violenza

Lascia un commento!

Questi non sono giorni normali e in giro non ripetono altro che ‘sangue chiama sangue’.

Io, poi, ringrazio tutti gli amici stranieri che mi hanno scritto dalla Francia e dalla SPagna, dopo aver letto dell’aggressione a berlusconi ,dicendomi: “siamo corsi a vedere cos’avresti disegnato”.

Di vignette ne ho fatte tante qui ne metto una, su Il Fatto Quotidiano ne sono andate altre purtroppo blande e corrette dalla necessità di tenere la situazione in mano e non lasciare un solo metro di terreno a chi attaccaquotidianamente il nostro giornale. Le parole di Cicchitto sono state vergognose, più splendido la compostezza di Marco Travaglio e soprattutto la coesione della redazione ieri.

Il Fatto non è un giornale normale, è un giornale che volente o nolente si trova in trincea, che lotta tipo Il Gladiatore (avrete presente, no?). Ha troppi nemici ma per fortuna anche un sacco di amici.

E ieri ero in redazione (è stato il mio compleanno, ben 24 signori) ed ero contento di lavorare con loro.