Leggi il nuovo diario di viaggio a fumetti!

L’articolata posizione della chiesa

Lascia un commento!

L’articolata posizione della chiesa
#vaticano #noivogliamdio #ddlzan #chiesa #webcomic #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #memeitaliani #umorismo #satira #humor #natangelo

by |Published On: 22 Giugno 2021|Categorie: satira, vignetta|tag = , , |29 Commenti|

29 Comments

  1. Mauro 22 Giugno 2021 at 20:27 - Reply

    Il fascio in bocca al papa però non ci sta proprio.

    • Anonimo 22 Giugno 2021 at 22:04 - Reply

      Amico caro, è un riferimento storico, cerca su Google patti lateranensi, ti esce la foto di mussolini che li firma.
      Ma come si fa ad avere pazienza, oggi, io non lo so.

      • Per Elisa 22 Giugno 2021 at 22:47 - Reply

        Vabbè, ma se è roba vecchia e superata di fascismo sti patti lateranensi, tipo le leggi razziali, con la laica Repubblica Italiana saranno stati abrogati da oltre 70 anni…
        Poi ammetto che io coi riferimenti storici mi incasini abbastanza, o mi inbindi, o mi inbinetti o mi inlupi o mi imboschi…
        E a proposito, a proposito, tutte le volte che io mi volevo imboscà dov’erano quelli del popolo lgbt?
        A reggere er moccolo a me, o a servir responsabilmente messa?

        Per Elisa ( Isoardi )

        • Anonimo 22 Giugno 2021 at 23:31 - Reply

          Non è roba superata nemmeno per il c.
          Quest’è, la chiesa ha detto allo stato italiano che loro non vogliono una legge adesso in discussione perché viola i patti firmati da mussolini (e rinnovati da craxi).
          Non è che possiamo chiamare vegetariano un pranzo fatto di bistecca, salsicce, capretto e anatra al forno. Quest’è.
          L’hai la serie Boris, sai chi era padre Gabrielli nella serie? Ti ricordi quando gli chiedono una consulenza sulla famiglia? Ti ricordi come chiude? “Chest è, a famigl, chest è”. E questo è pure ora, vogliamo dirci che palle, ai tempi di twitter, ancora coi fasci, ma che matusa, ma chest è.

          • Anonimo 23 Giugno 2021 at 10:28 - Reply

            Pero’ quanto vi piacciono quando dicono “piu’ migrantiiiii”

            Eh?

            Shh. Zitti e a cuccia, lo zan e’ merda fascista tinta di arcobaleno.

            • Anonimo 23 Giugno 2021 at 14:54 - Reply

              Amico caro io sono ateo, permetti che lo stato italiano sia padrone a casa sua di fare quello che vuole o dobbiamo chiedere il permesso a sua eminenza anche per fare una puzzettina?

              • Anonimo 23 Giugno 2021 at 16:15 - Reply

                La puzzettina l’hai fatta.
                Lo Stato italiano ha sottoscritto ACCORDI liberamente, ora li rispetti.
                Poi, tistupira’, dello Stato italiano fanno parte anche i cattolici, con tutte le sfumature di fede. E hanno il sacrosanto diritto di dire che se nasci uomo lo sei tutta la vita. E se ti tagli il pene sei un uomo operato, e non una donna.

                • Magar 23 Giugno 2021 at 16:38 - Reply

                  I cattolici dicono già tante stronzate (perfino che un falegname inchiodato è stato partorito da una madre vergine messa incinta da un fantasma!), una più o una meno non fa differenza.

                  Sacrosanto il loro diritto di proferirle, sacrosanto il dovere morale della società civile di mandarli a cagare e infischiarsene del loro pensiero, rendendoli irrilevanti.

                  • Anonimo 23 Giugno 2021 at 17:12 - Reply

                    Di irrilevante, se permette, c’e’ lei e le sue stronzate.
                    Cosi’ tanto per chiarire che di guance ce ne sono solo due.
                    E che un falegname sia partorito da una vergine e’ piu’ credibile e scientifico che Luxuria sia una donna.

                    • Magar 23 Giugno 2021 at 17:30

                      Manfatti, quello che abbiamo in testa è strettamente determinato da quello che abbiamo tra le gambe, mi par giusto.
                      (È pur vero che per alcuni si nota poco la differenza tra cervello e genitali…)

                      Finché un mucchiettino di pasdaran, peraltro nemmeno rappresentativo dell’intero mondo cattolico, si aggrappa all’anatomia dell’apparato riproduttivo per nascondere la propria incapacità di comprendere la mente umana e travestirla da “scienza”, cosa si può dir loro? Irrilevanti, e pure patetici.

              • Tommaso 24 Giugno 2021 at 21:05 - Reply

                Non sono assolutamente d’accordo col contenuto ma la tua vignetta m’ha fatto ridere lo stesso. I miei complimenti!

      • Mauro 23 Giugno 2021 at 10:45 - Reply

        Ma quante ne sai, l’onniscienza fatta tastiera. sulla pazienza, d’altra parte, come darti torto.

        • Anonimo 23 Giugno 2021 at 14:51 - Reply

          Diglielo a Natangelo che ha fatto la vignetta. Scusa per la spiegazione a te sicuramente non necessaria.

  2. Anonimo 22 Giugno 2021 at 20:56 - Reply

    Colgo un leggero accento tedesco …

  3. jftaron 23 Giugno 2021 at 09:18 - Reply

    Se nun so’ uguagli, che s’accoppieno a ffà?
    Bisognerebbe vietare l’eterosessualità.
    E punirla a borzettate ‘nfaccia !!!

  4. am70 23 Giugno 2021 at 10:15 - Reply

    Bella vignetta; però (a quanto si legge negli articoli) questa mossa del Vaticano origina dalla CEI, e non dal Papa; e il casus belli sarebbe che le scuole cattoliche non sono esentate dall’organizzare la giornata di discussione contro la omotransfobia.

  5. albo 23 Giugno 2021 at 10:15 - Reply

    No vabbè so morto…..

  6. Dedication 23 Giugno 2021 at 10:26 - Reply

    La Chiesa alla difesa della liberta’ di parola.
    Chi l’avrebbe mai detto che per riavere un minimo di razionalita’ e liberta’ nel mezzo dei fascisti arcobaleno mi sarebbe toccato aspettare i porporati?

  7. Anonimo 23 Giugno 2021 at 10:40 - Reply

    La vignetta fa ridere ma la questione è molto più complessa. E’ facile attaccare la chiesa in Italia così come è ancora più facile dimenticare che l’omosessualità in altri paesi può essere motivo di condanna a morte, paesi confessionali dove la chiesa “cattiva” non c’è. Siamo sempre lì a guardare la pagliuzza nel nostro occhio facendo finta di non vedere le travi delle altre nazioni con le quali è meglio non litigare per amore di tranquillità. Entrando poi nel merito il dl zan va molto di là di quello che sarebbe lecito; rimane sempre il rischio che per paura di uscire di strada a destra si sterza vigorosamente e si finisce nel fosso a sinistra. peraltro la protesta non è contro i gay ma a protezione delle libertà dei credenti e delle loro idee giuste o sbagliate che siano (la liberta deve andare nei due sensi). siamo tutti uguali, rispettiamoci a vicenda ed evitiamo di creare categorie speciali.

    • Dedication 23 Giugno 2021 at 11:01 - Reply

      STANDING OVATION.

      Questo post andrebbe tatuato sopra fedez.

      E sulla Ferragni, che e’ piu’ piacevole da guardare.

      • degiom 23 Giugno 2021 at 12:13 - Reply

        Ciao D

        Replico perché (finalmente) sarei d’accordo con te: non (ovviamente) nel merito, ma non importa …

        Bensì riguardo al fatto che è certamente più piacevole guardare la Ferragni che quel ragno di suo marito.
        Però, al tempo stesso devo pure contestarti: dove lo trovi, su fedez, lo spazio per tatuare qualcosa?
        ;-D

        Tante belle cose.

        • Dedication 23 Giugno 2021 at 16:17 - Reply

          Ciao d.

          La fronte non e’ libera?

          E la Ferragni mette d’accordo tutti.

    • Armando 23 Giugno 2021 at 12:18 - Reply

      Già, una teocrazia che pontifica sulla “libertà di espressione” di uno Stato che già annovera questa tra i principi costituzionali: Chi l’avrebbe mai detto.

      Meno male che quando si entra nel merito le leggi incostituzionali sono riconosciute tali sulla base di argomentazioni giuridiche ben articolate e non bastano le illazioni.

      Dunque si stratta di stabilire se è la legge ad essere incostituzionale oppure se taluni pretendono di usare la libertà religiosa per andare “al di là di quello che sarebbe lecito”.

      Ciò che è lecito non lo decide il Vaticano che però può presentare argomentazioni giuridiche che vincolino l’Italia al rispetto dei propri principi costituzionali. Il concordato non può essere mica usato come cavallo di troia deferendo alla discrezionalità del Vaticano l’interpretazione dei principi propri dell’ordinamento italiano.

      Qualsiasi confessione religiosa è ammessa nei limiti in cui non travalica principi cardine del nostro ordinamento.

  8. Anonimo 23 Giugno 2021 at 14:36 - Reply

    Perché in frocio deve avere più diritti di un etero ? Nessuno deve essere insultato deriso o essere pestato.

    • degiom 23 Giugno 2021 at 15:16 - Reply

      Ovvio: NESSUNO “deve essere insultato deriso o essere pestato”.

      Difatti: NESSUNO E’ insultato deriso o pestato in quanto etero, bianco, normodotato … e basta!

      Purtroppo: QUALCUNO E’ insultato deriso o pestato in quanto lgbt, di colore, disabile … e basta!

      Eppure non è difficile.

      Comunque, a parte questo: ciò che proprio NON riesco a comprendere è perché, preso atto che purtroppo QUALCUNO E’ insultato deriso o pestato PROPRIO in quanto lgbt, di colore, disabile … dia così fastidio, risulti così intollerabile ad un etero, bianco, normodotato… che rispetti quel “NESSUNO “deve essere insultato deriso o essere pestato”, questa ulteriore tutela a determinate categorie di persone riconosciute come più vulnerabili.

  9. Magar 23 Giugno 2021 at 16:26 - Reply

    Io voglio una legge che punisca chi istiga alla violenza o all’illegalità, e non punisca chi manifesta teorie stronze. Libero pezzo di merda in libero stato.
    Fate accapigliare una cinquantina di giuristi nel fango, e quando alla fine avranno deciso se la legge Zan è fatta così, fatemi un fischio.
    Fino ad allora le grida di destra, sinistra, chiese e associazioni per i diritti mi risulteranno difficili da valutare, inclusi i richiami al Concordato.

    • Armando 23 Giugno 2021 at 19:05 - Reply

      Se è per questo in base alla legge Basaglia (cfr. Art 11 Lg. 13 maggio 1978, n. 180) è concesso il diritto di voto a prescindere dall’età mentale. https://www.treccani.it/enciclopedia/eta-mentale/

      Ma la legge punisce d’ufficio condotte considerate socialmente pericolose e stabilisce anche quali condotte siano punibili solo a querela di parte.

  10. Anonimo 23 Giugno 2021 at 20:33 - Reply

    Quanta è bella giovinezza che si fugge tuttavia, chi vuol esser frocio sia, del doman non v’è certezza…

    • Magar 24 Giugno 2021 at 00:14 - Reply

      Felice Tristazzi: “Quando siano piccoli ridiamo per delle sciocchezze… basta che uno dica ‘cacca’!”
      Rat-Man: “AH! AH! AH!”
      Felice Tristazzi: “…o ‘pipì’!”
      Rat-Man: “IH! IH! IH!”
      Felice Tristazzi: “… o ‘caccona’!”
      Rat-Man: “OH! OH! OH!”
      Felice Tristazzi: “… o ‘frocio’!”
      Anonimo: “UH! UH! UH! UH! UH! UH!”

      (Nat perdonerà l’invocazione di Leo Ortolani.)

beh?

Ultimi post