Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

La voce compatta del Pd

Lascia un commento!

Schermata 2017-02-01 alle 11.09.33 (2).png

Ok, questa storia sta sfiorando il ridicolo. Stamattina mi recapitano il roboante messaggio di questo principe del foro, tale Roberto Rebola. Avvocato: non dico capire di cosa si stia parlando, non dico difendere il diritto di satira o tacere per decenza, ma almeno avere idea di cosa si sta parlando. Non entro nel merito, ma almeno le dico che quella vignetta non è mai stata pubblicata da “Il Fatto Quotidiano diretto da Marco Travaglio”, come lei scrive, ma da me sul mio blog www.natangelo.it e sulle mie pagine social: passi per gli insultatori del web, ma almeno l’avvocato Rebola potrebbe informarsi prima di decidere a chi chiedere di vergognarsi (Travaglio c’entra poco, eppure mi ha difeso: questo la dice lunga). E mio caro Partito Democratico, lo dico da osservatore esterno, anzi da vignettista: perchè riesci sempre a trovarti dalla parte sbagliata di qualsiasi battaglia? Faccio un esempio: dov’è la tua voce – così compatta ora contro una vignetta – mentre in questi giorni si completa il massacro di un giornale come l’Unità? Perchè non leggo tutta questa indignazione a difesa di persone vive, i colleghi di quel giornale già martoriato da una linea politica da squilibrati? Non fanno parte della vostra comunità? O è meglio non parlarne? Dov’erano i vostri Giovani Democratici indignati quando l’amministratore delegato de l’Unità srl, Guido Stefanelli, si è rivolto a uno dei rappresentanti della redazione dicendogli: “Quando la scure si abbatterà su di voi, la morte avrà la mia faccia”? Dove eravate? Se avete tante energie usatele per difendere una voce in più nel panorama dell’informazione, la vostra, e non per schiacciarne altre che non vi piacciono

by |Published On: 1 Febbraio 2017|Categorie: news|8 Commenti|

8 Comments

  1. Fabio 1 Febbraio 2017 at 10:42 - Reply

    A parte che la madre dei cretini è sempre incinta, ma dov’è (dov’era) il Pd rendiamo per i fatti di Viareggio? Con Moretti, probabilmente.

  2. Paolo Uliana 1 Febbraio 2017 at 10:42 - Reply

    viviamo in un Paese sempre più ipocrita… comunque non credo che tu abbia molto da temere da un avvocato di questo calibro

  3. Ale No Tav 1 Febbraio 2017 at 10:53 - Reply

    Avvocati che difendono mafiosi e puttanieri diventano onorevoli; partiti che legiferano male e rovinano un Paese; avvocati che difendono squartatori o andreotti qualsiasi e se ne vantano; e il problema è la vignetta del geniale Natangelo? Tutti sensibili, corretti e delicati con il …. degli altri!!!

  4. Luca 1 Febbraio 2017 at 11:49 - Reply

    Questi sono proprio fusi.

  5. raf 1 Febbraio 2017 at 15:21 - Reply

    Semplicemente applicano l’unico principio ricionosciuto da tutti, Stato Italiano in primis: Forte con i deboli e debole con i forti. Quindi: giusto prendersela con Natangelo, sbagliato con amministratori delegati, amici di potenti, potenti in genere.

  6. Davide 2 Febbraio 2017 at 14:05 - Reply

    Per quel che vale hai la mia stima e il mio sostegno, nat! Hasta la satira, siempre!

  7. AGGRATIS | natangelo 3 Febbraio 2017 at 08:28 - Reply

    […] piccolo blog, ho avuto una querelle con i Gentili Democratici (Puntata uno: la lettera – Puntata due: l’avvocato – Puntata tre: la censura). Il mio lavoro è disegnare vignette, a 360°. Ciascuno ha diritto […]

  8. Aggratis - NewsRss24 Italia 3 Febbraio 2017 at 09:09 - Reply

    […] questo piccolo blog, ho avuto una querelle con i Gentili Democratici (Puntata uno: la lettera – Puntata due: l’avvocato – Puntata tre: la censura). Il mio lavoro è disegnare vignette, a 360°. Ciascuno ha diritto a […]

beh?

Ultimi post