Guida per sopravvivere al Natale napoletano

Lascia un commento!

Probabilmente il capitone è l’unico essere vivente che detesta il natale napoletano più di me: ogni 24 dicembre la strage di queste (brutte) anguille annuncia a Napoli la nascita del bambin gesù più della stella cadente su Betlemme. Poi via a una via crucis di tombolate, parenti urlanti e cenoni oversize fino a Santo Stefano il tutto condito da quella malinconia tutta napoletana che finisce sotto il tappeto delle feste. “Te piace ‘o presepio?” ripeteva insistentemente Lucariello al figlio, ‘il giovine moderno’, in ‘Natale in casa Cupiello’ (altro must da natale napoletano): ecco, a me non mi piace, ‘o presepio. Eppure, ogni anno, non vedo l’ora di trovarmelo davanti per dirlo.
Questa è la tavola che ho disegnato per Il Fatto Quotidiano del 22 dicembre scorso.

natalenapoliweb1natalenapoliweb2natalenapoliweb3natalenapoliweb4natalenapoliweb5natalenapoliweb6natalenapoliweb7natalenapoliweb8natalenapoliweb9natalenapoliweb10

by |Published On: 24 Dicembre 2017|Categorie: reportage|tag = |16 Commenti|

16 Comments

  1. Natale a Napoli – Magazine News 24 Dicembre 2017 at 09:51 - Reply

    […] Per leggere la striscia completa, ecco il link  […]

  2. Natale a Napoli | Rosso di Sera 24 Dicembre 2017 at 09:52 - Reply

    […] Per leggere la striscia completa, ecco il link […]

  3. Antonio 24 Dicembre 2017 at 10:03 - Reply

    Ah, finalmente una bella vignetta senza la Boschi (comunque “La piccola bancaria” è perfetta, complimenti) !
    Un Buon Natalangelo a te, ai tuoi e a tutti i lettori di buona volontà.

    • natangelo 24 Dicembre 2017 at 13:06 - Reply

      Grazie Antonio! Ricambio ❤

  4. Natale a Napoli | 24 Dicembre 2017 at 10:05 - Reply

    […] Per leggere la striscia completa, ecco il link  […]

  5. Natale a Napoli - Italia News 24 24 Dicembre 2017 at 10:25 - Reply

    […] Per leggere la striscia completa, ecco il link  […]

  6. Davide Büsy Busato 24 Dicembre 2017 at 11:26 - Reply

    E’sopravvissuta poi? 😀

  7. MITICO, Nat! xD
    E, come senz’altro saprai, la faccenda non cambia molto scendendo. 😛
    Io sono Pugliese, quindi sono il terrone dei Napoletani xD, ma la musica resta la stessa. 🙂
    Auguri! 🙂

  8. Transformers: Seeds of Deception 24 Dicembre 2017 at 12:55 - Reply

    Esilarante!

  9. Zebubo 24 Dicembre 2017 at 17:12 - Reply

    Che bella la tua ragazza

    • Zebubo 24 Dicembre 2017 at 17:13 - Reply

      P.S. Non è ironico, mi piace come disegni il personaggio “la tua ragazza” 🙂 Che abbia o no un correlativo reale, poco importa (almeno a noi lettori…)

  10. Valter 24 Dicembre 2017 at 22:26 - Reply

    Bellissima! Ma che sguardo triste ha il capitone! Come potete essere così senza cuore da “fargli la festa”? Io gli farei qualche carezza, piuttosto… 😉
    Buon Natale a te e a tutta la tua numerosa e rumorosa famiglia, Nat… 😊

  11. Anonimo 25 Dicembre 2017 at 14:59 - Reply

    Mi fai morire.. 😂 anche se i parenti astigiani non sono poi molto diversi…
    Buon Natale Nat!

  12. Luca 26 Dicembre 2017 at 11:55 - Reply

    Maronna Nat, come ti capisco. Da salernitano doc con cotanto nome ogni estate mi ripetevano la frase di Natale in casa Cupiello…alla fine sono sbroccato

  13. Lodovico Di Brita 30 Dicembre 2017 at 13:33 - Reply

    Dopo aver letto ho capito che in qualche modo siamo parenti. Ps. Quest’anno sono riuscito ad evitare la zia …..

  14. Leone 10 Gennaio 2018 at 07:42 - Reply

    La banalità regna sovrana…

beh?

Ultimi post