Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Ha saputo

Lascia un commento!

Ha saputo – la mia vignetta per Il Fatto Quotidiano oggi in edicola!
#m5s #conte #grillo #dimaio #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 8 Febbraio 2022|Categorie: satira, vignetta|tag = , , |7 Commenti|

Falla girare!

7 Comments

  1. Giovanni La Fauci 8 Febbraio 2022 at 16:09 - Reply

    Nat! Io lo avrei disegnato mentre si sparava una pippa…

    • degiom 8 Febbraio 2022 at 16:52 - Reply

      … Se poco poco sono congrui i sondaggi che pesano le preferenze della base degli attivisti 5S, che danno Conte al 75%, relegando Giggino o’bibit … ahem, pardon: il Ministro degli Esteri al 10 …

      Più che delle pippe è meglio che si spari un colpo (come per i cavalli azzoppati) e finisca di soffrire …

      In caso contrario è sin troppo facile preannunciare una lunghissima, inesorabile agonia, traducibile in ulteriore voto degli iscritti per scegliere il leader ed il suo tracollo seguito da espulsione, piuttosto che il loro voto per la conferma del limite dei due mandati e la conseguente caduta nel dimenticatoio della politica italiana tra una dozzina di mesi …

      Mi sbaglierò, ma non vedo altre alternative per lui. Una prece.

      • Giovanni La Fauci 8 Febbraio 2022 at 19:22 - Reply

        Non ti sbagli, Degiom. Sono perfettamente d’accordo con te.
        Nat in questa vignetta racconta quanto alcuni personaggi politici, e tra questi Gigino ‘o bibitaro, siano scollegati dalla realtà. La sua opera ha azzerato i consensi verso il M5S; e secondo il mio poco importante parere, Conte avrebbe fatto meglio a starsene lontano, perché si giocherà la credibilità politica che si era guadagnato.

        Sul destino ultimo del ns Ministro degli Esteri non posso che essere d’accordo. Alle prossime elezioni non si potrà presentare, ammenocchè il M5S non abolisca il vincolo dei due mandati. In tal caso, ci sarà un altro chiodo sulla sua bara.
        Si parla di una sua candidatura nelle file del PD. Non ci credo… Si scanneranno per i posti sicuri adesso, visti i sondaggi e la scarsità di seggi, e a Giggino lo terranno fuori. Quindi, ormai può pensare cosa dovrà fare da grande. E non credo che potrà seguire le orme di Renzi.

        • Per Elisa 9 Febbraio 2022 at 09:19 - Reply

          “Quindi, ormai può pensare cosa dovrà fare da grande”…

          …mah! Sarà un mio limite, Giovanni, che ho sempre stimato pochissimo Di Maio, nonostante il fiorir negli anni di lodi sul Fatto Quotidiano ed anche sul Corriere, per me gli uomini che ascendono minuscoli raramente divengono grandi al loro crepuscolo.
          Che “dovrà” fare dunque il Ministro degli Esteri?
          E che mai “potrà” fare se non quello che ha fatto finora?
          A meno di non uscir di senno (e comunque l’esito sarebbe identico…),
          simile a quanto accadde a Tommaso Aniello per essere stato introdotto delle stanze del potere e cooptato in qualche modo anche lui leader d’un populista non partito,
          dopo la caduta (ed il precipitar di colpo è assai brusco per molti ominicchi…) farà …il parassita sociale.
          Il parassita sociale come è stato, a mio avviso solarmente, fino ad oggi sostenuto a mezzo stampa e ad acclamazione della comunità degli iscritti a Rousseau,
          domani lo stesso, ma chissà con quanto e qual sostegno.
          Con gli italiani, per tradizione, sempre pronti a salire sul carro del vincitore.
          Persona senza visione, persona da politica-spettacolo, non c’è null’altro da ipotizzare sul suo futuro – imho.
          A sua difesa, il teatrino certo continuerà, con altri personaggi sempre di scarsissime qualità morali ed intellettuali, facilmente acquistabili e controllabili perché nulla cambi, burattini il cui ingresso in scena verrà di volta in volta sponsorizzato dal potere della comunicazione e dell’informazione (dai milionari Sallusti e Santoro), o dal potere dell’economia e della finanza.

          p. E. ( Isoardi )

      • Per Elisa 9 Febbraio 2022 at 09:44 - Reply

        Ah, Degiom, mai visto un cavallo azzoppato eliminarsi da solo. 🙂
        Solitamente è un lavoro sporco che deve far qualcun altro.
        Non è dunque la tua una velata minaccia verso l’attuale guida della Farnesina?

        Occhio che se Giggino legge, e fraintende,
        …è un attimo che ti spunti sotto casa la Belloni!
        …è un attimo che parcheggi la macchina all’Autogrill e uno 007 italiano lasci Renzi coi biscotti in mano per occuparsi di te (e poi scopriamo che Degiom era un fanatico, a sorteggio, islamico / neonazista / satanista ..è da un pò di tempo che non escono più i brigatisti..)!

        (Giggino, qui si celia, a perder il giorno.
        Non metterci alle strette,
        stiam solo a commentar vignette.)

        p. E. ( Isoardi )

        • degiom 9 Febbraio 2022 at 11:32 - Reply

          La precisazione ci sta tutta caro PE(I)

          Faccio pubblica ammenda, se pure (ovviamente) il riferimento si limitava al colpo … definitivo, non al soggetto sparante.

          D’altro canto, confermando che di puro cazzeggio si tratta (giuro, D.ssa Belloni) da uno che a chiosa giustificativa utilizza la versione personalizzata di “Sono solo canzonette”,(Bennato fine anni ’70, quello vero) sono pronto ad accettare tutto!

          Read you soon

  2. il nipote della sora lella 9 Febbraio 2022 at 17:47 - Reply

    lasciare giggino libero di impiccarsi (politicamente) è un opera pia che il paese gli deve dopo anni di lavoro (vabbè) istituzionale
    15 minuti di papete nn si negano a nessuno

beh?

Ultimi post