Una grande vittoria

Lascia un commento!

Una grande vittoria

#italiaviva #renzi #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 17 Gennaio 2022|Categorie: satira, vignetta|tag = , |6 Commenti|

Falla girare!

6 Comments

  1. Doc Brown 18 Gennaio 2022 at 00:15 - Reply

    Wow, una doppietta di mattei (e cos’altro sono sempre due?). Però così uno non fa tempo a schifare l’obeso padano che subito gli tocca schifare l’obeso saudita. Ed il tutto dopo una vignetta di quelle che fa rialzare il capino vuoto ai novax che, non capendo, si sentono meno fessi (ma poi commentano e tolgono i dubbi). Troppa grazia.

  2. Per Elisa 18 Gennaio 2022 at 11:21 - Reply

    A voler scrivere seriamente, basterebbe poco per invitare Matteo Renzi a far politica seriamente.
    Che vuol dire che se (o fintantoché) il tuo partito personale (e partito personale suona già stridente con l’art. 49 Cost.) non è sufficientemente rappresentativo,
    la politica la fai nelle piazze e non nei palazzi, visitando le periferie umane (comprese le carceri come usano i Radicali a ferragosto), promuovendo leggi e proposte referendarie, crowdfunding a favore di associazioni che realizzano un welfare di comunità, diffondendo la tua proposta via dibattiti pubblici e associazionismo culturale.
    Quando (se mai) raggiungerai una sufficiente approvazione popolare, gli aderenti del tuo partito avranno una cadrega di maggioranza o di opposizione.

    Quanto scritto sopra, oltre che noioso in un blog di satira, non accade in un panorama politico del quale, come del maiale, non si butta neppure il partitino dell’1% – che, se partecipa a una coalizione, supera la soglia di rappresentatività se lo votano almeno 10 elettori in un collegio elettorale. E se ci fossero ancora problemi si adatta la legge elettorale secondo gli ultimi sondaggi.

    Allora cosa scriver di Renzi in un blog di satira?
    Che da buon democristiano contemporaneo, se tiene ai consensi, ricordando i vecchi maestri, piuttosto che far parlare i morti li faccia votare.

    p. E. ( Isoardi )

    • Dedication 18 Gennaio 2022 at 13:09 - Reply

      “piuttosto che far parlare i morti li faccia votare.”

      Far votare i morti? E chi e’? Biden?

  3. jesusunderthebridge 18 Gennaio 2022 at 12:18 - Reply

    Se si potesse rappresentare sulle ascisse di un grafico la distanza dal Paese reale, e sulle ordinate la capacità di manovra politica, Berlusconi e Renzi sarebbero assolutamente sovrapponibili.

    • Giovanni La Fauci 18 Gennaio 2022 at 13:44 - Reply

      Jesus, per completare il concetto devi inserire le coordinate cartesiane, altrimenti non rendi il tuo concetto.
      Poi se intendi dire che B. & R. sono uguali, dissento: uno ha i soldi veri, l’altro solo la spocchia.

      • jesusunderthebridge 18 Gennaio 2022 at 14:28 - Reply

        A prescindere dai soldi, in un modo o nell’altro questi due riescono a strattonare a loro piacimento il nucleo politico italiano.

beh?

Ultimi post