In difesa di Jole Santelli

Lascia un commento!

Silvio in difesa di Jole Santelli
 
#berlusconi #morra #santelli #sessismo #forzaitalia #webcomic #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #umorismo #satira #humor #natangelo
by |Published On: 22 Novembre 2020|Categorie: satira, vignetta|tag = , , |11 Commenti|

11 Comments

  1. Anonimo 22 Novembre 2020 at 10:59 - Reply

    A tutto c’è un limite Nat !
    Non puoi prendere spunto per le tue vignette dalle affermazioni di un povero vecchio rimbambito !
    😀

  2. ale 22 Novembre 2020 at 11:39 - Reply

    Realtà 1 – Vignettista 0.
    Yo, Nat, ti rispetto!

  3. G.C. 22 Novembre 2020 at 13:45 - Reply

    Il centrodestra è riuscito nell’incredibile impresa di usare il cancro di Jole Santelli per vincere le elezioni in Calabria e nascondere nella giunta regionale robaccia impresentabile Spirlì o supposti corrotti, se non addirittura favoreggiatori della ‘ndrangheta, come Tallini, e nel contempo far passare Morra per il mostro della situazione quando ha fatto notare che, se è successo questo, in buona o cattiva fede, i calabresi se la dovrebbero prendere solo con se stessi…

    Chapeau!

  4. Max 22 Novembre 2020 at 14:18 - Reply

    Una persona che occupa una carica del livello di Morra dovrebbe comprendere l’opportunità di certe parole, a prescindere dalla loro verità. La verità è un lusso che possono (almeno, dovrebbero) permettersi gli scienziati, i magistrati e gli storici, i politici dovrebbero attenersi a considerazioni diverse. Non so quale vantaggio prevedesse di conseguire Morra con questa uscita, ma se dovessimo trarre le conclusioni del livello a cui la metà (e oltre) della popolazione è caduta e da chi si fa rappresentare (e non solo in Italia), vivremmo in una guerra civile permanente, e non credo sia una prospettiva conveniente …

    • sergio 22 Novembre 2020 at 15:17 - Reply

      Ma assolutamente no. In che mondo vivi?

      Prima di tutto (e per citare Indiana Jones), la Storia (ma anche la magistratura e gli scienziati) non cerca la verità, che non esiste (“aula di filosofia in fondo”), ma i fatti. Secondo, qui non si tratta di legittime opinioni politiche, ma del partito della mafia, cioè Forza Italia, che in un paese civile sarebbe già sciolto per legge da tempo; se poi tu pensi che la ‘ndrangheta meriti rappresentanza politica, perché altrimenti si offende chi la vota e finiremmo in una guerra civile, affari tuoi, perché io dico che invece è proprio ciò che si deve fare.

      Che Morra dovesse moderare i toni, ci può stare, ma non esiste che non si possa ribadire un fatto ormai stranoto, che accade molto spesso anche altrove: i calabresi sono stati fregati (o, se preferisci, ingannati, imbrogliati, truffati, raggirati, frodati, infinocchiati) come degli emeriti… e dovrebbero solo prendersela con se stessi se nei prossimi anni si sorbiranno la robaccia che loro, non i polentoni, hanno votato.

      • Francesco Casillo 22 Novembre 2020 at 20:47 - Reply

        ti invito a guardare il sito dagospia dove hanno pubblicato la tua vignetta SENZA DIDASCALIA accusandoti di sessismo. Una vergogna.

      • Max 22 Novembre 2020 at 22:00 - Reply

        Il mondo credo sia lo stesso (ma a questo punto non ne sono troppo sicuro). A parte tutto, «non la verità … ma i fatti» … C’è grande differenza?

  5. Per Elisa 22 Novembre 2020 at 15:37 - Reply

    La Santelli, va ricordato, era una berlusconiana della prima ora.
    E infatti Berlusconi se lo ricorda.
    Dopo una cena elegante, era a letto con Ruby, una di notte, (non Ruby una di notte, l’ora una di notte), quando entra improvvisamente nella camera la Santelli.
    E Berlusconi, basito, “Jole, cribbio, cosa ci fa lei ancora qui?”

    per Elisa ( Isoardi )

  6. ervesto 22 Novembre 2020 at 21:05 - Reply

    Morra ha ragione, i calabresi meritano quello che hanno scelto, infatti lui nel 2018 è stato il più votato nel suo collegio, prendendo quasi il doppio di Forza Italia p.s. difendere un simile elemento è avvilente per l’intero genere umano

    • degiom 23 Novembre 2020 at 11:13 - Reply

      I voti dati dai calabresi a Morra stanno semplicemente a significare che una quota significativa di corregionali ne ha le palle piene della ‘ndrangheta, dei suoi intrallazzi con la politica, della cappa mafiosa che grava su questa meravigliosa regione; ed i voti ai 5s andavano in quella direzione. Tengo a precisare che MAI ho votato 5s.

      Comunque una cosa corretta l’ho letta nel tuo post: il post scriptum (basta naturalmente sostituire il soggetto implicito)

  7. jftaron 24 Novembre 2020 at 07:09 - Reply

    si fa il processo al dito e non alla Luna in eclissi ?

beh?

Ultimi post