Rafah

Rafah è ancora lì

Lascia un commento!

Che bello quando qualche settimana fa tutti gli occhi erano su Rafah con il disegno fatto dall’AI e il post pubblicato su instagram (“Milioni di condivisioni! L’immagine più condivisa della stoira!”). Adesso? Rafah è ancora lì, non è cambiato niente anzi: i numeri di morti, feriti, sfollati continuano vertiginosamente a salire. Non dimentichiamocene solo perché non è più cool. La Fondazione il Fatto Quotidiano ha aperto una raccolta per sostenere Medici Senza Frontiere e aiutarli a portare cure mediche, cibo, acqua e supporto psicologico a Gaza. Vale un po’ più di una condivisione social. Se vi va.
PER DONARE 👉🏻https://ilfat.to/GazaMSF

Di |2024-06-28T13:58:22+02:0028 Giugno 2024|Categorie: news|Tag: , , |3 Commenti

Almeno in disegno

Lascia un commento!

Parlo di questa roba ogni giorno, guerre e morti ammazzati, non ho mai nascosto le mie opinioni. Ma cerco di non guardare certe immagini, quelle immagini lì, perché mi si stampano in testa e non vanno via. Stamattina mi si è aperto un video a tradimento: si vedeva un uomo a Rafah dopo l’ultimo raid israeliano. Mostrava il corpo di un bambino mutilato, lo scuoteva a destra e sinistra come fosse un bambolotto. La testa mancava. Sono stati pochi secondi prima che potessi chiuderlo. Eppure quell’immagine mi si è infilata in testa e ho provato a scacciarla tutto il giorno. Finché ho visto che un disegnatore – Leo Ortolani – l’ha disegnata, anzi rovesciata sul foglio, forse mosso dallo stesso istinto che invece portava me a ributtarla giù. E ho capito che quell’immagine andava vista. E l’ho ridisegnata anche io. Quell’immagine va vista e se non in video, o in foto, almeno in disegno.

Di |2024-05-27T21:47:25+02:0027 Maggio 2024|Categorie: nat show, vita varia|Tag: , , |24 Commenti
Torna in cima