Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Nuove procedure scientifiche

Lascia un commento!

Nuove procedure scientifiche – la mia vignetta per Il Fatto Quotidiano oggi in edicola
#covid #vaccini #astrazeneca #webcomic #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 16 Giugno 2021|Categorie: satira, vignetta|tag = , , |24 Commenti|

24 Comments

  1. Dedication 16 Giugno 2021 at 12:22 - Reply

    Nat.
    Fatto restando che ti sto -giustamente- sulle palle, e che alla fine la scelta di vaccinarti e’ tua, come e’ giusto che sia.

    Mi permetto di chiedertiuna cosa. Tu hai 35 anni.

    https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-decessi-italia#3

    I morti di Covid con meno di 40 anni sono 296. Di questi 174 con gravi patologie pre esistenti.
    Una stima estremamente conservativa parla dice dunque 82 morti, ottandadue, in quasi un anno e mezzo.

    Cosa ti ha spinto a vaccinarti con un vaccino sviluppato un po’ in emergenza? Fosse il vaccino contro il tetano o la polio capirei, sono da farsi, ma questo?
    (Non e’ una domanda retorica, buone ragioni possono esisterne, mi domando solo quale sia.)

    • Anonimo 16 Giugno 2021 at 12:35 - Reply

      Dedication, immagino che tu sappia anche che è una malattia nuova, di cui non si conoscono ancora bene le conseguenze nel lungo periodo, e che forse anche un giovane non vuole essere responsabile di passare la malattia a persone più fragili attorno a lui, magari da pauci-sintomatico o asintomatico?

      • Giacomo 16 Giugno 2021 at 13:13 - Reply

        Il vaccino non impedisce il contagio o la trasmissione della malattia mi pare lo dicano gli stessi produttori

      • Dedication 16 Giugno 2021 at 14:28 - Reply

        Ciao capisco, ma l’argomento non sta in piedi.
        1) Se le persone fragili sono vaccinate non hanno di che preoccuparsi.
        2) Anche vaccinati si puo trasmettere il virus (sebbene con minore probabilita’)
        3) E’ molto piu’ sicuro avere un test negativo che essere vaccinati quando ci si avvicina ad una persona fragile e non vaccinata.

        Comunque mi piacerebbe sapere la sua di motivazione (ammesso e non concesso che voglia dirla), puo’ anche dire “cazzi miei”, ovvio.

        • Anonimo 16 Giugno 2021 at 16:29 - Reply

          Ma infatti sono curioso anche io di avere la risposta di Nat. Ma penso che ha fatto bene a fare il vaccino (magari era meglio non astra zeneca ma vabè troppo tardi), come detto per:
          1) possibili effetti di lungo termine di cui si sa poco
          2) valutazione a suo parere favorevole ai vantaggi rispetto ai rischi
          3) minore di possibilità di infettarsi e passare la malattia ad altri. Leggi minore, non assoluta.
          4) cacchi suoi

          • Dedication 16 Giugno 2021 at 16:52 - Reply

            1) Come fai ad essere sicuro che gli effetti a lungo termine del vaccino non siano peggiori di quelli della malattia?
            2) Opinione e non la contesto.
            3) si.
            4) si.

            Ma c’e’ anche: maggiore possibilita’ di morire per un trombo che per covid… (seppure ntrambe basse).

            Cordialita’

            • Armando 16 Giugno 2021 at 18:37 - Reply

              Dico: proprio quando servono previsioni infallibili sugli effetti a lungo termine Lei fa una domanda da comuni mortali? Non trombi pero’ le statistiche sui trombi. 😛

              https://www.wired.it/scienza/medicina/2021/04/16/covid-trombosi-cerebrale/

              con 5 casi di trombosi del seno venoso cerebrale per milione si avrebbero 300 casi (non tutti letali) dopo sessanta milioni. Quanti dei sessanta milioni sono già morti per covid ?

              • Anonimo 16 Giugno 2021 at 23:57 - Reply

                Dio quanto non sai nulla.
                Sei una prova del nove incredibile, ogni posizione sciocca e’ tua.
                1) PREPRINT
                1-bis) OPEN science framework (epperche’ no il blog di paperino?)
                2) “… e PROBABILMENTE dei vaccini…”

                • Armando 17 Giugno 2021 at 10:43 - Reply

                  Mi spiace disturbare l’illusione della sua malriposta supponenza ma la statistica di 5 casi per milione a cui ho fatto riferimento è dell’EMA (Agenzia europea per i medicinali) e se ne parla proprio in quell’articolo.

                  Confido che il ragionamento basato su tale dato non sia al disopra delle sue possibilità. Altrimenti pazienza, continui pure col suo delirio.

            • Anonimo 17 Giugno 2021 at 00:07 - Reply

              Dedication, io facevo già il vaccino anti influenzale anni fa, essendo neanche 40enne, perché vivevo da solo e preferivo così, visto che da malato fare le cose normali è già una scocciatura.
              Gli effetti a lungo termine dei vaccini sono fantascienza, prova a spiegarmi qui quali sarebbero.
              Gli effetti a lungo termine del covid sono danni fisici che sono stati osservati e documentati, ai polmoni, addirittura al cuore. Il fatto stesso che alcune persone perdono olfatto e gusto è assai preoccupante, perché è un danno cerebrale.

              • Dedication 17 Giugno 2021 at 11:17 - Reply

                Salve,

                il suo ragionamento e’ antiscientifico. Se i vaccini A B e C non hanno conseguenze a lungo termine allora non le ha nemmeno il vaccino D?
                Non funzion cosi’, si fanno i test e le sperimentazioni apposta.
                I LTE possono essere anche di basso impatto (esempio: shingles), o piu’ gravi.
                Se interessato puo’ partire da qua:
                https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1114674/

                Danni a lungo termine del covid? Ma di che cosa sta parlando se la malattia esiste da un anno?

                • Armando 17 Giugno 2021 at 12:29 - Reply

                  se interessato non deve dimenticare questo giacché Dedication ha fatto riferimento ad una “lettera” su una rivista medica che ammette il contraddittorio
                  https://www.bmj.com/content/318/7177/193.1/rapid-responses

                  Per interrogativi di carattere medico conviene approfittare del servizio reso dalla Cochrane Library in caso siano disponibili metanalisi.

                • Anonimo 17 Giugno 2021 at 13:24 - Reply

                  Dedication, io sono contento che tu il vaccino non te lo vuoi fare perché sei giovane. Così magari lo danno a me che sto ancora aspettando.
                  Ma come ti permetti di dire antiscientifco, cerchi la rissa come al solito. veramente, cerca di capire quello che scrivo ora: effetti gravi ce ne sono stati anche in passato per vaccini influenzali. La mia decisione è stata in passato di fare cmq il vaccino, perché consideravo il rapporto rischio beneficio vantaggioso nel fare il vaccino. Ovviamente chi si fa il vaccino ora la pensa così.
                  Risparmiati i link, non voglio perdere tempo a farti cambiare idea con altri link. A me fa comodo che tu sia contrario al vaccino.

                  • Dedication 17 Giugno 2021 at 15:41 - Reply

                    Passato da:
                    “Gli effetti a lungo termine dei vaccini sono fantascienza, prova a spiegarmi qui quali sarebbero.”
                    a:
                    “effetti gravi ce ne sono stati anche in passato per vaccini influenzali. ”

                    Si metta d’accordo con se stesso.

                    Si faccia questo di vaccino:
                    https://www.elsevier.com/books/principles-and-methods-for-data-science/srinivasa-rao/978-0-444-64211-0

                    • Anonimo 17 Giugno 2021 at 16:08

                      Dedication, non hai capito di nuovo:
                      ti ho detto che gli effetti a lungo termine dei vaccini sono fantascienza
                      e che
                      effetti gravi dei vaccini ce ne sono sempre stati anche con gli anti influenzali, eppure l’ho fatto anche da giovane.
                      sono due cose diverse. lo capisci, si?
                      ti ho detto, i link tientiteli. se tu non fai il vaccino, meglio per me, che lo sto aspettando.
                      bacioni.

    • Ma.Co.Da 16 Giugno 2021 at 17:13 - Reply

      35 anni? Questo lo dice lui! 😁😁

    • Magar 17 Giugno 2021 at 07:22 - Reply

      Io corro a vaccinarmi la settimana prossima, il vaccino riduce la trasmissione del virus. Non lamentarti quando in autunno ci richiuderanno perché i numeri dei contagi con Delta risalgono velocemente, avendo troppa gente dato retta a te.

    • Tahihe 17 Giugno 2021 at 08:01 - Reply

      Io mi sono vaccinato perché parte del funzionamento di un vaccino sta nella copertura della popolazione ed è un dovere civile collaborare per sconfiggere malattie pericolose o mortali.

      L’unico aspetto della vaccinazione che trovo seccante, è che a beneficiarne sono anche no-vax e opportunisti che godranno della protezione del gruppo senza averci messo del loro.

  2. RSO 16 Giugno 2021 at 12:36 - Reply

    il dottore inoculò…

    (non io con tal vergogna scenderò sotterra)

    • Anonimo 16 Giugno 2021 at 16:53 - Reply

      Senza la “o”.

  3. ilbuonpeppe 16 Giugno 2021 at 13:51 - Reply

    Hai fatto AZ per la prima dose? Fai AZ anche per la seconda.
    AZ non è indicato sotto i 60 anni? Aspetta di compiere 60 anni.
    E’ semplice.

  4. Agostino 17 Giugno 2021 at 00:16 - Reply

    Provo a dire solo una cosa : il vaccino/i incriminati contengono un pezzo del genoma virale, se mi ammalo di Covid mi sono preso TUTTO il genoma virale. Da sapere che questo virus non svanirà e prima o poi lo incocceremo e se sono immune OK altrimenti…

  5. jftaron 17 Giugno 2021 at 09:46 - Reply

    Oh madonna ! òò

  6. Anonimo 17 Giugno 2021 at 21:07 - Reply

    È veramente vero assolutamente vero!!!!

beh?

Ultimi post