Codacons contro Chiara Ferragni

Lascia un commento!

Il Codacons contro Chiara Ferragni

#chiaraferragni @codacons @chiaraferragni @Fedez #fedez #codacons #blasfemia #ferragni #madonna #vignetta #fumetto #umorismo #politica #satira #comics #humor #natangelo

by |Published On: 28 Settembre 2020|Categorie: satira, vignetta|tag = , , , |28 Commenti|

28 Comments

  1. Max 28 Settembre 2020 at 11:26 - Reply

    Blasfemia! Hahahahaha, ma siamo nel 1400 quasi 1500 o in uno stato laico del 2020?

    • Dedication 28 Settembre 2020 at 11:59 - Reply

      Carissimo, lo dica alla Costituzione piu’ bella del mondo che TUTELA il sentimento religioso.

      PS. Lei poi fa parte di quelli che non si bruci mai il Corano perche’ ommioddio colonialisti? No per sapere eh.

      • Max 28 Settembre 2020 at 13:46 - Reply

        La costituzione tutela il sentimento religioso di tutti, compreso il mio teierismo sfociato nel pastafarianesimo e nel unicornismo, sono un seguace (confuso( di 3 religioni, il pastafarianesimo, la teiera di Roussel e dell’invisibile unicorno rosa.

        Risposta seria, sono ateo e sono offeso perennemente da tutte le religioni, quindi si al rogo di tutti i testi raligiosi, bibbia, corano e compagnia cantante.
        Come diceva la campagnia dell’UAAR:
        “la cattiva notizia è che dio non esiste, quella buona è che non ne hai bisogno”

        • Armando 28 Settembre 2020 at 14:15 - Reply

          Il fine dello stato costituzionale di diritto è la pacifica convivenza.
          Alcune offese non sono perseguite d’ufficio ma solo a querela di parte.
          L’essere ateo non giustifica azioni contro la libertà di culto.

          Semmai sarebbe il caso di riformare l’ora di religione per fornire un approccio multiculturale che includa l’ateismo e l’agnosticismo e che esamini le religioni monoteiste secondo presupposti laici. Cominciando dalla disamina delle peculiarità condivise dovute al contesto culturale dove sono nate.

        • Dedication 28 Settembre 2020 at 16:17 - Reply

          OK, ma poi possiamo anche chiamare un nero nexro, o altre cose simili? Dove lo mettiamo il limite? Dove il “sono offeso” deve porre un limite all’espressione altrui?

          Non e’ una domanda retorica, non so la risposta.

          PS. Mi ritengo agnostico.

          • Armando 28 Settembre 2020 at 18:52 - Reply

            Lei potrebbe inventare una parola arbitraria per comunicare un’offesa che solo Lei capisce e nessuno potrebbe mai querelarla (a meno che il significato offensivo sia deducibile in altro modo).

            L’offesa è veicolata dal linguaggio dunque ciò che è offensivo risulta generalmente dall’uso collettivo (e pubblico) di certe espressioni.

            https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/01/31/matteo-salvini-non-e-reato-dire-che-non-ha-mai-lavorato-giudice-archivia-querela-al-fatto-quotidiano/2420776/

            Quanto ai “limiti alla libertà di espressione” non so se sia possibile stabilirli in astratto e non sono giurista. Ma mi è noto che molto spesso c’è necessità di operare un bilanciamento tra diversi diritti.

            In uno Stato civile non si fanno duelli d’onore ad ogni insulto ma neanche ci si deve trovare sommersi di insulti e stereotipi insultanti ogni giorno per dimostrare di non essere esagitati e di essere capaci di tollerare le offese.

            PS: La legge sulla bestemmia vieta anche le manifestazioni oltraggiose verso i defunti ed io ancora non sono riuscito a capire se per la legge la vignetta di Charlie Hebdo su Amatrice era oltraggiosa oppure era solo una mia “impressione” (raffigurava italiani dai tratti somatici grotteschi categorizzati per tipologie di pasta)

            Badi bene che sussiste un’enorme differenza tra il pagare per leggere privatamente CH ed il trovarsi sotto il naso una roba simile sui canali generalisti ( e senza neanche un avvertimento che potrebbe offendere la sensibilità)

            C’è chi certe cose non le ammette in assoluto ed altri che non le ammettono in determinati contesti.
            Noti la differenza tra il “comune senso del pudore” e le spiagge per soli nudisti.

            Il totalitatarismo è del politically correct o di chi vuole imporre che ci si debba fare l’abitudine a tutto, ad ogni costo ed in ogni contesto?

            • Dedication 29 Settembre 2020 at 12:41 - Reply

              Se non stabiliamo un principio astratto poi arrivano i giuristi capziosi. Sa quelli che non deducono ma inducono.

              Quanto alla sua ultima domanda:
              “Il totalitatarismo è del politically correct o di chi vuole imporre che ci si debba fare l’abitudine a tutto, ad ogni costo ed in ogni contesto?”
              Popper aveva le idee ben chiare: I fascisti sono quelli del politically correct, che di fronte ad una discussione intervengono con i pugni e le pistole (della polizia, che loro si sporcano le manine sante).

              PS. Per favore non citi il Fascio Quotidiano in mia presenza senza avvertire prima. Come ad ogni persona di buon senso mi provoca il vomito.

              • Armando 29 Settembre 2020 at 13:22 - Reply

                Dedication le leggi sono molto concrete nel descrivere i limiti. il codice penale può essere sottoposto ad abrogazione parziale con referendum così come può essere aggiornato dai legislatori. Quando ci sono lacune l’omissione è del legislatore che potrebbe essere al corrente ma non provvedervi (come capita).

                Non so se fascisti e nazisti leggessero davvero Popper ma è certo che non usassero il politically correct; in ogni caso se non erro l’ingiuria è stata depenalizzata (illecito amministrativo).

                PS: il link “avverte prima” dell’esistenza di un contenuto che è libero di non visionare.
                Il totalitarismo del Suo buon senso è un cameo davvero spiritoso 😀

      • Armando 28 Settembre 2020 at 13:47 - Reply

        La Costituzione è tutelata da uomini non da eufemismi e sarcasmi.

        Bestemmia ( 724 c.p.) ed offese a confessioni religiose (402-404 c.p.) riguardano il codice penale il quale essendo fonte gerarchicamente inferiore alla Costituzione non è esente da sindacato dalla Corte Costituzionale.

        Per esempio è stato già stabilito che l’oltraggio alla madonna ed ai santi non è sanzionabile perché non sono divinità. https://www.olir.it/documenti/ordinanza-06-novembre-1996/

        Quanto alla fotocomposizione oggetto di polemica il riferimento alla Madonna è possibile solo sulla base della conoscenza del dipinto originario che in tutta evidenza non potrà mai essere rappresentazione accurata della madonna “con bambino”.

        Come hanno deciso che la ‘Madonna con il Bambino che le porge un frutto’ di Giovan Battista Salvi non sia blasfema ma lo diventi solo per averne cambiato le sembianze?

        PS: Si conceda una bella vacanza al Santuario de Misericordia di Borja, in Spagna per ammirare “Ecce homo” dopo il “ritocco”. Cecilia Giménez ha chiesto e ottenuto i diritti d’autore sull’opera, pari al 49% dei ricavi delle visite al dipinto. [ wikipedia Ecce Homo (Elías García Martínez)]

        • Max 28 Settembre 2020 at 14:04 - Reply

          dato che nella religione nulla è dimostrabile, ma è solo fede, la fede è individuale e posso affermare con la stessa veridicità del papa e di qualsiasi gerarca religioso che l’universo è controllato da una teiera che orbita tra marte e la terra, invisibile all’occhio umano, ma determinante che i destini dell’universo, oppure è l’invisibile unicorno rosa che volando nello spazio determina la vita dell’universo, oppure dio è un piatto di spaghetti con le polpette invisibile e i suoi spaghetti toccano gli lilluminati dalla sua infinità bontà.
          Non vedo differenze tra quello che ho sopra esposto e una religione basata sulla credenza di uno zombie, piuttosto che un rovereto in fiamme, o animali antropoformizzati, o qualsiasi altra divinità.

          • Anonimo III 28 Settembre 2020 at 14:18 - Reply

            Dibattito interessante. Mi chiedo cosa Nat pensi di questi commenti (un saluto Nat!). Io personalmente non capisco perche’ gli atei sembrano assumere che si possa dimostrare la non esistenza di Dio. E poi mi sembra che si confonde sempre l’argomento dell’esistenza di Dio con le istituzioni religiose che sono tutt’altra cosa. Ma forse mi sbaglio…

            • Max 28 Settembre 2020 at 14:27 - Reply

              Perchè senza istituzioni religiose non ci sarebbe dio, semplice, io non voglio dimostrare la non esistenza di dio, il contrario, voglio una prova tangibile, reale, scientificamente provata della sua esistenza per crederci, ma è una prova che non esisterà mai.
              Poi mi basta la logica:”può dio creare una cosa che non può muovere?”

              • Armando 28 Settembre 2020 at 15:06 - Reply

                Max non sembra abbia notato che la Sua risposta è irrilevante rispetto alle questioni poste in rilevo nel commento a cui presumibilmente avrebbe avuto intenzione di rispondere.

                PS: Il lavoro necessario a realizzare un referendum abrogativo del 724 c.p. attende un Suo contributo concreto…

              • Anonimo III 28 Settembre 2020 at 15:20 - Reply

                Guardi che il concetto di Dio (o divinita’) credo sia migliaia di anni anteriore alle istituzioni religiose, con tutto il rispetto. Per quanto riguarda la prova scientifica, la scienza non ha risposte sulla natura del mondo – su di che cosa e’ fatta la realta’, per dirla in un altro modo. Parli con qualunque scienziato decente – possibilmente un fisico – e le confermera’ le mie parole. Lo stesso per quanto riguarda la natura della nostra mente/coscienza. Il materialismo e’ ormai abbandonato da molte discipline o si parla di nuove forme di materialismo. E molti scienziati sono credenti.

                Poi cio’ che e’ ‘provato’ oggi e’ dis-provato domani ecc. Inoltre lei parla di un Dio interventista (il ‘Signore’ con la barba che move le cose ecc.) che e’ ovviamente un’idea non sostenibile – non credo che ci siano teologi che la sostengono. A me certamente sembra bizarra.

                Infine insisto. Io capisco che lei voglia delle ‘prove’ empiriche dell’esistenza di Dio. Allo stesso tempo non ha prove che qualcosa che e’ sempre stata nell’esperienza umana non esista. Il concetto di Dio fa parte del carattere degli esseri umani, indipendentemente se lei e’ credente o no.

                Sono argomenti molto complessi ma sono sicuro che se lei separasse il concetto di Dio (come realta’ ultima e ‘tessuto’ di tutto cio’ che esiste ed oltre) dalle istituzioni religiose che sono fenomeni sociali e culturali (anche se connesse al concetto di Dio), riconoscerebbe che le nostre posizioni sono piu’ simili di quanto possa pensare.

                Comunque anche se non conosco i dettagli, mi sembra che la codacons abbia un po’ esagerato nella reazione. Buon per i Ferragnez che si fanno pubblicita’…

              • Dedication 28 Settembre 2020 at 16:24 - Reply

                Se un Dio esiste, la logica l’ha creata lui, e dunque puo’ anche esserne fuori.

        • Dedication 28 Settembre 2020 at 16:20 - Reply

          “Per esempio è stato già stabilito che l’oltraggio alla madonna ed ai santi non è sanzionabile perché non sono divinità.”

          Ma pensa, non lo sapevo. Questo mi porta due conclusioni:
          1) i giudici sono dei malati di mente con la sindrome del capzioso.
          2) Dunque uno potrebbe dire Maometto pedxfilo o maometto mxrda, dato che non e’ divino. Ma pensa. Chissa’ cosa ne pensano i musulmani. Creod che nel caso saprebbero come far cambiare idea alla CC, magari con argomentazioni esplosive.

          • Armando 28 Settembre 2020 at 17:50 - Reply

            Dedication ha chiesto per caso alla santa inquisizione se la madonna è una divinità?
            Ci sarà lo scisma di dedication e la chiesa del santo presepe?
            Ci sarà l’inizio di test di divinità per tutte le madonne nei dipinti?
            Cosa valuterà per sapere che non siano blasfeme?

            Ai tempi dell’oscurantismo l’ignoranza nel Cristianesimo non era ammessa ma oggi i politici fanno i teologi che tanto noantri non capiamo un casso. 😛

            Quanto a quello che è passibile di querela sarebbe prudente avere presente i casi precedenti nella giurisprudenza. Quelli su maometto non li conosco perché i giornalisti non sembrano sfruttare qualsiasi occasione per illustrare come offendere altre confessioni rispettando i limiti di legge.

          • Anonimo 29 Settembre 2020 at 08:18 - Reply

            Dedication ma non ti vergogni, fai la parte di quello che la sa più lunga degli altri e ogni volta che ti confronti con chi veramente sa le cose fai delle figure meschinissime.
            Grazie ad Armando per l’ottima risposta e il link.

  2. Anonimo 28 Settembre 2020 at 11:31 - Reply

    Grazie Codacons, riesci a farmi diventare simpatica la coppia Ferragni/Fedez !!!

    • degiom 28 Settembre 2020 at 12:34 - Reply

      Sì, beh “simpatica”, oddio …

      Comunque speriamo nel dichiarato realismo per il martirio di San Sebastiano, che almeno uno dei due ferragnez …

      • Anonimo 28 Settembre 2020 at 13:57 - Reply

        Ma, vecchio alcolizzato, dovrebbe bastare la crocifissione per sistemare il tatuato o temi che risorga ?
        🤢🤢🤢

        • degiom 29 Settembre 2020 at 10:31 - Reply

          Anonimo I, mio adorabile giovane minkione, dovresti sapere che una crocifissione ben fatta non causa di per sè alcuna morte… Preferirei andare sul sicuro, con una compilation di strali ben scoccati, all’indirizzo di qualche tatoo simbologicamente idoneo, sul corpo di federico lucia …

          Ti replico solo per spezzare un po’ il dottissimo thread dei commentatori qui sopra, che ho seguito fino a quando non sono stramazzato con la testa sulla tastiera: tra agnostici blasfemi e maomettani atipici, non vorrei che qualche talebano fraintendesse e si vendicasse, individuando il responsabile nel titolare del blog, noto vignettista tanto satirico quanto sacrilego; da lì alla lapidazione di Nat il passo sarebbe assai breve …

          • Anonimo 29 Settembre 2020 at 12:14 - Reply

            Ma carissimo, già io avevo interrotto la dottissima dissertazione parlando di Juve e frociame vario….
            È comunque evidente ( non a te ma capisco e conosco i tuoi limiti ) che mi riferivo a QUELLA crocifissione e Lui non ne usci vivo.
            Riguardati ed attendi Bastardo che il nostro certamente ti assegnera’.

  3. Anonimo 28 Settembre 2020 at 14:43 - Reply

    Ma, la Juve andrà in B anche questa volta ? Ma Garko è gay ? E il grande fratello ?

  4. Mark Twain 28 Settembre 2020 at 18:15 - Reply

    Certo che al Co-dacons sono proprio dei Co-glioni! Sono riusciti a moltiplicare in modo esponenziale l’effetto di una campagna pubblicitaria a “costo zero” per la Ferragni… La denuncia che avrebbero dovuto presentare avrebbe dovuto avere come oggetto l’art. 643 CP, ovvero la “Circonvenzione di incapace” dei 21.000.000 di cerebrolesi che acquistano qualunque articolo proposto o indossato dalla suddetta “influencer”.
    Per quanto riguarda il culto della madonna, ricordo che non era praticato nella comunità cristiana primitiva ma è stato introdotto molto più tardi, vista la carenza di figure femminili nel vasto pantheon cristiano… alla faccia del monoteismo!

  5. Mark Twain 28 Settembre 2020 at 18:41 - Reply

    Evidentemente per i soggetti che credono sia in un “Essere Superiore” (uno qualunque tra i tanti che sono stati inventati) che in un “essere inferiore”, come la sig.a Ferragni, non vi è alcuna speranza di recupero!

    • Anonimo 29 Settembre 2020 at 13:43 - Reply

      Che vespaio ha provocato il Nat con la sua vignetta. Certo parlando di fxxa scontenterebbe comunque donne e froci…… 🍌🍌🍌

  6. GLM 29 Settembre 2020 at 18:39 - Reply

    Penso che il senso del ridicolo di questa si sia un po’ perso per strada.
    La Ferragnez fa la madonna, e chi si indigna?
    Il Papa, no (ha altro a cui pensare).
    La CEI, no.
    I singoli Cardinali, no (vedi sopra).
    La Cattolica Meloni e il sacro Cuore di Salvini, no.

    Il Codacons.
    Quello che gli mandi la lettera quando ti tirano una sola all’ ipermercato.

    Il mio primo pensiero é stato: Boh, si vede che la madonna ha fatto reclamo perchè gli si è ristretta la
    maglietta del pupo, che a 110 Euro anche alla madonna gli parte un tic…

beh?

Ultimi post