Intanto, nelle scuole…

Lascia un commento!

Intanto, nelle scuole… – la mia vignetta per Il Fatto Quotidiano oggi in edicola!
#scuola #covid #dad #covid #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 3 Dicembre 2021|Categorie: satira, vignetta|tag = , |21 Commenti|

Falla girare!

21 Comments

  1. Dedication 3 Dicembre 2021 at 12:13 - Reply

    Evvabeh ma del resto dagli stesso coglioni che hanno fatto le chiusure a settembre per salvare il Natale, e poi hanno chiuso anche a Natale; hanno chiuso a Febbraio per salvare la Pasqua, e poi hanno chiuso anche a Pasqua; hanno approvato il green pass, e quando non ha funzionato hanno pensato al super green pass, che ti aspetti?

    Cialtroneria, cialtorneria ovunque.

    (Vabbeh ma dal popolo che ascolta Burioni che ti aspetti?)

    • Mauro 3 Dicembre 2021 at 13:06 - Reply

      Il green pass non ha funzionato ?! HAHAHA
      “Il mio lavoro qui è finito….” (cit. di cit.)

      • Dedication 3 Dicembre 2021 at 15:40 - Reply

        Esattamente a cosa sarebbe servito?

        E se ha funzionato a cosa serve il super-green pass, tesoro?

        • Armando 3 Dicembre 2021 at 16:48 - Reply

          SCOOP dal titolo “Il green pass non ha funzionato”: lo studio scientifico che esamina il mancato raggiungimento degli obiettivi presunti del green pass pubblicato in preprint su natangelo.it:

          metodologia e studio: «se avesse funzionato allora il super greenpass a che serve?» FINE 😛

    • Antonio B. 4 Dicembre 2021 at 11:26 - Reply

      Nat carissimo, tutto inizia nel febbraio 2001. Negli studi del “Raggio verde”, la trasmissione di Michele Santoro, si confrontano il berlusconiano Elio Vito e Francesco Rutelli, candidato per l’Ulivo nelle elezioni di quell’anno.

      Elio Vito impedirà a Rutelli di esprimere compiutamente una sola frase. Questa tecnica di sabotaggio dell’interlocutore risulterà purtroppo vincente per tutta la destraccia italiana da quel momento ad oggi. E’ iniziato tutto lì. Se oggi in televisione non si riesce a seguire un solo confronto perché tutti si urlano addosso l’un l’altro, ricordate da cosa è nato tutto. Impedire il confronto, l’articolarsi di un ragionamento è la mission fondamentale di ogni destra del pianeta.

      Naturalmente questo è GRAVISSIMO per la salute di ogni democrazia, perché impedisce l’articolarsi della libera espressione. Stessa cosa è successa per l’esplosione dei social su internet. Frotte di guastatori pagati dai vari politici per sabotare qualsiasi forma di argomentazione, di ragionamento, per mandare sempre tutto in vacca e far morire sul nascere qualsiasi discorso. Questo sopra è un esempio lampante di ciò che ho detto. Si esordisce con un bel “coglioni!” (l’insulto sprezzante del nemico è sempre la cartina di tornasole di tutte le destre), e si finisce con un “ma dal popolo che ascolta Burioni che ti aspetti?” Contributo alla discussione? Nessuno, ancora nessuno era intervenuto nell’argomento. Solo una gran voglia di aggredire violentemente i propri “nemici”, e dare la linea, il tono, per i prossimi interventi. Caro Nat, sono assolutamente convinto che se questi interventi fossero cancellati, non dico solo dal tuo blog, ma da tutti gli spazi pubblici, tantissime altre persone parteciperebbero alla discussione generale, in tutti i media.

      Una persona normale non può fare un intervento da nessuna parte, se sa che appena lo pubblichi ci sarà un cretino che ti viene a cacare in testa subito dopo. Una persona normale penserà solo: MA CHI ME LO FA FARE????

      • Kilgo 4 Dicembre 2021 at 11:47 - Reply

        Sottoscrivo parola per parola.
        Il problema insormontabile però è che quando inizi a censurare i commenti non sai mai come può andare a finire.
        Potrebbe succedere che il TUO commento non venga pubblicato.

  2. Dedication 3 Dicembre 2021 at 12:24 - Reply

    * Rubrica: I peggio bugi..imprecisi
    AKA gli eroi di Armando contro un muro.

    Capitolo 1

    Bassett-hound detto lo zenese:
    “In california 100% di vaccinati e 0 morti”
    I fatti:
    70% vaccinati e un centinaio di morti.

    Numeri alla caxxo.

    • degiom 3 Dicembre 2021 at 12:52 - Reply

      Ciao D

      Allora come ti butta? A quanto leggo, ti ritrovo bello incarognito verso il governo dei migliori ed i sedicenti esperti del CTS (e dintorni) …
      Tanto per usare una elegante perifrasi consideri entrambi una manica di cialtroni incompetenti.

      Al netto della mia insignificante opinione nel merito, ammesso che, oggettivamente risulta impossibile raccapezzarsi: ti sarei assolutamente grato se, a proposito di pandemia e del caotico andirivieni di cifre, provvedimenti, modalità terapeutiche, riuscissi ad indicarmi un riferimento scientifico che consideri decisamente affidabile.

      Qualcuno autorevole ed equilibrato insomma, che mantenga dritta la barra, che sostenga ipotesi che non smentisce il giorno dopo, che non indichi come unica soluzione la fucilazione per i novax ma non consideri tutti imbecilli pecoroni i milioni e milioni di vaccinati …

      Se hai qualche idea sensata in proposito, ti prego: condividila!

      Trascorri un sereno w/e, ciao

      • Armando 3 Dicembre 2021 at 14:31 - Reply

        Ehi! la vaccinazione dei novax con con fucili veterinari ad aria compressa non era l’unica soluzione!

        Ci sarebbe anche la possibilità di usare i prossimi vaccini per via orale in modo da somministrarli come additivi alimentari tramite mense, bar e pasticcerie.

      • Dedication 3 Dicembre 2021 at 15:46 - Reply

        Ciao D,

        Guarda, basterebbe il buon senso.
        Se hai voglia e tempo da buttare, dissi QUA che i contagi sarebbero risaliti. Et voila, sono risaliti. Dissi che i vaccini sono buoni per prevenire la forma grave della malattia, ma non i contagi, e che andavano dati solo alle persone delle fasce a rischio.

        Per farla in breve: smettiamola di ascoltare chiunque vada in TV, e soprattutto gente che non sa di cosa parla, ovvero virologhi, veterniari, zanzarologhi.
        Ascoltiamo gente che comprende la statistica, sa cos’e’ un paradosso di Simpson e cosa accade ritardando i dati di una serie numerica.

        Nomi preferisco non farne, ma se gugoli nella lingua di Shakespeare troverai.

    • Armando 3 Dicembre 2021 at 13:20 - Reply

      Vedo che c’è qualche Armando che si è fatto scegliere “eroi” per la convenienza di un “Dedication” abituato a cantarsela e suonarsela da solo: consiglio loro di non concedergli simili licenze col manifesto intento di incoraggiarlo solo perché impietositi o divertiti dalla sua inconsapevole incompetenza. 🙂

      • degiom 3 Dicembre 2021 at 14:58 - Reply

        Salve Armando.

        E’ certamente un mio limite ma … Non riesco a comprendere una minkia di quanto hai digitato nella prima riga qui sopra.

        • Armando 3 Dicembre 2021 at 16:24 - Reply

          Sagacissimo Degiom, era così occupato a fargli da spalla comica che non aveva badato al fatto che Dedication avesse tirato in ballo un qualche mio omonimo? 😉

          Beh! Non importa giacché il mio invito a non farsi attribuire scelte che non hanno fatto era rivolto unicamente ad ogni Armando che capisse quale «minkia»-ta sarebbe stata concedere una tale licenza ad un “eroe” da tastiera qual è il nostro simpaticone che pubblica qui invece che sulle riviste scientifiche. 😀

      • Mauro 4 Dicembre 2021 at 10:43 - Reply

        Ciao Armando, non prendertela troppo per i post del Dedi, lui è fatto così e noi abituali frequentatori dei Commenti Del Blog gli vogliamo bene lo stesso. Viva la pluralità di opinione.

        • Armando 4 Dicembre 2021 at 17:46 - Reply

          In passato ho anche fornito traduzioni sintetiche del Divino Ot… Dedication affinché fosse chiara la sua grandezza. Per es. https://natangelo.it/2021/02/19/altre-mutazioni/

          PS: Le utilitarie “non funzionano”: altrimenti perché mai avrebbero fatto le berline, eh, eh? 😛

  3. ignazio+pecorella 3 Dicembre 2021 at 16:22 - Reply

    quando ti pare fai pure cose buone

  4. Synesthesy 3 Dicembre 2021 at 17:35 - Reply

    Le tue vignette sono fantastiche ma la parola “IV G” non la riesco a sentire senza provare una tristezza infinita, che quel numero mi ricorda di Vito e di mille storie che meriterebbero un loro libro per essere raccontate come si deve…

  5. WP 3 Dicembre 2021 at 17:54 - Reply

    Grande Nat! Siamo campioni nella burocratizzazione della disorganizzazione: questa è l’Italia.

  6. Doc Brown 3 Dicembre 2021 at 19:51 - Reply

    Considerando che si tratta di un governo condizionato dalla fase digestiva dei ruttatori padani, penso che Draghi e Speranza se la stiano ancora cavando bene.

  7. Dedication 4 Dicembre 2021 at 13:33 - Reply

    Dieci anni fa (non trenta, dieci), gli stessi che roa vaccinerebbero anche gli spermatozoi con la settima dose, tuonavano cosi’:
    https://www.repubblica.it/esteri/2010/10/06/news/big_pharma-7761955/

    La terza narice e’ una brutta cosa.

    • Armando 4 Dicembre 2021 at 14:14 - Reply

      «La terza narice e’ una brutta cosa.»
      Poveretto, vada dal chirurgo plastico.

beh?

Ultimi post