Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Addio Conte

Lascia un commento!

Addio Conte

#crisidigoverno #conte #draghi #mattarella #italiaviva #italiamorta #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #natangelo

by |Published On: 3 Febbraio 2021|Categorie: satira, vignetta|tag = , |15 Commenti|

15 Comments

  1. Antonio B. 3 Febbraio 2021 at 00:44 - Reply

    No Nat, non credo proprio che Mattarella sia così dispiaciuto di mettere Draghi al posto di Conte. Personalmente penso faccia parte anche lui del gruppo di pupari che detiene il vero potere in Italia.
    Renzi è stato mandato in avanti da quel blocco oscuro di potere che decide VERAMENTE le cose in Italia. Scommetto che Draghi ha già bell’e pronta la sua lista dei ministri. Renzi ha fatto fuori Conte perchè non dava sufficienti garanzie di malleabilità nella gestione del Recovery Fund. Con Draghi, si torna ai meravigliosi tempi di Monti (RICORDATE????). Si andrà in pensione a 120 anni, si cercherà sempre di privilegiare il privato rispetto al pubblico, si useranno sempre i guanti di velluto per trattare banche, multinazionali, industriali e tagliare ancora quanto più possibile lo stato sociale. E soprattutto spartirsi i 208 miliardi tra amici e amici degli amici.

    • edoloz 3 Febbraio 2021 at 10:23 - Reply

      Hm…
      io la storia di Monti la ricordo leggermente diversa (Italia praticamente in default e parlamento bloccato a causa di Mr B.)
      Ricordo il quantitative easing di Draghi e il whatever it takes, che ci hanno salvato le chiappe.
      Però certo, la colpa è sempre degli altri, dell’Europa, dei poteri forti, delle banche, della Cina

      • Olo 3 Febbraio 2021 at 11:31 - Reply

        beh sulla questione: la colpa é della Cina… non si può negare che buona parte della colpa di quello che sta succedendo sia della Cina.
        Se avessero risposto alle chiamate dell’OMS a dicembre 2019 forse la situazione, adesso, sarebbe ben diversa.

      • Claudia 3 Febbraio 2021 at 11:33 - Reply

        Ti dico come la vedo io: quei 200 e rotti miliardi non sono un prestito, sono un investimento.
        È come se tu chiedessi alla banca dei soldi per ristrutturare il tuo bagno piccolo e malridotto e la banca ti rispondesse: “i soldi te li diamo ma ci devi ristrutturare il terrazzo e la facciata”; e tu ingenuamente chiedi: “perché?”
        Perché così la casa risulta più appetibile sul mercato…
        E a dirigere i lavori ci sarà Draghi o un garante omologo.

        • Magar 3 Febbraio 2021 at 11:43 - Reply

          Se sei un noto alcolista e ludopatico, la banca fa benissimo a prendere precauzioni. La mania di salvare Alitalia la classificherei tra le peggiori tossicodipendenze.

          • Claudia 3 Febbraio 2021 at 14:25 - Reply

            “Prendere precauzioni” che significa nel tuo vocabolario? Approfittarsene?

            • Magar 3 Febbraio 2021 at 14:45 - Reply

              Vuol dire che presti i soldi agli italiani, un branco di balordi drogati di assistenzialismo, come minimo ti premuri di porre dei paletti alla loro “inventiva” nello spenderseli, in modo da avere almeno la speranza che quel prestito ti torni indietro, prima o poi.

              • Claudia 3 Febbraio 2021 at 14:56 - Reply

                “inventiva”? Tipo il bonus da 80 euro di Renzi, quello benedetto dall’Europa?
                Beh, effettivamente adesso è più chiaro

                • Magar 3 Febbraio 2021 at 15:12 - Reply

                  Uh? Sì, esatto, come il bonus da 80 Euro e altre stronzate fatte da Renzi o da altri raccattavoti, quali più quali (poco) meno, proprio in un regime di assenza di condizionalità. Anzi, sui vincoli di bilancio le istituzioni UE sono state fin troppo morbide, per mantenere una certa “pace sociale”. Si sono preoccupati troppo del “tuo” (lato sensu) consenso.
                  Bene fanno adesso ad essere inflessibili, ora che bussiamo alla loro porta a batter cassa.

        • Mauro Boni 3 Febbraio 2021 at 14:25 - Reply

          Claudia, i 200 miliardi fanno gola ai nostri arruffoni incapaci che dicono di governarci senza avere il minimo di dignità in quello che fanno. Noi non ci rifacciamo il bagno nè la facciata e neppure il terrazzo. Ci facciamo il c**o come sempre e paghiamo gli errori e le incapacità dei “dirigenti”.

    • Olo 3 Febbraio 2021 at 11:49 - Reply

      i discorsi complottistici lasciano il tempo che trovano. l’Italia, adesso, non può permettersi di tornare ad elezioni o di essere governata solo per l’ordinario. Ha bisogno di qualcuno che la tiri fuori dalla crisi su cui sta versando. Sarebbe stato meglio un governo politico… ma se non si decidono la colpa non è del Presidente… quindi la vignetta di Nat é molto pertinente anche se triste.

  2. Jimmy 3 Febbraio 2021 at 00:45 - Reply

    Grazie Presidente Giuseppe Conte. Hai servito con una dignità rara da trovare oggigiorno.
    Vaffanculo renzie. Hai rotto gli zebedei senza la minima dignità comunque facile da trovare oggigiorno.

  3. Anonimo 3 Febbraio 2021 at 10:02 - Reply

    Sarà una vignetta, ma secondo me è andata proprio così…ahahahahahahha

  4. jftaron 3 Febbraio 2021 at 19:11 - Reply

    Il Titanic

  5. Elisabetta Visconte 3 Febbraio 2021 at 20:04 - Reply

    La cravatta del nostro PRESIDENTE MATTARELLA e’sempre più storta….

beh?

Ultimi post