morti dopo il vaccino (e non si sa se sia colpa del vaccino), ma scordano i 100mila morti per il covid, di cui almeno 28 bambini fra i 12 e 18 anni

          https://www.corriere.it/cronache/21_agosto_05/immunologo-mantovani-cari-ragazzi-ecco-perche-dovete-vaccinarvi-1b35d1ba-f55e-11eb-be09-a49ff05c6b25.shtml

          inoltre sono totalmente ignoranti in matematica, scordano anche i denomininatori: i vaccinati sono oramai 40milioni, dimostrando che il vaccino è ordini di grandezza meno grave del covid

          • Dedication 6 Agosto 2021 at 17:35 - Reply

            Questa e’ la disinformazione del corriere. Qualcosa su cui ragionare una volta al potere.

            https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-decessi-italia

            Solo il 2.9% della totalita’ dei morti di covid e’ morta SENZA PATOLOGIE.
            Il 9.6% tra 16 e 59 anni. Purtroppo ISS nonrilascia intervalli regolari nelle eta’ (chissa perche’).

            Questo significa che tutti o quasi i morti CON covid tra 0 e 19 anni avevano malattie pregresse. Mi limito ad un paio di casi per i cogl.. scusi, gli indottrinati dal corriere, repubblica e fascio quotidiano (delenda est).

            rainews.it/dl/rainews/articoli/coronavirus-bimba-11-anni-variante-delta-morta-palermo-d447f27f-e0d1-4a3b-85e5-f24fa26e98fc.html
            “affetta da una rara malattia metabolica”
            https://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/morto_un_bambino_affetto_da_covid_soffriva_di_un_altra_grave_condizione_cronica-5594018.html
            “grave condizione cronica”

            28 morti per covid tra 0 e 18 anni corrisponde a circa 2.5 morti per milioni. Se togliamo i morti con altre patoligie siamo sotto lo 0.2 per milione.

            Quanto al denominatore. Guardi che nessuno dice che gli over 60 non debbano vaccinarsi. Qundi deve dividere per fasce di eta’.

            Umberto Eco aveva ragione sui semicolti.

        • am70 6 Agosto 2021 at 15:34 - Reply

          già da sola la frase «Quanti giovani siamo disposti a sacrificare per salvare la vita ai 70enni arterosclerotici?» evidenzia ancora una volta che il no-vax è mosso solo dall’egoismo, dal menefreghismo, dalla inciviltà e non ultimo dalla maleducazione.

          • Dedication 6 Agosto 2021 at 17:47 - Reply

            Gia’ invece voi altri siete una manica di galantuomi dediti al bene comune.
            Solo che “il bene comune” volete imporlo, mentre iCattivi voglino lasciar liberta’.

            Giusto per insegnarvi una lezione vieterei l’aborto.

            • Magar 6 Agosto 2021 at 18:26 - Reply

              Purché prima sia vietato il concepimento. Sterilizzazione obbligatoria per tutti, e poche storie…

              No, non il “bene comune”, quelle sono robe per i giuristi free-vax che vai a pescare tu. Il bene degli individui che non si possono vaccinare, o su cui il vaccino è meno efficace. I Fieri Paladini Della Libertà Di Infettare vogliono lasciare libertà a se stessi e toglierla ai concittadini più fragili.

      • Franco 6 Agosto 2021 at 15:14 - Reply

        Mi spiace deluderla ma non è il mio di scheletro, niente maschera, aria aperta, attività fisica e buon cibo. Ci provo ma non mi riesce di prenderlo questo virus pericolosissimo e super mortale. Stia attento lei piuttosto.

    • am70 6 Agosto 2021 at 16:33 - Reply

      Ma come si fa a dire «Peccato che al momento stiano morendo solo i vaccinati grazie ad infarti, trombi, miocarditi leucemie etc. tutti improvvisi, e di gente giovane». “Solo” i vaccinati? ma come si fa a scrivere cotali corbellerie?

      E poi sempre fake-news! Non se ne può più!

      Trombosi: in Italia ogni anno muoiono circa 150persone per trombosi vascolari profonde, e in maggior parte sono donne giovani; quest’anno si sono registrate forse 30 casi avvenute alcuni gg o settimane dopo il vaccino: c’è correlazione? Non è facile da dire, perché 30 casi su 150 è un fatto che potrebbe essere statisticamente significativo, ma ci vogliono studi per capire se e come il vaccino le potrebbe provocare.

      Miocarditi: il rischio di miocarditi a seguito di covid è enormemente maggiore che a seguito di vaccinazione; si sono riscontrate miocarditi anche in casi asintomatici, vi sono studi già dell’anno scorso.

      “leucemie”: questa ancora non la avevo mai sentita, è una fake-news nuova di zecca.

      La cosa che la rende ridicola e anche offensiva, è che basta fare una ricerca per vedere che tutti gli articoli che parlano di “covid+vaccine+leukemia” riportano la preoccupazione che i vaccini non siano efficaci quando per i malati di leucemia, che dunque non hanno difese contro il covid: un ulteriore motivo per vaccinarsi, per proteggere queste persone che sono fragili

      E giusto per precisare, io leggo sia i giornali locali che i nazionali che gli internazionali e pure le riviste scientifiche.

  3. Dedication 6 Agosto 2021 at 11:19 - Reply

    Islanda, 75% di vaccinati e casi esplodono
    https://www.quotidiano.net/esteri/covid-islanda-oggi-1.6652665
    (con pochi ricoveri e pochissimi morti)

    Amerigo Vespucci TUTTI (100% per gli anelidi) vaccinati e 25 casi
    https://www.lanazione.it/cronaca/vespucci-positivi-covid-1.6628395

    Dunque, facendo ordine:

    1) I vaccinati sono gli untori (molto spesso contagiosi), e non i non vaccinati (e soprattutto i non vaccinati con tampone negativo)

    2) Il vaccino (meglio: il trattamento preventivo) funziona ottimamente per proteggere dallo sviluppo di sintomatologia grave.

    3) La sintomatologia grave avviene quasi esclusivamente al di sopra dei 50 anni in persone sane.

    Ergo, a ottobre-novembre avremo verosimilmente ancora una miriade di casi di Covid, poche ospedalizzazioni e pochi morti.

    Ma ci diranno che la colpa dei casi e’ dovuta a chi non si e’ vaccinato.

  4. Dedication 6 Agosto 2021 at 11:19 - Reply

    Islanda, 75% di vaccinati e casi esplodono
    http://www.quotidiano.net/esteri/covid-islanda-oggi-1.6652665
    (con pochi ricoveri e pochissimi morti)

    Amerigo Vespucci TUTTI (100% per gli anelidi) vaccinati e 25 casi
    http://www.lanazione.it/cronaca/vespucci-positivi-covid-1.6628395

    Dunque, facendo ordine:

    1) I vaccinati sono gli untori (molto spesso contagiosi), e non i non vaccinati (e soprattutto i non vaccinati con tampone negativo)

    2) Il vaccino (meglio: il trattamento preventivo) funziona ottimamente per proteggere dallo sviluppo di sintomatologia grave.

    3) La sintomatologia grave avviene quasi esclusivamente al di sopra dei 50 anni in persone sane.

    Ergo, a ottobre-novembre avremo verosimilmente ancora una miriade di casi di Covid, poche ospedalizzazioni e pochi morti.

    Ma ci diranno che la colpa dei casi e’ dovuta a chi non si e’ vaccinato.

  5. Dedication 6 Agosto 2021 at 11:22 - Reply

    Islanda, 75% di vaccinati e casi esplodono (con pochi ricoveri e pochissimi morti)

    Amerigo Vespucci TUTTI (precisiamo per l’anelide disfunzionale, si tratta del 100%) vaccinati e 25 casi

    Rotterdam: concerto con vaccinati e persone con test negativo. Esplosione di contagi

    Dunque, facendo ordine:

    1) I vaccinati sono gli untori (quelli che diffondono il contagio), e non i non vaccinati (e soprattutto i non vaccinati con tampone negativo)

    2) Il vaccino (meglio: il trattamento preventivo) funziona ottimamente per proteggere dallo sviluppo di sintomatologia grave.

    3) La sintomatologia grave avviene quasi esclusivamente al di sopra dei 50 anni in persone sane.

    Ergo, a ottobre-novembre avremo verosimilmente ancora una miriade di casi di Covid, poche ospedalizzazioni e pochi morti.

    Ma ci diranno che la colpa dei casi e’ dovuta a chi non si e’ vaccinato.

    • Amilcare 6 Agosto 2021 at 11:36 - Reply

      Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l’esperienza.

      • Armando 6 Agosto 2021 at 12:22 - Reply

        Il problema è che il soggetto, evidentemente troppo abituato a fare monologhi col proprio pene, non è in grado di riconoscere la differenza tra le proprie elucubrazioni e le spiegazioni negli articoli di esperti qualificati che smontano la supponente ignoranza dei novax.

        • Anti 6 Agosto 2021 at 12:45 - Reply

          Non può. Se mettesse in discussione il suo castello di carte congetturale, dovrebbe disconoscere se stesso e sarebbe un’operazione troppo dispendiosa dal punto di vista psicologico. È obbligato a continuare ad accumulare una massa inconsistente di fandonie che considera prove, per non soccombere.

          • Dedication 6 Agosto 2021 at 14:34 - Reply

            Il concetto di proiezione le e’ noto?

            • Armando 6 Agosto 2021 at 19:41 - Reply

              Il concetto è noto a tutti quelli che hanno fatto da spettatori ai film che hai in testa.

    • Magar 6 Agosto 2021 at 12:41 - Reply

      Ma l’anelide è un anellide veneto o un tizio che anela alla gloria?

      Non ho capito a che serva la carrellata di “esplosioni di contagi” tra vaccinati: il green pass non dice che non puoi contagiare, dice che hai molte probabilità meno di farlo. Senza vaccino, sarebbe andata anche peggio, in tutti quei casi.
      Il non-vaccinato che non si fa tamponi e viene contagiato è l’untore peggiore. Quello che si fa i tamponi molto meno, sono d’accordo (e infatti ottiene il green pass) ma se li deve fare in continuazione. Non a spese mie, grazie, se può farsi il vaccino.

      • Dedication 6 Agosto 2021 at 17:41 - Reply

        L’anellide e’ un tizio che striscia e biascica nei dintorni.

        Serve a dimostrare che l’efficacia del “vaccino” (ripeto che terapia preventiva mi pare un termine piu’ appropriato) nel limitare il contagio e la diffusione e’ molto bassa. Burioni ipotizza che sia un effetto della vaccinazione di massa.

        Il non vaccinato contagia quanto il vaccinato, ma il non vaccinato ha i sintomi quindi e’ visibile, mentre il non vaccinato non li ha, o li ha molto attenuati.
        Tamponi una volta al mese, esolo durante fasi di picco mi pare piu’ che sufficiente.

        Ribadisco che se le persone a rischio sono vaccinate, non c’e’ nessuna necessita’ per vaccinare tutti gli altri.

        1) Non ferma il contagio

        2) non diminuisce le morti.

        E lo vedremo a Ottobre Novembre qunado i contagi saranno alti e le morti basse.

      • Armando 6 Agosto 2021 at 19:44 - Reply

        Il poveretto ha confessato in altra vignetta di aver dato un noma a quello che gli sta in basso e da come ragiona si capisce che fa monologhi col pene.

        • Armando 6 Agosto 2021 at 19:46 - Reply

          un noma = un nome;

    • am70 6 Agosto 2021 at 16:11 - Reply

      «1) I vaccinati sono gli untori (quelli che diffondono il contagio), e non i non vaccinati (e soprattutto i non vaccinati con tampone negativo)»

      Errato. Vari enti , a partire dalla CDC, stanno dicendo che la variante delta contagia anche i vaccinati, che possono contagiare altri; infatti negli USA è stato richiesto ai vaccinati di ricominciare a indossare la mascherina, per proteggere i non vaccinati. Però dicono anche che la probabilità di contagio fra due vaccinati è molto molto minore di quella fra due non vaccinati.

      E il tampone non dice nulla di nulla, dice solo “oggi non il tamponato non è contagioso”, ma oggi stesso il no-vax potrebbe prenderselo e domani trasmetterlo a un altro.

      «2) Il vaccino (meglio: il trattamento preventivo) funziona ottimamente per proteggere dallo sviluppo di sintomatologia grave.»

      Vero. https://www.corriere.it/politica/21_luglio_18/efficacia-vaccini-gli-over-60-solo-3percento-finisce-terapia-intensiva-2364f250-e7f6-11eb-8f62-5849b2b6aae2.shtml
      solo per citare uno studio recente, ma ve ne sono altri.

      «3) La sintomatologia grave avviene quasi esclusivamente al di sopra dei 50 anni in persone sane.»

      (volutamente) impreciso. Dipende dal numeratore e dal denominatore. Chi includiamo in questa frazione?
      Ad esempio nel link precedente c’è scritto che nella fascia 60-79 anni Il 73,1% dei deceduti non era vaccinato, solo il 5,6% aveva completato il ciclo.

      «Ergo, a ottobre-novembre avremo verosimilmente ancora una miriade di casi di Covid, poche ospedalizzazioni e pochi morti.»

      E questo sarebbe un male?

      «Ma ci diranno che la colpa dei casi e’ dovuta a chi non si e’ vaccinato.»

      Sì, perché cmq gli ospedalizzati saranno cmq quasi tutti no-vax, e contageranno molto più dei vaccinati, e contageranno anche persone fragili che non possono vaccinarsi ma lo farebbero volentieri.

  6. Federico 6 Agosto 2021 at 11:39 - Reply

    sto impazzendo per quelle due caxxo di righe con le quali hai sintetizzato il cranio … sei un fenomeno !

    • am70 6 Agosto 2021 at 15:28 - Reply

      sarà un caso, ma nel teschio del disegno di Nat il volume del cervello risulta molto inferiore alla norma… altro segno che era un no-vax 😂

      • Anonimo 6 Agosto 2021 at 17:36 - Reply

        Fosse stato assente, il cervello, era tua mamma.

  7. jftaron 6 Agosto 2021 at 11:53 - Reply

    Da grande voglio diventare come te.

    • Anonimo 6 Agosto 2021 at 12:19 - Reply

      Rocco Siffredi, no ?

  8. la risposta è dentro di te 6 Agosto 2021 at 15:48 - Reply

    ciao Nat, di solito rido con le tue vignette anche quando non sono d’accordo (50% e 50%)… stavolta no. Alimentare il conflitto tra pro-contro vaccino non mi sembra utile. Motivazioni per l’una o l’altra parte ognuno ne ha a palate, ormai è un dialogo tra sordi, anzi… manco il dialogo. Vabbuò, continuo a seguirti e aspetto la prossima

    • Federico 6 Agosto 2021 at 17:18 - Reply

      neanche io voglio alimentare il conflitto no-vax, e accetto che una mortalità di quasi il 3% (specialmente vecchi e/o malati) sollevi dei dubbi.
      Senza fare polemiche, con quali percentuali (ricoveri e/o mortalità) vi sareste fatti pungere senza protestare ?

  9. Doc Brown 6 Agosto 2021 at 16:38 - Reply

    Mi risulta sempre difficile immaginare il no vax con il pollice opponibile. Ma se riesce addirittura a scrivere sul blog di natangelo significa che morfologicamente si è evoluto. Quindi resta il mistero del perché cerebralmente sia rimasto ad uno stadio larvale.

    • Valerio 6 Agosto 2021 at 16:57 - Reply

      sforzati ancora un po’ doc brown.. usa il massimo dell’intelligenza e curiosità a tua disposizione! Probabilmente ti renderai conto anche di altre cose..

    • Dedication 6 Agosto 2021 at 17:44 - Reply

      Tipo commento tratto da iBuoni.

      Il membro della banda de iBuoni legge Corriere, Repubblica e il Fascio Quotidiano. E’ un conformista, il che lo solleva dall’onere di pensare. Lui e’ il buono.
      L’essere uno de iBuoni lo fa sentire nel Giusto, e pertanto lui punta il dito. E se qualcuno e’ in disaccordo? Beh dovra’ essere uno de iCattivi, percio’ lo si puo’ insultare, discriminare, mettere sotto un tag.

      Guardi che la discriminazione degli Ebrei durante il Nazismo e’ nata cosi’. Gente che si sentiva iBuoni e ha iniziato prima ad additare, poi a tener fuori dai locali,… poi le camere a gas.

      Poi pero’ ad essere impiccati sono stati i gironalisti che avevano “manipolato” i tedeschi.

      • Valerio 6 Agosto 2021 at 18:52 - Reply

        Ovviamente la mia risposta a doc brown era sarcastica. Condivido il tuo pensiero Dedication. C’è da dire che la banda de iBuoni sono l’ultima ruota del carro.. delle banderuole. Chi guida il carro o chi soffia il vento è la vera piaga di questa terra. Ahimè esisteranno per sempre in questa realtà duale.

      • Anti 6 Agosto 2021 at 19:21 - Reply

        Lo dicevo io, Dedi, lei oramai scantona.

      • am70 7 Agosto 2021 at 15:30 - Reply

        Molto meglio essere un “iBuoni” che essere dall’altra parte.

        La parte no-vax:

        (1) inneggia alla libertà ma scende in piazza con Forza Nuova e CasaPound, che (dal ventennio in poi) sono l’opposto della libertà

        (2) va a danneggiare i centri vaccinali, impedendo a chi si vuole vaccinare di esercitare la propria libertà

        (3) va a protestare con altri cento sotto la casa di un Sindaco che ha bimbi piccoli, terrorizzandoli, solo perché il Sindaco non la pensa come loro… come gli squadristi di cui sopra ( Forza Nuova e CasaPound,)

        (4) attacca via InterNet i ristoratori che obbediscono alla legge sul green-pass, inventandosi recensioni fasulle, in modo da causare un danno economico.

        La parte civile del paese ha fatto la propria parte, si è vaccinata, ha rispettato le regole dello Stato, e poi ha solo chiesto alla parte no-vax di fare un tampone prima di andare in certi luoghi chiusi (e neanche tutti); tutto questo per rallentare e magari fermare la pandemia, per evitare morti, per il beneficio di tutti.

        Tutti questi discorsi sulla “limitazione della libertà”, per non parlare dei confronti col nazifascismo, sono puerili, e offensivi per chi il nazifascismo lo ha subito.

        • Valerio 7 Agosto 2021 at 17:00 - Reply

          Am70, Dedication ha esposto un concetto duale sicuramente opinabile. Se cerchi di conquistare la ragione dovresti sapere che è da fessi. Queste sono questioni molto delicate e ad ampio spettro. Così facendo alimenti solo il motto “divide et impera” che giova ai dominanti.

        • Anonimo 8 Agosto 2021 at 08:26 - Reply

          Dopo avere assistito ad una manifestazione di Antagonisti Centri Sociali e no Tav dico che tutto è meglio di questo letamaio, violento e dannoso.

  10. Anonimo 6 Agosto 2021 at 16:44 - Reply

    con un po’ di fortuna si arriva a 100 anche questa volta.

  11. Paolo S. 6 Agosto 2021 at 22:12 - Reply

    Ottimista! Quelli non si estingueranno mai: la madre dei c****oni è sempre incinta.

  12. acanessa2013 7 Agosto 2021 at 11:55 - Reply

    ne uccide più la penna che la spada si diceva prima che ci fossero i social-tuttologi che cavalcano le nuvole impalpabili piene di loro convinzioni che si suffragano a vicenda senza mettere i piedi per terra.

  13. U S 7 Agosto 2021 at 13:21 - Reply

    Ha mai pensato che nel 2030 potrebbero estinguersi quelli che invece si sono vatti vaccinare? Diamoci appuntamento, e se saremo ancora vivi entrambi potremmo discutere di chi ha avuto ragione tra se l’è fatto e chi no

    • Anonimo 8 Agosto 2021 at 07:48 - Reply

      Tarallucci e vino ?

  14. am70 15 Agosto 2021 at 11:16 - Reply

    “28 morti per covid tra 0 e 18 anni corrisponde a circa 2.5 morti per milioni” : cioè, a numeratore tu metti il nr di morti nella sola fascia di età, a denominatore il numero di morti totali in ogni fascia di età. Questa è una maniera bislacca di ragionare (per non dire altro).

    Ti spiego con un esempio.

    Una statistica delle assicurazione di un lontano paese dice che , ogni 1000 morti per incidente stradale, uno solo ha i capelli rossi. Col tuo tipo di ragionamento se ne deduce che i guidatori coi capelli rossi hanno un’abilità straordinaria di guidare: e dunque dovremmo pretendere che a guidare i bus e i taxi fossero solo persone coi capelli rossi. Dove sta l’errore? Nel fatto che gli individui coi capelli rossi, in quel paese, sono 1 ogni mille, e guidano allo stesso modo degli altri, e muoiono di incidente stradale con la stessa probabilità.

    Trasliamo.

    In Italia l’aspettativa di vita è > di 80 anni. Questo deriva dal fatto che quasi tutte le persone che muoiono sono anziane. In più il covid ha una CFR più alta per gli anziani. Così quasi tutte le persone che sono morte fino ad ora erano anziane. Inoltre quasi tutte le persone anziane hanno un’altra partologia (guarda che “pressione alta” è una comorbilità per le statistiche… tu dimmi chi non ha la pressione alta fra gli over 70).. E così risulta che quasi tutte le persone morte di covid hanno una comorbilità.

    Vedi, è lo stesso problema dei capelli rossi. C’è troppa correlazione fra “morire” , “essere anziani”, “avere una comorbilità” già a prescindere dal covid. E questo si riflette nelle statistiche dei morti per covid.

    Per capire quanto è grave il covid per i giovani (le persone coi capelli rossi, nell’esempio) tu devi fare una statistica solo fra i giovani: devi vedere quante persone giovani muoiono in generale, quante si sono infettate, quante sono morte o hanno avuto danni gravi , sempre guardando solo ai giovani.

    E qui arrivano le brutte notizie. Basta guardare ai dati di mortalità (li puoi scaricare da Istat o EuroMomo; io lo ho fatto; solo che EuroMomo li aggrega per fasce d’età troppo ampie). Ecco cosa ho scoperto: diciamo che morti “per qualsiasi motivo” fra i giovani erano 20, in un certo campione : durante le prime ondate di covid, sono diventati 30. Dunque il rischio di morire è aumentato del 50%.

    (Questo lo ha anche pubblicato un mio amico ricercatore in un articolo di giornale, che ora non ritrovo.)

  15. am70 15 Agosto 2021 at 11:48 - Reply

    E poi c’`un altro grave errore nel tuo ragionamento. Il milione di morti è dovuto alle prime ondate, col virus iniziale. Ma ora c’è la variante delta, che è diversa: e ancora non sappiamo quanto sia più pericolosa.

    Una cosa però la sappiamo: negli USA le scuole hanno già riaperto; e negli stati dove si sono vaccinate meno persone (proprio dando retta a ragionamenti bislacchi come i tuoi) gli ospedali si stanno riempiendo di giovani ­— e non ti credere che fossero tutti affetti da gravi malattie.

    Se apri la CNN, vedrai molti articoli , e molte interviste ad operatori sanitari. Eccone uno
    https://edition.cnn.com/2021/08/14/health/us-coronavirus-saturday/index.html
    ti riporto una frase cruciale «And in Alabama, there is an alarming uptick of infants as well as teenagers hospitalized with Covid-19, according to Dr. David Kimberlin, the director of the Division of Pediatric Infectious Diseases at the University of Alabama in Birmingham. “We’re seeing a lot of children who are very, very sick admitted to our hospital. We have almost twice as many right now as we did at the previous worst part of this pandemic, which was probably in January,” Kimberlin told CNN’s Erin Burnett Friday. “These children are coming in fighting for breath, fighting for the ability to basically get through this devastating illness, many of them are on ventilators, maybe a quarter or so on ventilators or heart-lung bypass machines,” he said.

    Vi era anche un tweet di un dirigente sanitario che avvertiva che le terapie intensive pediatriche dei tre principali ospedali della città erano piene, e di non portare più malati; seguita da un intervista a una madre che ha girato tre ore col figlio diciannovenne in ambulanza per trovargli un posto letto, mentre flglio che soffocava per la polmonite da covid.

    Simili articoli stanno già apparendo in Italia, ma per ora con nr molto piccoli… d’altronde, da noi le scuole sono ancora chiuse, le persone sono in ferie, che in Italia vengono vissute all’aperto, riducendo i contagi. Però vari primari stanno notando che arrivano bambini gravi e che le terapie intensive (pediatriche e non) sono molto più piene che all’inizio dell’ Agosto 2020.

    Un primario di pediatria ricordava che l ‘Italia ha il più basso numero di mortalità infantile nel mondo (è un terzo di quella degli USA, per dire); e che è un record che vogliamo mantenere, e l;unico modo è di vaccinare tutti coloro che possono vaccinarsi.

    Vedi , è lo stesso ragionamento dei capelli rossi di cui prima. 28 bambini morti non sono pochi, sono troppi. Nessun bambino deve morire di covid, quando c’è un vaccino che lo può impedire.

    Un altro primario diceva che le statistiche dicono che fra i giovani contagiati di covid muore 1/10mila , e finisce in terapia intensiva 1/100. Ma ti sembra il caso di rischiare? Finire in terapia intensiva vuol dire uscirne con danni fisici… ci vogliono mesi per riprendersi,e alle volte certi danni non si recuperano. E questo si può evitare con un vaccino, che comporta rischi di circa 1/milione. Come commentava una altra pediatra, sono rischio persino inferiori agli antibiotici (apri il bugiardino di uno a caso e leggi: probabilità di gravi danni epatici 1/100mila, e conseguente rischio di morte). Se io do l’antibiotico ai figli quando la tosse peggiora per evitare che degeneri in polmonite, perché non gli dovrei vaccinare per evitare simili danni?

    Potrei aggiungere anche il caso dell’Indonesia: nei mesi scorsi ha avuto l’ondata covid, e sono morti 800 bambini: gli esperti (proprio perché l’ondata delta è agli inizi) non hanno elementi per dire che la variante delta sia più grave per i bambini, o no; i giornalisti dicevano “in Indonesia vi sono carenti condizioni igieniche”; però io penso, l’igiene era la stessa anche con le precedenti ondate….

    Insomma, quello che si vede è che, dove l’ondata arriva, i giovani finiscono all’ospedale molto più che con le versioni precedenti.

    E io dunque raccomando ai giovani di non aspettare al dopo a vaccinarsi, per scoprire se le statistiche ci diranno che è più pericolosa per i giovani… (si rischia solo di entrare a far parte di questa statistica, essere nel nr dei morti o degli invalidi).

    Non aspettate dopo, dopo è troppo tardi, la scialuppa di salvataggio va usata adesso, si chiama vaccino, e va fatta almeno 14gg prima , e cioè adesso, perché fra 14gg si ritorna dalle ferie, e l’anno scorso è bastato questo per scatenare l’ondata, e vediamo già negli USA cosa comporta la “ondata delta” per i giovani negli stati dove la gente non si vaccina, non ripetiamo il loro errore.

  16. Jessica 17 Agosto 2021 at 13:43 - Reply

    Trovo sempre fantastiche le tue vignette. Ora mi aspetto un parallelismo tra la “dittatura” del vaccino e quanto sta accadendo a Kabul. Dittature a confronto!!

beh?

Ultimi post