Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

Una nuova pagina del diario dello stupore

Lascia un commento!

Una nuova pagina del diario dello stupore
#ddlzan #senato #lgbtq #parlamento #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 27 Ottobre 2021|Categorie: satira, vignetta|tag = , , |39 Commenti|

39 Comments

  1. Anonimo 27 Ottobre 2021 at 18:31 - Reply

    Caro Diario dello stupore,

    Oggi e’ successo l’imponderabile. Come e’ possibile che delle forze in grado di usare l’italiano e per nulla fasciste come il PD abbimo proposto il DDL Zan, che mira ad avere un’educazione di Stato pervetendo le menti dei piu’ piccoli, e che crea sacche di extra potezione completamente illiberali?
    Come e’ possibile che poartiti del genere odino la liberta’?
    Meno male che Renzi c’e’.

    PS. Com’era quella di Renzi contro la Troxa, cioe’ la Ferragnez?

  2. La Troxa Imperial 27 Ottobre 2021 at 18:58 - Reply

    “Meno male che Renzi c’è”
    Ormai gli “FORZITALIVIVATEROLLERS” non te ne lasciano passare una, Nat.
    Sono appostati agli angoli della rete (anzi, direi agli spigoli) e supportano l’insupportabile al minimo baglior di “commento disdicevole per il ‘culodaleccar’ sovrano”.
    Andremo a votare prima o poi.

  3. Anonimo 27 Ottobre 2021 at 19:23 - Reply

    Chiedo, ma qualcuno ha letto il testo della proposta Zan?
    Tutto bene, doveva passare così?

  4. Piskyuz 27 Ottobre 2021 at 19:28 - Reply

    Se non si fossero fatti compromessi avremmo avuto aborto e divorzio 10 anni dopo, sui temi etici i numeri sono sempre ballerini perché sono trasversali alle ideologie. Il non averlo capito dimostra la poca lungimiranza di alcuni leader politici che ancora pensano che l’intolleranza sia di destra e la tolleranza di sinistra. L’intolleranza è figlia dell’ignoranza che sta sia a destra che a sinistra.
    Forse il giorno che in questo Paese smetteranno di giocare a fascisti e antifascisti magari si potrà assistere a qualche progetto politico decente.

    • Non sono un comico 27 Ottobre 2021 at 19:35 - Reply

      Vuoi dire al centro con Renzi, Calenda e Brunetta?? Auguri…

      • Piskyuz 27 Ottobre 2021 at 19:45 - Reply

        Mi pare che in questo giochino ci sguazzino tutti, non stavo esprimendo preferenze per qualcuno, la mia era solo una riflessione sull’arretratezza politica attuale.

    • Antonio B. 28 Ottobre 2021 at 09:29 - Reply

      Caro Nat, cadono veramente le braccia a leggere commenti come questi scritti da elementi che si sentono degli Einstein della politica, e che sembrano appena usciti dall’asilo Mariuccia… “smetteranno di giocare a fascisti e antifascisti”…. Ma si può essere così infantili? Specialmente adesso, che viviamo bruttissimi tempi di rigurgiti fascisti in tutta Europa….. GIOCHIAMO??? Si vede che la scuola Normale dei Paraculi a 5 stelle (Di Maio due sere fa dalla Gruber non ha voluto dichiarare di appartenere al centrosinistra) ha fatto proseliti!
      Ce ne vuole di pazienza (e quanta!!!) a sentire che destra e sinistra non esistono più…. Che oramai Cipputi persegue gli stessi interessi di Briatore… FIN QUANDO UN UOMO VIVRA’ ARRICCHENDOSI SULLE SPALLE DI UN SUO DIPENDENTE, ESISTERANNO SEMPRE UNA DESTRA E UNA SINISTRA, BALORDI!!!

      • Anonimo 28 Ottobre 2021 at 10:26 - Reply

        Paraculi a 5 stelle???
        Madonna ma i piddini non erano andati a nascondersi?
        Va a pensare a MPS invece di appestare l’aria.

        Incredibile

      • Claudia 28 Ottobre 2021 at 11:01 - Reply

        Antonio B.
        Di Maio non ha voluto dichiarare di appartenere al centrosinistra? Cioè, non ha voluto abiurare?
        Ma, porcamiseria, Galileo non c’ha proprio insegnato niente

        • Anonimo 28 Ottobre 2021 at 11:42 - Reply

          Io non ho ancora capito perche noi portiamo voti ai piddini.
          Cioe io non ho votato 5s per fargli votare tutto quello che vuole il piddi.

      • Magar 28 Ottobre 2021 at 14:16 - Reply

        Chi sarebbe che “si arricchisce sulle spalle di un suo dipendente”, di grazia??
        Perché se io vengo regolarmente pagato per il lavoro da dipendente che svolgo, sulle mie spalle non c’è proprio il cazzo di nessuno. Non capisco chi mi ruberebbe cosa.

        Lo stampatello maiuscolo non rende più vere le fesserie di Marx.

        • degiom 28 Ottobre 2021 at 15:04 - Reply

          Scusa se mi intrometto Magar
          Ognuno è liberissimo di avere le proprie rispettabilissime opinioni e ci mancherebbe, però …

          Liquidare il concetto marxiano di plusvalore (con tutto quello che ne è scaturito nei 150 anni successivi) definendole “fesserie” non ti pare un tantino eccessiva, come sintesi?

          Che il tentativo del suo concreto superamento sia stato fallimentare ce lo insegna la storia; che culturalmente la sua teoria abbia un geniale, indiscutibile, inestimabile, incancellabile fondamento, pure.

          Un saluto.

          • Magar 28 Ottobre 2021 at 15:30 - Reply

            La teoria marxista del plusvalore è merda pseudointellettuale allo stato puro. Una teoria complottista del valore delle merci che riesce a calamitare gonzi ancora oggi, grazie al fatto che “vende” una narrazione in cui tutto è colpa del cattivo di turno, che però alla fine è destinato a venir sconfitto dagli eroi senza macchia.
            Beh, da questo punto di vista in effetti era geniale, sì…

            • Antonio B. 28 Ottobre 2021 at 17:18 - Reply

              Magar, dovrei perdere del tempo per risponderti? IL TEMPO E’ PREZIOSO! Bacioni ai suoi camerati.

              • Magar 28 Ottobre 2021 at 18:22 - Reply

                Prego, cari saluti ai suoi confratelli salafiti jihadisti! (Che c’entrano con te quanto i fasci di fogna con me.)

  5. Suppiluliuma III 27 Ottobre 2021 at 19:33 - Reply

    Mi avevano sempre avvertito a scuola, che la storia è una questione di geografia.
    E dal punto di vista geologico, secondo la tettonica a zolle (si può dire tettonica?), noi siamo la provincia più a nord dell’Africa.
    E mi sa che lo rimarremo per sempre.

    • Per Elisa 27 Ottobre 2021 at 20:03 - Reply

      Nel Maghreb islamico, almeno mezzo secolo fa, l’omosessualità non era uno scandalo.
      Si narra che le condizioni particolari di prigionia di cui godesse il Cervantes ad Algeri fossero dovute ai rapporti intimi, molto intimi col bey di Algeri.
      Poi, i tempi cambiano.
      Ma se siamo (siete) diccì, non prendetevela con l’Africa.
      Avete le palle di rendere più laico questo Paese?
      Raccogliete le firme per un referendum costituzionale che abroghi l’art.7 in tutto e l’art.8 co.2 nelle parole “diverse dalla cattolica”.
      Spiace per il ddl Zan, ma il centro in Italia è confessionale e il plurale “le religioni” è poco praticato.

      Per Elisa ( Isoardi )

      • Per Elisa 27 Ottobre 2021 at 20:05 - Reply

        Errata corrige: mezzo millennio

        • Anonimo 29 Ottobre 2021 at 11:52 - Reply

          Nel 16esimo secolo l’omosessualita’ (attiva) era molto tollerata nell’occidente cattolico.
          Anche piu’ che in una parte del Maghreb semi-islamico.

    • Dedication 28 Ottobre 2021 at 10:27 - Reply

      Ah si? Per quello che abbiamo una sinistra libertofoba e fascista che non sa accettare una visione del mondo diversa dalla propria?
      Prendono esempio dal compianto kaddafi?

      • Anonimo 28 Ottobre 2021 at 11:05 - Reply

        In totale disprezzo di Usa Francia e GB, compiango Gheddafi.

  6. Anonimo 27 Ottobre 2021 at 20:18 - Reply

    Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano. …

    Diciamo che passare dal Cattolicesimo di Cecco agli usi mussulmani non è propriamente un progredire.

    • Per Elisa 27 Ottobre 2021 at 21:14 - Reply

      Caro Anonimo,

      non propongo di passare agli “usi mussulmani”.
      Faccio più modestamente osservare che c’è un monopolio, in Italia, della religione cattolica e che verosimilmente lì sta il problema.
      Correggimi se sbaglio, ma non mi risultano esservi state intromissioni né dell’imam della moschea di Roma né del rabbino capo di Roma sul ddl Zan.
      Correggimi se sbaglio, ma mi risulta invece un’intromissione aperta della Cei. Non la prima, non l’ultima. Capace di influenzare i politici perché in Italia, di fatto, c’è “la fede” e non “le fedi”.

      Una persona di media intelligenza comprende benissimo che quella proposta di abrogare l’art.7 Cost. in toto e l’art.8 al co.2 nelle sole parole “diverse dalla cattolica” non conduce a un Paese islamico.
      Ci rende un Paese costituzionalmente pluriconfessionale, che riconosce ogni sentimento religioso e li considera tutti allo stesso modo.

      Poi se vuoi comprenderla come ti fa comodo, boh, fai pure. Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire.
      Se proprio lo vuoi sapere, personalmente io aprirei all’ebraismo e all’islam in condizioni di parità con la chiesa cattolica e dentro una cornice rigorosamente laica ed europea solo in una prospettiva di nuova costituente.
      E dove sarebbe il motivo, e dove sarebbe la volontà per superare la carta del ’48?

      Per Elisa ( Isoardi )

  7. Doc Brown 27 Ottobre 2021 at 20:57 - Reply

    Questa merda (perché il termine giusto questo è) ha come madre la peggior destra possibile e come madre una sinistra(?) pavida ed improbabile. PS: per la cronaca, mr bean fa parte della destra, quindi letta e co. evitino di scaricare su di lui anche i loro tradimenti.

    • Claudia 28 Ottobre 2021 at 11:02 - Reply

      Scusa, non ho ben capito, davvero: la merda è tutta appannaggio materno?

      • La Troxa Imperial 28 Ottobre 2021 at 14:04 - Reply

        LOOOOOOLLLL

  8. Magar 27 Ottobre 2021 at 23:04 - Reply

    Da sinistra noncuranza nell’usare lo strumento penale con leggerezza (il pericolo reati d’opinione mai smentito al 100%), da destra e centro flirt con ideologie bigotte da campagnoli (essenzialismo di genere), il tutto pubblicizzato come uno scontro di civiltà ma condotto da tutti come una mano di poker à la Pupi Avati.

    Speriamo ci sia ancora margine per recuperare qualche coccio entro il ’23, e abbastanza parlamentari che vogliano intestarsi un compromesso. Sul contrasto alla violenza dovrebbero esserci voti, lavorandoci.

  9. Anonimo 28 Ottobre 2021 at 02:18 - Reply

    Per nulla cialtrone? Eh già, proprio per nulla.

    • Anonimo 28 Ottobre 2021 at 10:13 - Reply

      No no. Zan e’ proprio un cialtrone.
      Se vai sul dizionario alla voce cialtrone c’e’ la sua faccia (o e’ il culo?).

  10. Dedication 28 Ottobre 2021 at 10:12 - Reply

    Benissimo.
    Una sinistra fascista e libertofoba e’ stata stoppata dal riproporre una censura di stampo medioevale. Le forze liberali e repubblicane facciano un cordone di sicurezza per isolare gli estremisti alla Zan, e finalmente si parli del reato di libertofobia.
    Dichiarazioni quali quelle dei Ferragni o della Boldrini non devono passare impunite.

  11. Anonimo 28 Ottobre 2021 at 10:34 - Reply

    Tranquilli, i froci possono frociare liberamente.

    • Claudia 28 Ottobre 2021 at 11:04 - Reply

      E compratelo un vocabolario, magari riesci a variare sul termine

      • Anonimo 28 Ottobre 2021 at 11:08 - Reply

        Tranquilli, gli omosessuali possono continuare liberamente ed esprimere la loro natura.

  12. Anonimo 28 Ottobre 2021 at 11:29 - Reply

    Da Wikipedia ” lessico dell’omofobia ”

    cupio (in Piemonte, praticamente sconosciuto fuori dalla regione subalpina)culattòn/culatùn/culat(t)òne/cù(l)o/cuatòn[5][6] o persino cu(l)a (femminile di culo), nei dialetti della Lombardia e del Triveneto e in genere dell’Italia del nord);buliccio (in Liguria, soprattutto a Genova);buso o busone (in Emilia Romagna, soprattutto a Bologna e in Romagna), busòn in Veneto e bucaiolo (in Toscana) (tutti derivanti da “buco”, con evidente allusione all’orifizio anale);partendo da “orecchione” abbiamo recchione/ricchione/recchia (nell’Italia meridionale, soprattutto nella zona di Napoli, ma ormai in uso informale anche nel centro-nord Italia, soprattutto nella versione ricchiòne e – in Veneto – recia o reciòn); aricchiuni in Sicilia;jarrusu o (g)arrusu in lingua siciliana, soprattutto nella Sicilia occidentale (Arruso è il titolo di un documentario del 2000 dei registi palermitani Ciprì e Maresco, dedicato allo scrittore, poeta e regista omosessuale Pasolini), a Palermo si usa la parola “matellu”, mentre a Catania prevale puppu (“polpo”);caghineri, caghino, cagosu, pivellu, frosciu, paraguru in lingua sarda;checca (omosessuale passivo, femmineo, effeminato)[7], di origine toscana ma ormai diffusosi in tutta Italia, soprattutto nel centro-nord;termini ormai desueti come buggerone e bardassa (quest’ultimo termine designava specialmente un prostituto, puttano, cinedo);denominativi espliciti e fortemente volgari quali succhiacazzo/ciucciacazzi, ciucciapiselli, sucaminghie/sucaminchia, culorotto, rottinculo e piglia(i)nculo (nel romanzo di Leonardo Sciascia Il giorno della civetta, un boss mafioso divide l’umanità in “uomini, mezzi uomini, ominicchi, piglianculo (con rispetto parlando) e quaquaraquà”).fenoli (pl. fenói) e difetôs (inv.) della lingua friulana

    Ma nessuno vi vuole fare del male

  13. degiom 28 Ottobre 2021 at 11:40 - Reply

    No, non sono stupito, nemmeno ironicamente, Nat.

    TG, quotidiani, social intasati di commenti tanto antitetici quanto surreali di gente che si azzuffa, si prende a male parole, esultante o affranta, su di un tema che si trascina in questo derelitto Paese da mesi, anni, decenni su questioni di lana caprina laddove il resto del mondo civile impiega dieci minuti a legiferare nel merito.

    Nel frattempo i “migliori” calpestano il lavoro di giovani (cronicizzazione del precariato a condizioni salariali indegne) e adulti (assurdi conteggi al rialzo, somme di numeri sparati a caso sulle pensioni); i grandi potentati conducono il prezzo di petrolio, gas, energia a livelli insopportabili mentre sempre più gente fa fatica a mangiare, figuriamoci a scaldarsi!

    E quelli fanno la ola perchè è passata la tagliola sul ddl zan … No, non sono stupito.

    Sono deluso, nauseato, disgustato.

  14. Udik 28 Ottobre 2021 at 14:30 - Reply

    Ah si, c’era un disegno di legge contro una fobia? Ne facessero uno anche contro l’aracnofobia, così la smetto di prendere uno spavento ogni volta che trovo un grosso ragno.

    Cominciamo a parlare delle cose per quello che sono, e non delle etichette date dai promotori o dai detrattori, che in genere c’entrano poco con la sostanza. Questa legge proponeva aggravanti specifiche per le aggressioni motivate dalle scelte sessuali e di genere perché lo stato attuale delle cose è che le aggressioni in generale non vengono neanche perseguite- quindi è una pezza solo per alcuni ad un problema di tutti; questo prendendo spunto da una presunta frequenza di queste aggressioni (in realtà pochi casi all’anno e perlopiù di poco conto). Inoltre la legge prevedeva di porre dei limiti non ben definiti alla libertà d’espressione, punendo l’espressione di opinioni “atte a determinare il concreto pericolo di atti discriminatori”.

    Per me è un bene che non sia passata.

    • Anonimo 28 Ottobre 2021 at 14:42 - Reply

      Non avrei saputo dirlo meglio.
      Mi permetto di aggiungere, che questo modo di fare, ovvero leggi anti-discrimnazione per specifici gruppi, hanno l’idiosincrasia di essere discriminatorie e di fare un processo alle intenzioni.
      Se uno pesta un nano in quanto nano e’ un semplice pestaggio, ma se pesta un nano gay allora e’ reato d’odio.
      E chi stabilisce quale delle due sia la ragione?

      E poi, diciamocelo, i veri obbiettivi del ddM Zan erano altri: indottrinamento e censura.
      Della “difesa” dei trans non gliene fregava assolutamente nulla.

      Benissimo che non sia passata.

  15. Anonimo 28 Ottobre 2021 at 16:34 - Reply

    Non risulta che da oggi si possano pestare liberamente i diversamente ererosessuali.
    Solamente non si è creata una categoria più protetta delle altre. Bene.

  16. luciano botti 28 Ottobre 2021 at 19:31 - Reply

    e’ offensivo:
    ‘forze’ a chi?

beh?

Ultimi post