Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Ci siamo rovinati il natale

Lascia un commento!

Signori, ve lo ricordate il #cosciometro. Ve lo riposto.

16-dicembre-2018-310415019.jpgBeh, pare che io abbia rovinato il Natale alla Melandri. Voi, per fortuna, siete anime candide e magari, se mi leggete solo qui o sul giornale, siete fuori dai social.
E non sapete che io sono un fascista assassino schifoso sessista.

Qui secondo il Corriere

Qui secondo Huffigtonpost

Da tre giorni ciascuno ha detto la sua. Fatevi la bocca. Io poi risponderò qualcosa, coi tempi nostri.

by |Published On: 18 Dicembre 2017|Categorie: news, satira|21 Commenti|

21 Comments

  1. Maria Grazia 18 Dicembre 2017 at 11:54 - Reply

    Posso inviarti la mia solidarietà? Una che risponde “Bugiardo, mi attacca perché donna” invece che con fatti e scatena le sue amiche contro una vignetta appartiene ad un altro tipo di donna.

  2. Zebubo 18 Dicembre 2017 at 12:03 - Reply

    Uno dei meriti della satira è mostrare i danni irrimediabili che il politically correct ha perpetrato sul linguaggio: una vignetta viene presa per un articolo scientifico dai benpensanti a oltranza. O per prova indiscutibile di espressione del fascismo di “quelli che non reagiscono come me”. QED. Grazie Nat.

  3. Salvatore 18 Dicembre 2017 at 12:27 - Reply

    Il problema è nella parte del cervello che gestisce l’intelligenza.
    Ci vorrebbe un cervellometro.

    • natangelo 21 Dicembre 2017 at 08:04 - Reply

      Ahahahahahahhaahh sarebbe troppo poco sessista

  4. Anonimo 18 Dicembre 2017 at 12:40 - Reply

    Ma qualcuno nel PD si è mai scandalizzato per le schifezze che hanno fatto al paese, con le leggi sulle pensioni, sul lavoro, e le faccende delle banche dove i cittadini comuni ci hanno rimesso i risparmi?

    • natangelo 21 Dicembre 2017 at 08:05 - Reply

      Fare casino su una vignetta è sollevare un polverone strumentale o come il prestigiatore che distrae l’occhio dello spettatore facendolo guardare lì dove non il trucco non si vede

  5. tiz iano 18 Dicembre 2017 at 13:04 - Reply

    rimpiango i bei tempi quando il “centro fu-sinistra” faceva queste campagne pubblicitarie:

    https://giovannacosenza.files.wordpress.com/2008/11/unita-toscani2.jpg

    • Antonio 18 Dicembre 2017 at 13:45 - Reply

      Ah, bolscevichi sessisti e mangiabambini ! Grazie tiz iano.
      Ma questi si ricordano di quando la satira la facevano “Il Male” o “Cuore” ?
      Nat sarebbe stato perfetto nel “Male” del 1978, così come è un grande oggi in questa italietta ridicola e tragicomica.

    • natangelo 21 Dicembre 2017 at 08:05 - Reply

      Eh bravo (io ero anche lì, a quei tempi)

  6. Beppe 18 Dicembre 2017 at 13:06 - Reply

    Sapessi disegnare farei un commento sulla falsariga della tua vignetta sui regali di natale di qualche giorno fa.
    Nat si dispiace
    Nat se ne strafotte
    Nat gode come un riccio
    Nat pensa che sta facendo benissimo il suo mestiere
    I fan di Nat pensano che fa benissimo il suo mestiere
    Gli haters di Nat pensano che è una mmerda
    Meb chigne e fotte
    I social insorgono
    4 tifosi sui social insorgono

    E ogni riquadro punta impietoso e diritto al centro. Dove Nat dice sticazzi a tutto.

    • natangelo 21 Dicembre 2017 at 08:06 - Reply

      Ti giuro che l’avevo abbozzata, senza leggerti: poi ho pensato “ma perché dare tanta importanza a sti idioti?”

  7. Anonimo 18 Dicembre 2017 at 14:28 - Reply

    Non ti curare di questi id.oti, a marzo spariranno.

    • Gianni 18 Dicembre 2017 at 14:31 - Reply

      Purtroppo gli id.oti non spariranno !
      Prenderanno una buona dose di legnate però ( Nel segreto dell’urna )

  8. ricco&spietato 18 Dicembre 2017 at 18:04 - Reply

    “una sottoveste rossa”

    ohibò. non perdere tempo a discutere con certi minus…

  9. antonio scoyni 18 Dicembre 2017 at 20:07 - Reply

    sei un genio, vedendo 81/2 con il tuo direttore vs la boschi ho pensato lo stesso concetto ma tu sei riuscito a sintetizzarlo con un disegno… hai trasformato un idea astratta (la butto i caciara sottolineando la mia femminilità) con un disegno.

    Dr Antonio Scoyni
    Medico Chirurgo
    Specialista in Clinica e Chirurgia Oculare
    Studio: Piazza Bernardino da Feltre, 1
    Roma 00153
    +393473309869, +39065817596
    Inviato con IPad

  10. piero 19 Dicembre 2017 at 12:57 - Reply

    Se la quantità del suo abbigliamento è inversamente proporzionale al livello di difficoltà in cui si trova voglio vedere quando sarà nella merda fino al collo 😀 😀 😀
    (sono un porco sessista?)

  11. Anonimo 20 Dicembre 2017 at 11:04 - Reply

    …e pensare che il nostro nat è innamorato perso della sexy statista……..(vedere tutte le precedenti nell’abbondante archivio) e non finisce qui, tranquilli ( io vedo nel futuro un altare con fiori di rosa e pesco tra loro due….)
    aspetto il commento della melandrina

    • natangelo 20 Dicembre 2017 at 11:33 - Reply

      Magari ❤ le nozze, dico

beh?

Ultimi post