Noi speriamo che ce la caviamo

Lascia un commento!

Il 15 settembre è iniziata la scuola in Italia: non ovunque, solo in alcune regioni e tra queste il Lazio. Insomma, un giorno importante e molto emozionante, la riapertura dopo più di sei mesi di stop a causa del Covid. Per raccontare com’è stato mi sono infilato in un liceo scientifico di Roma, il Liceo Aristotele, e ho visto com’è andata.
Questo è il racconto pubblicato da Il Fatto Quotidiano.

by |Published On: 17 Settembre 2020|Categorie: reportage|tag = |7 Commenti|

7 Comments

  1. Diana 17 Settembre 2020 at 17:17 - Reply

    Puliscono i bagni! Caspita, poi dicono che la scuola non è cambiata! 🤣🤣🤣

  2. Anonimo 17 Settembre 2020 at 18:11 - Reply

    Dillo che tu ci sei andato per darti al baccaglio.

  3. Maria Piera Giannasi 17 Settembre 2020 at 19:14 - Reply

    I banchi della mia scuola non si potevano pulire. Erano autentici banchi di legno, abilmente scolpiti a colpi di W il Che! Paolo ama Francesca!, WGigirriva! E la bidella non doveva azzardarsi a sfiorarli col suo cencio. 😈

    • Anonimo 17 Settembre 2020 at 20:11 - Reply

      Adesso avrebbero inciso viva Ronaldo, DiMaio sei tutti noi e Giuseppe ama Antonio.

  4. Anonimo 17 Settembre 2020 at 21:39 - Reply

    Quella del giacchino e’ maledettamente vera devo dimostrare a mio figlio che lo sbalzo termico e’ di almeno 15 gradi fra dentro e fuori per fargli mettere la felpa

  5. Roberto 23 Settembre 2020 at 09:02 - Reply

    come mai la maglietta nera e’ diventata bianca?

    • natangelo 23 Settembre 2020 at 10:46 - Reply

      WOW! CHE OCCHIO! Complimenti, non lo ha notato nessuno! Al cinema sarebbe un blooper, un errore di montaggio: quando un attore in due scene in sequenza è vestito in modo diverso.

beh?

Ultimi post