Com’è andata a finire?

Lascia un commento!

Oggi inauguro la rubrica “Com’è andata a finire?”. Vi ricordate il sindaco leghista di Giano dell’Umbria, Manuel Petruccioli? Quello che vuole sfrattare Frigolandia, la casa museo che ospita un pezzo importantissimo della cultura italiana? Quel sindaco che dopo il mio reportage da Frigolandia pubblicò un post chiamando alle armi la popolazione di Giano al grido di ‘Giano non si offende‘ ? Quello che ventilava querele per diffamazione (‘checcoglionese’)? E i sostenitori leghisti che gli scrivevano ‘vai Manuel distruggilo‘ e qualcuno ‘pijamo li forconi‘ (sic)? Ve lo ricordate? Com’è finita?
Ieri ho finalmente ricevuto una querela per diffam…
Ahahahahaha macchè!
Dopo quel post nessuno ne seppe più nulla!
Intanto, il sindaco di Giano (bellissimo paese sulle colline umbre) pubblica post allarmati sui migranti fuggiti da un centro vicino e ha fatto realizzare un’attività importante per portare più turisti al borgo e farne conoscere le attrattive: no, niente che valorizzi un patrimonio culturale unico come Frigolandia.
Ha fatto fare un video dall’alto col drone e la musichetta.
Andatelo a vedere e (cito dal post) “cliccate ‘mi piace’ e condividete”. Perché Giano merita davvero, nonostante il sindaco.

by |Published On: 1 Agosto 2020|Categorie: news|tag = |3 Commenti|

3 Comments

  1. ervesto 1 Agosto 2020 at 14:09 - Reply

    Ecco, io resto leghista, ma questi sono momenti in cui la schizofrenia aiuta 🙂

  2. Anonimo 1 Agosto 2020 at 14:57 - Reply

    Il lasciare correre è sempre visto come debolezza.
    Non bisogna perdonare nulla !

    • Armando 1 Agosto 2020 at 15:51 - Reply

      Oppure, ricordando quella massima sul peccato e gli occhi di chi guarda, l’avvocato ha riveduto l’interpretazione che aveva inizialmente dato…

beh?

Ultimi post