Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Il piano Di Maio

Lascia un commento!

Tranquilli, è arrivato il ministro degli esteri
#Afghanistan #kabul #dimaio #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 17 Agosto 2021|Categorie: satira, vignetta|tag = , |7 Commenti|

7 Comments

  1. Kekko 17 Agosto 2021 at 20:01 - Reply

    😂😂😂😂😂😂

  2. Anonimo 17 Agosto 2021 at 21:15 - Reply

    E la preside ci metterà le rotelle.

  3. Per Elisa 17 Agosto 2021 at 21:43 - Reply

    Oggi sul Corriere:

    I Paesi in cui il Corano ispira in pieno la vita pubblica e i codici penali in senso teocratico sono una decina; tra questi l’Arabia Saudita, l’Iran, il Pakistan; in altri, ad esempio quelli del Nord Africa e del vicino Oriente l’approccio è più laico: i principi religiosi regolano solo i rapporti privati (ad esempio il diritto di famiglia); in altri ancora la separazione tra Stato e religione è totale, è il caso della Tunisia, della Bosnia e dei Paesi dell’Asia centrale nati dalla caduta dell’Urss.

    Vorrei 1000 migranti economici e 1000 studenti dalla Tunisia (magari non durante la pandemia), se il Corriere afferma il vero: una flebo di tunisini per tutti i Casini e i Lupi, le Bindi e le Binetti, i rosari di Salvini e i “dio-patria-famiglia” della Meloni.
    In queste ore va in onda Draghi, che ha già contattato la Merkel, perché dobbiamo salvare i collaboratori afghani cui abbiamo insegnato la democrazia e cosa sono i diritti civili senza correre però il rischio di importare terroristi.
    Perché delle rassicurazioni e delle aperture del nuovo governo a Kabul non c’è ragione di fidarsi.
    Di Maio… boh. Anche il governo dei migliori è un governo mistico. E c’è a chi piace (chi si assomiglia si piglia).

    Per Elisa ( Isoardi )

    • Anonimo 18 Agosto 2021 at 00:19 - Reply

      Per il ciclo le cazzate del Corriere…
      In Tunisia l’omosessualità è punita COL CARCERE (fino a tre anni)

      https://www.equaldex.com/region/tunisia

      Vabbeh che se uno crede al corriere (o al fatto o a repubblica) se la merita la disinformazione.

      • Magar 18 Agosto 2021 at 07:20 - Reply

        Tecnicamente depenalizzazione dell’omosessualità e separazione stato-Chiesa sono due questioni ortogonali fra loro. Regimi comunisti ufficialmente atei, come l’URSS di Stalin o la Cuba degli anni ’60-’70 mettevano i gay in carcere.
        Però sì, la legge tunisina ha una matrice religiosa. L’unico punto “laico” è il fatto che preveda pene diverse da quelle contemplate nella shari’a, perché il codice penale ha fonti diverse da quelle del diritto islamico.

        • Per Elisa 18 Agosto 2021 at 09:56 - Reply

          Ottimi spunti, per me.
          Grazie ad entrambi.

          Ma quella “flebo” funzionerebbe solo se i tunisini accolti in Italia potessero partecipare al voto…
          …e come sarebbe possibile? Si dovrebbe immaginare una nuova realtà nazionale che attraversasse il canale di Sicilia…
          …e chi ci salverebbe allora dalla deriva in una teocrazia islamica, noi abituati ad una “più civile” ingerenza del Vaticano, al centrismo perenne e gattopardesco della democrazia italiana?…
          …un visionario genovese, del genere di un Colombo o di un Grillo, potrebbe replicare: l’Unione europea. La Von Der Leyen che risponde ad Orban sui diritti lgbt. Perché quella nuova-realtà-nazionale qui ipotizzata dovrebbe comunque essere Paese membro dell’Unione Europea.

          In breve sul presente è quello che dite voi.
          E sarà anche il futuro prossimo, visto che Di Maio i suoi sponsor e il miglior Draghi (e i suoi sponsor?) non hanno nessuna attenzione su Tunisi: né nobile, né di gretta convenienza.
          Signori, il mio è il ritornello di Colombo: “Buscar el levante por el poniente”.
          “Rendere lo Stato laico non opponendosi alla Chiesa cattolica ma privandola del monopolio morale”.
          Chi ci crede, mi segua (in manicomio, verosimilmente).

          Per Elisa ( Isoardi )

          p.s. Quella flebo non funziona per tutti. Maria Elena abbisogna di essere seguita personalmente. h.24 almeno il primo anno. Poi magari, in base ai progressi clinici, si può passare solo ad una terapia notturna. Sarà un duro compito, già lo sento, ma qualcuno deve pur farlo.

  4. Paolo S. 17 Agosto 2021 at 23:48 - Reply

    In vacanza, Gigino, subito in vacanza! Non ti stancare.

beh?

Ultimi post