Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

L’ultima dittatura

Lascia un commento!

L’ultima dittatura – la mia vignetta per Il Fatto Quotidiano oggi in edicola!
#nogreenpass #dittaturasanitaria #hitler #stalin #pinochet #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 11 Novembre 2021|Categorie: satira, vignetta|tag = , , , , |27 Commenti|

27 Comments

  1. Giuseppe Vasta 11 Novembre 2021 at 15:26 - Reply

    Stavolta non sono d’accordo. Premetto di non essere un no-vax e di non avere particolare simpatia per chi lo è. Ma questo divieto ad hoc di manifestare nei centri storici e nelle vie commerciali mi sembra ridicolo e assurdo. Aaahhh, sono i valori paesaggistici e monumentali da preservare, che non vengano deturpati da qualche brutta manifestazione! E che non si tocchino gli incassi dello struscio per carità, che quelli sono sacri. Che precedente è? Mi sembra insomma che si stia contrapponendo una follia a un altra.

    • Eliogabalo 11 Novembre 2021 at 16:12 - Reply

      Sono certo che senza manifestazioni gli incassi triplicheranno ogni sabato, e che il PIL toccherà nuove vette.

      Se passate per il centro di Milano, non fate caso ai numerosi negozi serrati in via Mazzini o in Corso Italia (due metri dal Duomo): i cartelli Affittasi sono lì da 4 anni – li avevano messo con molto anticipo, prevedendo l’avvento dei No Pass.

      Pensa che tutti i librai che hanno chiuso, lo hanno fatto dando la colpa ad Amazon e all’impossibilità di pagare le tasse in Lussemburgo, nonché al crollo generalizzato del potere d’acquisto: che ignoranti…

      Ora che Draghi ha provveduto, siamo pronti ad una nuova prosperità.
      Privi di opinione, ma con tanti sacchetti delle migliori marche per le mani

  2. degiom 11 Novembre 2021 at 15:26 - Reply

    Simpatica Nat, però …

    E’ come li vedessi già digitati, i post degli inflessibili commentatori anonimi destrorsi che frequentano questi divertenti lidi (divertenti anche per la loro prevedibilità):

    “Eccallà il nostro vignettista sinistro! Cita due dittatori fascisti e solo uno comunista: cos’è questa partigianeria, questo fastidioso sbilanciamento? E Fidel? Dove me lo lasci Fidel? Sai quanti millemila milioni ne ha sterminati Pol Pot?

    Vaticinio che manco il mago Oronzo! … ;-D

    • Dedication 12 Novembre 2021 at 18:34 - Reply

      Ma sai che non avevo notato?

      Pero’ l’Augusto non e’ considerato fascista (semplicmente dittatore populista).

      (Ma quelli che si lamentano delle lenzualate possiamo chiamarli lenzuolafobici? o lettofobici?)

      • degiom 15 Novembre 2021 at 12:14 - Reply

        Ehi D!
        Scusa ma viaggio con un paio di giorni di ritardo …

        Ammetto che non mi ero posto il problema, di definire in qualche modo gli anonimi lamentini che disprezzano le lenzuolate, ma adesso che me lo dici …

        Uhm, dunque … mumble mumble … ah ecco: minkioni a due piazze!

        Bye

  3. Cheego 11 Novembre 2021 at 15:38 - Reply

    In paradiso? Tutti e due? Con Pinochet… tutti e tre?
    (Comunque bravo. Deliziosa!)

    • Marco 11 Novembre 2021 at 16:23 - Reply

      Capisco il senso della vignetta, ma personalmente stride un po’ il fatto che simili personaggi siamo su una nuvola in cielo. Non voglio fare lo psicologo del giovedì ma per me e come altre persone, l’insieme di cielo azzurro e nuvole sta a significare un posto di pace e serenità, paradiso, whalalla (spero sia scritto correttamente), o posto simili chiamati in altro modo.
      Questo mio post non vuole assolutamente essere una critica al vignettista, anzi penso che come tale tu debba continuare a farlo come ti sembra giusto, ma io (con te e tanti altri) conoscendo le azioni di questi figuri lì ritrarrei in altri posti (naturalmente a tua scelta).
      Cordiali saluti.

      • Eliogabalo 11 Novembre 2021 at 16:45 - Reply

        Proviamo una difesa dell’autore: il cielo non è azzurro (sembra lo smog di Pechino), la nuvola è striminzita e non si vedono angeli… NON si trovano in Paradiso: è il Girone dei Puzzoni all’Inferno.
        Guardano in basso perché al centro c’è un pozzo nelle di cui acque si proiettano le immagini più orribili del Creato: a rotazione, una puntata a caso di Uomini e Donne o il collegamento con una telecamera sulle vie dello struscio.

        Pinochet però è fuori campo perché non sapeva come caratterizzarlo 😄

        • natangelo 11 Novembre 2021 at 18:04 - Reply

          Eliogabalo ha comunque ragione su Pinochet

      • natangelo 11 Novembre 2021 at 18:03 - Reply

        Amici miei, l’ho detto tante volte e lo ripeterò ancora. Io non credo al paradiso nè all’inferno e mi sento in imbarazzo a disegnare in mezzo alle fiamme i cattivi e con le alette d’angelo i buoni. Le fiamme e il paradiso nelle mie vignette compaiono solo quando l’ambientazione è funzionale al meccanismo comico altrimenti mi astengo e si tratta di un generico aldilà vignettistico in cui buoni e cattivi continuano a esistere in forme di pupazzetti

        • GLM 11 Novembre 2021 at 18:33 - Reply

          Epperò Carota, Cetriolo eDitinculo si erano preparati in riva al lago per un trionfale rientro in scena…
          PS Pinochet aveva la faccia coi baffi sadici da preside di istituto tecnico.

        • Suppiluliuma III 11 Novembre 2021 at 20:04 - Reply

          In effetti…non ci avevo mai pensato ma…come si potrebbe rendere l’idea di un’ aldilà generico?
          Qualcosa che simboleggi l’aldilà ( che già è una cosa di fantasia) senza usare riferimenti presi da qualche universo narrativo di fantasia, che sia esso cristiano, muslim o Marvel.
          Qui ci vuole un’ ideona di quelle che fanno la storia Nat.

          • Eliogabalo 11 Novembre 2021 at 23:44 - Reply

            Sesto San Giovanni la domenica pomeriggio.

            Io comunque non ho ancora inquadrato bene l’aldiqua: non farmi slogare il cervello 😚

    • Dedication 12 Novembre 2021 at 18:34 - Reply

      Certo. Quelli all’inferno si troverebbero come a casa.

  4. Eliogabalo 11 Novembre 2021 at 15:48 - Reply

    Per citare una tua vignetta precedente: per manifestare basterebbe una maglietta azzurra e una parrucca tricolore. Puoi anche correre incontro ai giornalisti coi pugni alzati e senza mascherina, basta che urli “Campioni d’Europa! Campioni d’Europa!”.

    È la democrazia secondo Draghi: in quel caso, ti manda anche Lamorgese a controllare se il tuo furgone regge il moto ondulatorio.

    Roberto Mancini fa la pubblicità agli investimenti con Poste Italiane ma porta i soldi nei paradisi fiscali: idolo – anche lui, con quella Coppa, “può fare quello che vuole”

    • Non sono un comico 11 Novembre 2021 at 17:39 - Reply

      Ma infatti!! Altro che divise da deportati! In maglietta azzurra e calzoncini, calzettoni e scarpini, avrebbero attirato il consenso di gran parte dell’opinione pubblica e il sostegno di tutto il CdM, PdC in testa.
      Gli avrebbero offerto un double-bus per un sightseeing tour per le vie delle ZTL di tutte le città, altro che oscure periferie e sit-in mani e piedi legati.
      Inutile, questi no-vax/GP non capiscono proprio niente.
      (Grazie per l’idea Elio, la prossima volta che devo fare la revisione auto, cerco una manifestazione e mi faccio controllare le sospensioni a gratis).

  5. Ma.Co.Da 11 Novembre 2021 at 17:15 - Reply

    Mi sbaglio o Hitler mi sembra un po’ ingrassato? 😕

  6. Dedication 12 Novembre 2021 at 12:10 - Reply

    Dunque, un po’ di fascismo va bene, perche’ alla fine non ci sono le camere a gas (e perche’ la vittima e’ un nemico).

    Capisco.

    Ce ne ricorderemo se (quando) un editto chiudera’ il FascioQuotidiano, rimpatriera’ vagonate di morti di fame, faranno assaggiare un po’ di manganelli alla prossima Diaz o un po’ di piombo al prossimo Giuliani…

    • Armando 12 Novembre 2021 at 12:52 - Reply

      La condanna a morte è vietata ma si può sempre consentire la fucilazione con vaccini per pistole veterinarie ad aria compressa. In caso la dittatura sanitaria cessi per sopraggiunta rivoluzione l’alternativa sarebbe il bioterrorismo vaccinale da perpetrare nebulizzando vettori vaccinali ad adenovirus in luoghi particolarmente affollati.

      Quest’ultima soluzione è la più promettente giacché andrebbe incontro anche alle attuali esigenze dei no green pass senza rendere necessarie le canoniche camere a “gas vaccinale”. Infatti basterebbe immettere vaccino nebulizzato nei circuiti di aria condizionata di edifici aperti al pubblico e rimuovere le restrizioni col green pass.

      Si attende anche lo sviluppo di un vaccino somministrabile per via orale per proseguire il piano V2 (Vaccinazione Due) per convertire anche il settore alimentare.

      • Fernando 12 Novembre 2021 at 13:27 - Reply

        …e poi ti sei svegliato tutto sudato…

        • Armando 12 Novembre 2021 at 13:46 - Reply

          Ehi! Internet agevola la diffusione virale: c’è l’ha il green pass per scrivere commenti qui insieme ai paladini della libertà?

          • Armando 12 Novembre 2021 at 13:51 - Reply

            c’è l’ha(sic) = ce l’ha

            • Fernando 12 Novembre 2021 at 15:49 - Reply

              Ma agevolami sta minchia…

              • Anonimo 12 Novembre 2021 at 18:07 - Reply

                MI-TO!
                Non lo sopporta nessuno, ma tu l’hai detto in maniera perfetta.

              • Armando 12 Novembre 2021 at 18:49 - Reply

                Attenzione a fare troppo una latrina che passa la nettezza urbana a portarvi via anche se in quanto minchie vi trovate a vostro agio! 🙂

  7. Anonimo 12 Novembre 2021 at 17:11 - Reply

    Che Salvini sia un poveretto non ci piove.
    Però il dubbio che la stampa nemica ( quasi tutta la stampa italiana ) lo stia perseguitando non vi viene ?

  8. Luisa 12 Novembre 2021 at 20:31 - Reply

    Bellissima…

beh?

Ultimi post