Io, Santa Claus

Lascia un commento!

“Jul i juli”, letteralmente “Natale a Luglio” in danese, non è una cosa così bizzarra: molti paesi celebrano questa festività fuori stagione per ragioni climatiche o goliardiche. Ma la Danimarca ha una tradizione speciale iniziata 50 anni fa, quando l’autoproclamato professor Tribini, un comico, arriva a Bakken, il più antico parco giochi del mondo situato fuori Copenaghen. Qui Tribini crea il World Santa Claus Congress che ogni anno ormai raccoglie centinaia di partecipanti europei e non. E così, ogni “Jul i Juli”, i santa claus vanno in parata, salgono sulle montagne russe o fanno il bagno a mare. Quest’anno ho voluto vedere cosa c’è – e chi c’è – dietro questa goliardata e ho scoperto che in realtà è una cosa da prendere molto sul serio. Almeno se sei Babbo Natale. Ecco il reportage di due pagine, scritto, fotografato e disegnato da me per Il Fatto Quotidiano.

12345678910111213141516171819202122231

by |Published On: 2 Agosto 2017|Categorie: reportage|tag = , , |14 Commenti|

14 Comments

  1. […] “Jul i juli”, letteralmente “Natale a Luglio” in danese, non è una cosa così bizzarra: molti paesi celebrano questa festività fuori stagione per ragioni climatiche o goliardiche. Ma la Danimarca ha una tradizione speciale iniziata 50 anni fa, quando l’autoproclamato professor Tribini, un comico, arriva a Bakken, il più antico parco giochi del mondo situato fuori Copenaghen. Qui Tribini crea il World Santa Claus Congress che ogni anno ormai raccoglie centinaia di partecipanti europei e non. E così, ogni “Jul i Juli”, i santa claus vanno in parata, salgono sulle montagne russe o fanno il bagno a mare. Quest’anno ho voluto vedere cosa c’è – e chi c’è – dietro questa goliardata e ho scoperto che in realtà è una cosa da prendere molto sul serio. Almeno se sei Babbo Natale.Per leggere il il reportage di due pagine, scritto, fotografato e disegnato da me per Il Fatto Quoti…. […]

  2. Anonimo 2 Agosto 2017 at 07:34 - Reply

    Il Babbo potrà anche essere cinese, ma la bandiera in foto è giapponese…

  3. Io, Santa Claus | 2 Agosto 2017 at 08:05 - Reply

    […] “Jul i juli”, letteralmente “Natale a Luglio” in danese, non è una cosa così bizzarra: molti paesi celebrano questa festività fuori stagione per ragioni climatiche o goliardiche. Ma la Danimarca ha una tradizione speciale iniziata 50 anni fa, quando l’autoproclamato professor Tribini, un comico, arriva a Bakken, il più antico parco giochi del mondo situato fuori Copenaghen. Qui Tribini crea il World Santa Claus Congress che ogni anno ormai raccoglie centinaia di partecipanti europei e non. E così, ogni “Jul i Juli”, i santa claus vanno in parata, salgono sulle montagne russe o fanno il bagno a mare. Quest’anno ho voluto vedere cosa c’è – e chi c’è – dietro questa goliardata e ho scoperto che in realtà è una cosa da prendere molto sul serio. Almeno se sei Babbo Natale.Per leggere il il reportage di due pagine, scritto, fotografato e disegnato da me per Il Fatto Quoti…. […]

  4. Luca 2 Agosto 2017 at 15:32 - Reply

    Ciao Nat, mi rincresce fartelo notare ma è tutto moooooolto gay, soprattutto dopo aver notato, nella foto in mare, la notevole erezione del BBN sulla destra

    • Vittorio 2 Agosto 2017 at 16:12 - Reply

      Si’, il freddo ha fatto un effetto inverso sul BBN a destra.. Nat la rete vuole..anzi esige, spiegazioni!

      • natangelo 3 Agosto 2017 at 06:05 - Reply

        L’ho notato solo dopo. Impressionante.

    • natangelo 3 Agosto 2017 at 06:05 - Reply

      Quell’erezione è ormai diventata il punto focale di queste due pagine

      • Luca 3 Agosto 2017 at 07:09 - Reply

        Dai, a noi puoi dire la verità, dopo la vignetta contestata su Tempi volevi soddisfare ancora un po’ la tua vena blasfema. Non trovi che si somiglino il BBN e il pretino di Ratisbona (perlomeno dalla vita in giù)?

      • degiom 3 Agosto 2017 at 09:45 - Reply

        Ma Nat e sodali: mi meraviglio di voi!
        Ciò di cui vi sbalordite, ovvero il signore con la presunta erezione sotto zero, altro non è che il buon (??) Lars Bjork che proprio non riesce a separarsi dal suo strumento di lavoro, celandolo sotto il costume da bagno in squisito stile babbonatalesco… ;-D
        Possibile che abbiate frainteso?

        D’altronde, il mondo è bello perchè vario: c’è chi le erezioni le cancella e chi le millanta…

  5. Vittorio 3 Agosto 2017 at 10:16 - Reply

    Comunque io non mi sto piu’ chiedendo come fa uno identico a santa claus con barbona e panciona a trovare una donna (o un uomo!) con cui fare sesso… vedi relativa vignetta…
    PS Nat, che gambe sexy! 😉

  6. Giorgio Baveri 8 Agosto 2017 at 08:50 - Reply

    Novo quodam modo praeclareque novitiatus erectio Patrem natalem

  7. […] ecco il reportage […]

beh?

Ultimi post